Cinema e Serie TV

Stargirl – fra JSA e i collegamenti con l’Arrowverse

Stargirl, la nuova serie DC, arriverà il prossimo 18 maggio sulla piattaforma DC Universe e il giorno seguente su The CW – canale di casa per le serie DC ospitando già quelle dell’Arrowverse fra cui The Flash e Supergirl – e la protagonista Brec Bassinger insieme al produttore esecutivo e co-creatore del personaggio, Geoff Johns, hanno concesso una lunga intervista in cui hanno introdotto la serie spiegando anche la presenza della leggendaria Justice Society of America e le connessioni proprio con l’Arrowverse.

In Stargirl, faremo la conoscenza di Courtney Whitmore (Brec Bassinger) la cui vita viene sconvolta quando da Los Angeles si trasferisce a Blue Valley nel Nebraska insieme alla madre e al suo patrigno Pat Dugan (Luke Wilson). Proprio Pat ha un passato segreto: era il sidekick del noto supereroe Starman! Courtney entrerà quindi in possesso della potentissima Asta Cosmica diventando l’eroina Stargirl.

Ed è proprio dalla JSA che parte la conversazione anche grazie al nuovo poster che presenta i personaggi “secondari” della serie.

Foto generiche

Reinventare la JSA

Geoff Johns descrive la serie come un “superhero family show”. La serie gioca quindi sulla tensione fra Courtney e il patrigno che Pat che decide di vestire nuovamente i panni del sidekick, questa volta come il robotico S.T.R.I.P.E, e scoperta che i membri della JSA sono morti e quindi una nuova generazione di eroi decide di prendere il loro posto. Courtney recluterà così alcuni suoi compagni di scuola per questa nuova missione.

La cosa che amo dei giovani supereroi – dice Johns – è che il loro percorso non si è ancora completamente formato. Non sanno ancora chi sono davvero, dove andranno. Fanno errori, prendono decisioni e lavorare su questi frangenti è molto entusiasmante.

Johns conferma che personaggi classici come Alan Scott e Jay Garrick – ovvero i Green Lantern e The Flash originali – verranno menzionati perché esistono nell’universo di Stargirl e vedremo alcuni scampoli della JSA originale e anche dei Seven Soldiers of Victory, promettendo un viaggio nella continuity DC legata maggiormente alla Golden Age del fumetto.

Johns lasciata intendere che per questi eroi “dimenticati” ci potrebbe essere un ruolo a lungo termine mentre la Bassinger anticipa che Charles McNider, il precedente Dr. Mid-Nite, Charles McNider, avrà un ruolo importante nella Stagione 1.

Le Connessioni con l’Arrowverse

Geoff Johns e Brec Bassinger sono cauti sulle possibilità di un crossover con le serie dell’Arrowverse. Un crossover è escluso almeno per quanto riguarda la Stagione 1 anche se la stessa Bassinger ha confessato che si era valutata la possibilità di una sorta di backdoor pilot per Stargirl in un episodio di The Flash, possibilità poi accantonata. La giovane attrice ha inoltre confessato di voler eventualmente incrociare il cammino di Supergirl.

Johns comunque rassicura sul futuro delle serie DC e anche dei film dicendo che il futuro del Multiverso DC è aperto e tutto può accadere fra TV e cinema. Johns spiega che è proprio questo il senso di avere un Multiverso. Ha poi spiegato che comunque attualmente l’obbiettivo è quello di realizzare una serie solida con ottimi episodi, personaggi interessanti e che possano raccontare le proprie storie. Sicuramente in futuro ci sarà modo di divertirsi.

Recuperate le avventure di Stargirl e della JSA a fumetti cliccando QUI.