Cinema e Serie TV

I film di My Hero Academia: dove si collocano temporalmente rispetto al manga

In apertura del weekend appena concluso, precisamente il 6 agosto 2021, nelle sale giapponesi è uscito My Hero Academia: World Heroes’ Mission, il terzo film animato ispirato al manga My Hero Academia scritto e disegnato da Kohei Horikoshi attraverso le pagine di Weekly Shonen Jump ed edito in Italia da Star Comics.

I film di My Hero Academia e la relazione col manga

La particolarità dei progetti cinematografici di My Hero Academia è la loro appartenenza all’interno della continuity principale del manga, rendendo le storie collaterali canoniche anche per l’influenza esercitata dall’autore originale stesso che ne cura la sceneggiatura e il character design originale.

In altre parole, i lungometraggi di My Hero Academia si collocano temporalmente rispetto al manga in momenti differenti l’un dall’altro, andando d’altro canto ad arricchire l’arco narrativo di riferimento con nuove avventure, combattimenti eroici e cast di personaggi.

I film di My Hero Academia sono, appunto, tre: My Hero Academia: Two Heroes, My Hero Academia Heroes: Rising, My Hero Academia: World Heroes’ Mission. Scopriamo adesso, in questo nostro articolo, dove si collocano temporalmente rispetto al manga per avere un quadro chiaro degli eventi di Deku e compagni e, soprattutto, per comprendere se  possano anticipare dettagli importanti non ancora raggiunti dalla trasposizione anime.

My Hero Academia: Two Heroes

my hero academia film

My Hero Academia: Two Heroes, pubblicato nei cinema giapponesi nel 2018 con la regia di Kenji Nagasaki presso Studio Bones, è arrivato anche qui in Italia nel 2019 al cinema per Dynit.

Il film animato colloca cronologicamente dopo l’arco narrativo dell’esame finale del primo semestre e poco prima dell’arco narrativo del campo scuola di addestramento estivo (tra la seconda stagione e la prima parte della terza stagione animata).

My Hero Academia: Two Heroes è disponibile per la visione in Italia su Netflix. Scopriamone di seguito la sinossi:

All Might riceve un invito proveniente da un suo vecchio amico per partecipare alla premiere di un grande raduno scientifico che si svolge su una gigantesca e artificiale città mobile galleggiante chiamata ‘I Island’. Tuttavia un misterioso nemico attacca la fiera, dal nome ‘I Expo’, e ha inizio il piano per sradicare la società degli eroi. Deku sarà in grado di salvare tutti da questa crisi senza precedenti?

E’ disponibile per l’acquisto su Amazon, grazie a Star Comics, la versione light novel del film animato. Recuperatela qui.

My Hero Academia Heroes: Rising

my hero academia film

My Hero Academia Heroes: Rising, pubblicato nei cinema giapponesi nel 2019 con la regia di Kenji Nagasaki presso Studio Bones, è arrivato anche qui in Italia nel 2020 nel corso delle vacanze di Natale per Netflix.

La costituzione e creazione di questo lungometraggio è stata particolarmente discussa e ricca di curiosità che hanno messo anche leggermente in difficoltà, in particolare, gli appassionati dell’anime.

In primis, per tener fede all’oggetto dell’articolo, precisiamo che il secondo film si colloca temporalmente più avanti rispetto a quanto adattato al momento della serie anime (la quinta stagione attualmente in corso di trasmissione da marzo 2021). Precisamente, Heroes: Rising ha luogo tra gli eventi narrati nel Volume 25 del manga, ovvero attorno all’arco narrativo dei Villain (My Villain Academia) lacui trasposizione nell’anime avrà inizio il 21 agosto con l’episodio 108.

Pertanto, se non siete lettori del manga, vi invitiamo ancora un po’ a tener pazienza e ad attendere la fine della quinta stagione dell’anime prima di sperimentare il film animato in questione.

La particolarità di questo progetto, oltre la collocazione piuttosto scomoda per chi non legge il manga, si rifà al finale che, a detta di Horikoshi-sensei stesso, era stato addirittura pensato come primo finale del suo manga originale, poi sostituito con un altro attualmente, ovviamente, non tra le nostre conoscenze. Inoltre, in origine il secondo film sarebbe dovuto essere l’ultimo da produrre proprio per l’importanza del finale proposto, ma l’idea è stata successivamente abbandonata.

