Action Figure

Pegasus Seiya Final Bronze Cloth EX | Recensione

Pegasus Seiya Final Bronze Cloth irrompe come un fulmine (di Pegasus) tra le fila dei Saint della linea Myth Cloth EX di Tamashii Nations e Bandai Spirits. La mitica linea di action figure dedicate ai Cavalieri dello Zodiaco propone sul mercato il primo, del quintetto, con armatura rinata con il sangue di Athena per mano del grande Aries Shion, nella serie Hades Chapter Sanctuary, nella nuova versione EX. Ricordiamo ai collezionisti dell’ultima ora che la precedente versione di questo personaggio risale a quasi quindici anni fa (si cari amici collezionisti…avete letto proprio bene) e a gran voce, la versione EX era richiestissima dagli appassionati di questa serie. Dopo aver fatto capolino in anteprima nell’evento digitale Tamashii Nations 2020 finalmente è giunto il momento del suo rilascio con la distribuzione ufficiale di Cosmic Group.

Pegasus Seiya, il Santo di Athena

Dopo varie serie manga e anime, spin off e progetti vari se c’e’ un elemento ricorrente nella storia di Saint Seiya è che il cavaliere di Pegaso è colui che insieme alla Dea Athena combatte al suo fianco di epoca in epoca sin dai tempi del mito greco. Seiya, il più noto tra i cavalieri del segno celeste del Cavallo alato è solamente un ragazzino che dall’infanzia si è addestrato per difendere la giovane Saori Kido, la reincarnazione moderna della Dea Athena. Nonostante un carattere estroverso e spesso eccessivamente esuberante, Seiya è cresciuto di battaglia in battaglia affrontando nemici di ogni tipo, raggiungendo il settimo senso, tipico dei Cavalieri d’Oro, espandendo il cosmo delle 13 stelle fino al suo limite estremo. L’aspetto di Seiya è quello di un ragazzo dai tratti delicati, capelli dalla chioma folta ma non lunghi, di colore marrone come i suoi occhi, con un fisico slanciato e con una armatura chiara e luccicante con sotto una tunica completamente rossa. Durante la serie Hades Chapter Inferno, dopo che la Pegasus Reborn Cloth è stata completamente distrutta dai seguaci di Hades, Seiya e i suoi compagni dovranno affrontare il signore degli Inferi in persona, per fare ciò dovranno recarsi nel suo regno e lo faranno armati di tutto punto con l’aiuto di Shion, il vecchio Gran Sacerdote tornato in vita. Shion utilizzerà il sangue di Athena lanciandolo direttamente sui resti delle armature di Bronzo. Il Sangue divino in pochi istanti ripara le armature rendendole ancora più robuste e potenti, pronte per affrontare le nuove minacce provenienti dal regno di Hades.

Packaging

La confezione di Pegasus Seiya Final Bronze Cloth EX è semplice, nella media dei prodotti di questa linea, caratterizzata da un involucro di cartoncino lucido e un blister in plastica trasparente. Non si vede immediatamente il prodotto all’interno ma si può apprezzarne il layout grafico che riprende i colori e le ambientazioni della saga del Dio degli Inferi. Nella parte frontale, oltre una immagine a grandezza naturale del prodotto, vediamo i loghi di Tamashii Nations e Bandai Spirits, il logo della serie Myth Cloth EX e quello della serie Saint Seiya Hades. Sui lati possiamo vedere una posa action di Seiya da una parte e il Totem di Pegaso dall’altra. Il retro, per noi la parte più interessante, mostra tutti i componenti aggiuntivi che potremmo sostituire creando varie pose differenti. I Blister all’interno, in tutto tre, suddividono e organizzano minuziosamente ogni componente che serve per assemblare la figure. Nel primo blister ci sono la figure con il corpo EX standard con tutte le parti di armatura tranne quelli del busto e della cintura. Nel secondo blister troviamo busto, cintura, il set completo di mani intercambiabili (in tutto quattro paia), quattro volti con espressioni differenti, la ciocca di capelli per l’elmo ed infine le ali di Pegaso. L’ultimo Blister, il terzo, contiene il “manichino” su cui montare l’armatura a totem e la sua basetta di forma circolare.

Pegasus Seiya Final Bronze Cloth EX

Il Totem

Il Montaggio del segno celeste che compone il Cavallo alato del Mito Greco è piuttosto semplice e l’unica accortezza che vi suggeriamo di tenere presente è quella di farvi aiutare dal libretto di istruzioni. Alcune componenti degli arti dell’animale vanno suddivisi e poi assemblati nuovamente e per essere sicuri di non incappare in evitabili errori godetevi il momento in tranquillità senza cercare di forzare gli incastri. Dotatevi di guanti in lattice o in cotone perché il prodotto da nuovo è rivestito di silicone spray e rischiate di lasciare impronte su tutta l’armatura anche se avete le mani a prova di batteri. Un minuscolo difetto della nostra copia era nascosta in una delle ali che fungono da orecchie. Uno degli incastri era stranamente fallato e abbiamo risolto il tutto senza l’utilizzo di colle ma semplicemente inserendo un piccolo filamento di cotone a creare spessore, massima resa…minimo sforzo.

Il Cavaliere

Smontato completamente il totem abbiamo iniziato a montare le varie parti sul corpo del cavaliere di Pegaso. Il montaggio, se vogliamo, è stato anche più intuitivo rispetto al totem e abbiamo iniziato ad apprezzare di più anche le proporzioni della cloth che in passato, nella sua precedente configurazione Reborn Cloth, aveva destato parecchie polemiche. Qui tutto è al posto giusto, lo sculpt dei volti, la colorazione, le espressioni e lo stacco tra le parti in plastica (solo diadema e parte bassa dei gambali) risulta davvero poco evidente. La posabilità del Myth è ai massimi livelli dato che l’armatura non copre il corpo nelle parti in prossimità degli snodi avvantaggiando i fantasiosi collezionisti a creare le pose più fantasiose.

Pegasus Seiya Final Bronze Cloth EX


La nuova versione di Pegasus Seiya v3 mantiene altissimi gli standard della linea Myth Cloth EX con snodi che consentiranno le migliori pose possibili e una nuova e scintillante armatura totalmente rivisitata. Quello che colpisce di più di questa nuova versione è anche l'ottima scultura della testa con il tratto che richiama tantissimo lo stile di Shingo Araki, celebre character designer. L'armatura, inoltre, può essere composta anche a totem richiamando le forme di Pegaso, il cavallo alato della mitologia greca che in questa terza forma viene ritratto impennato e con le sue bellissime ali spalancate. Non mancano le parti opzionali come volti intercambiabili con diverse espressioni facciali e mani nelle diverse posizioni di attacco del cavaliere.

Pro

  • Super posabile
  • Molti accessori

Contro

  • Alcune imperfezioni negli stampi