Cinema e Serie TV

Rinviata l’uscita al cinema del Tenet di Christopher Nolan

Tenet, ultimo blockbuster di Christopher Nolan, è pronto da tempo e deve solo essere distribuito nei cinema, ma per l’ennesima volta viene rimandata la data della sua uscita. Il film doveva debuttare originariamente il 17 di luglio, la fascia di calendario migliore per i collosal estivi, ma gli ostacoli causati dalla pandemia di Covid-19 e il bassissimo afflusso di cinefili nelle sale ancora aperte hanno spinto Warner Bros a posticipare l’uscita della pellicola, prima al 31 luglio, poi a mercoledì 12 agosto.

«Warner Bros si impegna a portare Tenet nei cinema, sul grande schermo, quando le sale cinematografiche saranno pronte e i funzionari della sanità pubblica diranno l’approvazione», hanno riferito gli Studios in una dichiarazione. «In questo momento, quello che dobbiamo fare è essere flessibili e non stiamo trattando questa situazione come faremmo durante una pubblicazione cinematografica tradizionale. Stiamo scegliendo di mandare il film nelle sale nella metà della settimana così da permettere agli spettatori di scoprire il film con le tempistiche che gli sono comode e prevediamo di proiettarlo per un lasso di tempo più lungo, così da sviluppare una strategia diversa, ma di successo».

Nei giorni scorsi, Nolan si è appellato al pubblico attraverso una lettera aperta pubblicata dal The Washington Post nella quale sottolineava come, una volta soffocati i pericoli epidemici, lo “stile di vita americano” debba tornare alla normalità, chiedendo di fatto che non si disertassero le sale cinematografiche. L’effettiva uscita di Tenet nel periodo estivo è d’altronde di grande importanza per tutti: da una parte i cinema si trovano con pochi clienti e con nessun film d’alto intrattenimento, dall’altra il film è costato troppo (200 milioni di dollari) per debuttare in streaming senza cadere nel flop economico.

Se siete fan del genere e volete mettere le mani sulla produzione di Christopher Nolan in poche mosse, su Amazon trovate un cofanetto con sette dei suoi film più celebri, tutti in alta definizione.