Cinema e Serie TV

L’adattamento cinematografico di David Byrne’s American Utopia sarà diretto da Spike Lee

Il noto regista premio Oscar Spike Lee, momentaneamente occupato a dirigere le riprese di 5 Da Bloods, ha recentemente accettato di dirigere anche l’adattamento cinematografico di David Byrne’s American Utopia. Quest’ultimo è uno show di Broadway ideato proprio da Davide Byrne e aperto ad ottobre 2019 fino al 16 febbraio 2020 all’Hudson Theatre. Lo spettacolo si basa interamente sull’omonimo album musicale pubblicato dallo stesso Byrne nel 2018, ma include anche alcune canzoni dei Talking Heads.

La notizia arriva direttamente da Deadline il quale dichiara che il progetto sarà finanziato sia da Lee che dalla River Road Entertainment e da Warner Music Group. Il film sarà prodotto da RadicalMedia, da Todomundo di Byrne e da Forty Acres e Mule Filmworks di Lee. Byrne, Lee, Jeff Skoll, David Linde e Diane Weyermann saranno anche i produttori esecutivi insieme a David Bither, Charlie Cohen e Kurt Deutsch del Warner Music Group, Bill Pohlad di River Road, Jon Kamen, Dave Sirulnick e Meredith Bennett di RadicalMedia e Kristin Caskey, Mike Isaacson e Patrick Catullo della produzione di Broadway.

David Byrne ha dichiarato:

“Punzecchiatemi. Per questo progetto non avrei immaginato nulla di meglio. Spike Lee alla regia e Partecipant alla produzione, ovvero due squadre socialmente impegnate, tre se contate anche noi, che si uniscono per realizzare un qualcosa di commovente, importante e diverso da qualsiasi altra cosa che qualcuno abbia mai visto.”

Linde, CEO delegato di Partecipant, ha risposto:

“David Byrne’s American Utopia è una vera celebrazione di un grande artista e un bellissimo promemoria per la nostra nazione. Ricorda che siamo tutti nati scalzi e indossiamo la stessa tuta. Siamo incredibilmente entusiasti di lavorare con Mr. Byrne e l’incomparabile Spike Lee, insieme a RadicalMedia, River Road e Warner Music Group nel portare questo evento unico nel suo genere fuori dal teatro per il pubblico di tutto il mondo. “

Infine Kamen, CEO di RadicalMedia, ha affermato:

“Stop Making Sense è uno dei più grandi film di sempre con tanto di performance musicali. Avere l’opportunità di rivisitare il genio di David Byrne con American Utopia e produrre un film del genere con Spike Lee ed Ellen Kuras è un sogno. “

Non ci resta che attendere ulteriori novità riguardo a questo interessante progetto.

Non avete visto l’ultimo film di Spike Lee BlackKklansman vincitore di un premio Oscar 2019? Ecco a voi la versione Blu-Ray in vendita su Amazon!