My Hero Academia Heroes: Rising è disponibile per la visione in Italia su Netflix. Scopriamone di seguito la sinossi:

La storia si svolge nella notte di un gelido inverno dove la neve non smette di cadere. Shigaraki Tomura pianifica la distruzione della società degli Eroi come leader della Lega dei Villain. In precedenza, mentre era in corso una battaglia tra Eroi, senza che nessuno potesse rendersene conto, qualcosa si risveglia impercettibilmente lasciando la zona.
Deku e gli altri studenti della Classe 1A del Liceo Yuhei apprendono dall’Eroe Numero 1 ormai ritirato, All Might, che faranno parte di un progetto che ha come obiettivo la nascita di una nuova generazione di Eroi. Perciò gli studenti vengono spediti a tempo determinato in una calda isola del sud del Giappone per svolgere questo lavoro.
Deku e gli altri sono all’interno dell’isola e lavorano aiutando i cittadini dell’isola nelle faccende quotidiane, ma nonostante gli impegni hanno anche il tempo per rilassarsi. 
Tuttavia la calma è immediatamente messa e repentaglio poichè dei Villain fanno la loro comparsa improvvisa sull’isola. I cattivoni cominciano a distruggere una dietro l’altra le strutture attorno la location, e colui che sta al comando della fazione malvagia è un individuo di nome “Nine”.
In quella sera qualcosa si risveglia proprio lì.
Deku, Bakugo e il resto della Classe 1A dovranno unire le forze al fine di sconfiggere Nine! Ma perchè quest’ultimo vorrebbe attaccare l’isola? E riusciranno gli Eroi a proteggere i cittadini dell’isola dalle trame del nuovo Villain!?

My Hero Academia: World Heroes’ Mission

my hero academia film

Se nei primi due film animati Kohei Horikoshi cura attivamente la sceneggiatura e il character design originale, nel terzo nuovo arrivato, My Hero Academia: World Heroes’ Mission, l’autore ha ottimizzato le sue forze maggiormente sul character design originale piuttosto che sulla storia in buona parte curata da Studio Bones.

L’autore ha comunque preso parte alla realizzazione del progetto, pertanto non solo confluisce nella continuity del manga, va a collocarsi, inoltre, all’interno dell’arco narrativo del tirocinio di Izuku, Bakugo e Shoto da Eroi presso l’Agenzia di Endeavor nella stagione invernale (Volume 26 del manga). Precisiamo che l’arco narrativo in questione è da poco concluso nella quinta stagione animata, pertanto consigliamo la visione non appena sarà licenziato e distribuito anche nel nostro Paese.

My Hero Academia: World Heroes’ Mission non è ancora disponibile in Italia. Ne leggiamo comunque una sinossi:

Un gruppo misterioso chiamato ‘Humanize’ crede ferventemente nella teoria nell’eredità dei Quirk secondo la quale le unicità tramandante di generazione in generazione genererebbero un potere finale che potrebbe condurre l’umanità all’estinzione. Essi sono convinti che i Quirk siano malattie e puntano a ripulire il mondo da tutti coloro che ne possiedono uno. Il gruppo ha piantato le ‘Ideo Trigger Bombs’ in varie città in giro per il mondo che costringono il portatore di un Quirk ad esplodere causando omicidi di massa. Al fine di salvare tutti, gli Eroi Professionisti di tutto il mondo hanno chiesto agli aspiranti Eroi del Liceo Yuhei in corso di tirocinio di assisterli e di creare un team mondiale di Eroi selezionati. L’obiettivo è quello di fermare le bombe.
Deku, Bakugo e Todoroki, che stanno temporaneamente lavorando presso l’Agenzia di Endeavor, sono chiamati per dirigersi verso una città lontana di nome ‘Oseon’. Tuttavia, durante l’operazione, Deku viene coinvolto in un evento catastrofico che lo inchioda erroneamente come uno dei criminali più ricercati al mondo. Nel caos, il gruppo ‘Humanize’ dichiara che sono dietro questo evento e che il tempo limite è di due ore.  Adesso tocca agli Eroi salvare il mondo e il futuro in quella che pare essere la più pericolosa crisi nella storia di My Hero Academia!

Ricordiamo, infine, che il manga originale è edito in Italia da Star Comics che ha pubblicato finora 28 volumi (non lasciatevelo scappare qui su Amazon).