Gadget

First Order Stormtrooper casco elettronico di Hasbro | Recensione

Da una redazione lontana lontana ci è stato recapitato un nuovo accessorio che fa parte della linea di repliche The Black Series per collezionisti. No amici, non stiamo parlando dei pupazzetti articolati ma di una riproduzione fedelissima in scala 1:1 del First Order Storm Trooper, tratto da Star Wars: The Last Jedi, come casco elettronico di Hasbro. Dopo aver messo mano, qualche mese fa, al bellissimo casco tratto da The Mandalorian (qui trovate la recensione) scopriamo insieme se anche quest’ultima uscita è all’altezza delle aspettative. Le premesse sono piuttosto interessanti: Oltre ad un packaging rinnovato, di cui abbiamo già discusso proprio con la precedente uscita, sappiamo sin dal primo annuncio dello scorso febbraio che questo casco è dotato di un modificatore vocale e noi pensiamo che questa sarà proprio la sua killer feature per battere la concorrenza.

Assaltatori si nasce…non si diventa

Dopo la disfatta dell’Impero Galattico di Palpatine in Star Wars: Il Ritorno dello Jedi, la pace nella Galassia dura ben poco. Dieci anni prima dei fatti narrati in Star Wars: Il Risveglio della Forza, la nuova forza politica raccoglie ciò che resta del dominio di Darth Sidius e forma un nuovo esercito fatto di assaltatori reclutati fin dalla nascita e con un addestramento ancora più rigido dei predecessori Imperiali. Il Primo Ordine, sotto la guida del Leader Supremo Snoke. Il Primo Ordine, non potendo contare su risorse come quelle dell’Impero poteva altresì farsi forza con armamenti migliori e navi più grandi, ultima ma non meno importante la Base Starkiller, un pianeta artificiale in grado di polverizzare all’istante interi sistemi. Tra i vari tratti significativi dell’elmo da Storm Trooper vi sono linee morbide celate sotto uno strato di materiale lucido bianco con ampia visiera coperta da una bordatura di colore nero.

Cose che forse non sapevi… Tra gli Stormtrooper del Primo Ordine che vediamo in Star Wars: Il Risveglio della Forza si nascondono molti volti noti che hanno recitato in segreto. Il soldato nella stanza degli interrogatori che viene soggiogato da Rey è nientemeno che Daniel Craig. Anche altri personaggi si sono divertiti a vestirsi da Assaltatore come il compositore Michael Giacchino e il produttore dei Radiohead Nigel Godrich nei panni rispettivamente di FN-3181 e FN-9330. Fuori dalla pellicola, invece, per una campagna di raccolta fondi, anche Mark Hamill (Luke Skywalker in persona) si è divertito a calarsi nei panni di un soldato del Primo Ordine, proprio come fece su schermo nella vecchia trilogia.

Packaging

Ma torniamo a noi, dopo questa simpatica parentesi iniziamo l’analisi del prodotto partendo proprio dalla confezione che lo racchiude e presenta ai collezionisti che, come ben sapete sono esigenti anche sotto questo aspetto. Il nuovo tipo di confezione della linea The Black Series si distingue per la forma prima-trapezoidale che sfoggia nella costina laterale una bellissima rappresentazione di un Trooper qualsiasi del Primo Ordine con gradazione che sfuma dal rosso al bianco e nero. Nella facciata principale vi sono una stampa della foto del casco su patina lucida, scritte e loghi della serie e l’informazione che per farlo funzionare occorrono ben 3 batterie di tipo AA. Sul fianco vediamo invece una bellissima serigrafia del casco raffigurato per metà come foto e per l’altra metà come progetto in wiframe. Il retro ripropone le stesse immagini corredate da informazioni di sinossi e funzionalità del prodotto.

Ma che Ca…sco fa?

Come dicevamo poco sopra, il casco è veramente dettagliato e nella videorecensione avrete modo di vedere anche la differenza qualitativa tra quest’ultimo esemplare e il primo elmo da stormtrooper classic rilasciato dalla stessa azienda. Il Gap è davvero notevole e a parità di funzioni (anche il vecchio era dotato di modificatore vocale) il nuovo vince per feel tattili, dettagli e caratteristiche costruttive che lo fanno sembrare una vera prop di quello originale che un semplice accessorio da role play. L’attenzione ai dettagli è stata davvero tanta perché se nella versione classica l’alloggiamento delle batterie era posto in uno sportello ben visibile sul retro, questa volta quei geni di Hasbro hanno ben studiato di nasconderlo al di sotto dell’anello bianco che si trova sulla parte bassa del casco, davvero una bella pensata.

Videorecensione

Dove Trovarlo?

Il First Order Stormtrooper casco elettronico di Hasbro è disponibile sul sito e nei negozi che fanno parte del circuito Games Academy.

First Order Stormtrooper casco elettronico di Hasbro


Il First Order Stormtrooper casco elettronico è l'ennesima dimostrazione di quanto Hasbro tenga alla sua linea di role play props. La qualità aumenta ad ogni uscita con una resa che ricalca alla perfezione il prodotto di fantasia da cui è tratto. Dalla forma agli interni ogni dettaglio non viene trascurato proponendo un prodotto di qualità tale da soddisfare collezionisti ma anche i cosplayer più esigenti.

Pro

  • Ottima realizzazione
  • Materiali di qualità
  • Vano batterie nascosto sapientemente

Contro

  • Attenzione ai contatti del vano batteria o non si attiva la funzione elettronica
  • Batterie non incluse