Giochi in scatola

Unlock! Epic adventures, la recensione


Unlock! Epic adventures
Autore
Cyril Demaegd, Guilaine Didier, Gabriel Durnerin, Théo Rivière
Editore
Asmodee
N° Giocatori
1-6 (2-6 per La settima arte)
Età consigliata
10+
Durata Media
60 minuti

Unlock! Epic adventures è il nuovo episodio, precisamente il settimo, della serie di giochi da tavolo basati sulla dinamica delle escape room da giocare con mazzi di carte e applicazione mobile. Localizzato in italiano da Asmodee ” Epic adventures” prosegue la serie di prodotti Unlock! costantemente pubblicati dall’editore.

La serie Unlock!

Unlock! Epic adventures è la settima uscita della serie. Il primo capitolo è stato Unlock! Escape Adventures, edito nel 2017, a cui sono seguiti Mystery Adventures, Secret Adventures, Exotic Adventures , Heroic Adventures e Timeless adventures. Ogni capitolo è composto da tre nuove avventure indipendenti fra loro e giocabili in qualsiasi ordine, ciascuna costituita da un mazzo di sessanta carte, a cui talvolta si aggiunge altro materiale cartaceo.

Ogni release si caratterizza per particolari specifici, che danno varietà al gioco e rendono ogni ciclo un po’ diverso dagli altri, pur mantenendo una buona linearità nelle regole e nell’esperienza generale.

In ogni avventura troverete luoghi da esplorare e diversi tipi di carte: in particolare gli oggetti (carte rosse e blu), da abbinare tra loro per essere utilizzati, e i congegni (carte verdi), dei quali dovrete capire il funzionamento per poter procedere, inserendo nell’app un codice, una sequenza o altro ancora.

Avventure epiche

Unlock! Epic adventures presenta tre nuove avventure in cui i giocatori dovranno mettere alla prova le proprie abilità nella risoluzione di enigmi e di utilizzo del pensiero laterale per arrivare alla soluzione. Le tre avventure proposte sono di difficoltà crescente e hanno tutte delle ambientazioni affascinanti e ben ideate.

Nella prima avventura proposta, “La settima arte“, vi ritroverete al cinema per vedere “L’ultima notte del lupo mannaro”, un film dell’orrore che si rivelerà fin troppo coinvolgente per gli spettatori. (Nota: questa avventura richiede un minimo di due giocatori). La seconda avventura, “Le sette prove del dragone“,vi immergerà invece in un’affascinante ambientazione orientale, nel tentativo di mostrarvi all’altezza delle prove proposte dal Maestro Li. Infine nella terza avventura, “Missione #07“, dovrete individuare la talpa che minaccia l’organizzazione segreta di cui fate parte.

Queste tre avventure si caratterizzano per una simpatica novità: infatti, ognuna di esse introduce una nuova regola che si discosta o integra le regole di base del gioco, al fine di rendere sempre più varia l’esperienza.

L’app mobile Unlock!

Per giocare ad Unlock! è necessaria l’applicazione omonima per dispositivi mobili, scaricabile gratuitamente dal Play Store. Nella schermata iniziale dell’app vedrete tutte le release attualmente disponibili, più il tutorial. Quest’ultimo è costituito da una breve avventura presente in tutte le confezioni e sempre uguale. Vi consigliamo caldamente di svolgere il tutorial prima del gioco vero e proprio se non avete mai giocato ad Unlock!, poiché questo consente di familiarizzare con l’app e in pochissimi minuti illustra tutto ciò che è necessario sapere per giocare.

Per iniziare una partita, basta selezionare la release che si desidera giocare, poi la specifica avventura. A questo punto, viene visualizzata la schermata di partenza con tutti i comandi. L’app è ben realizzata e non presenta bug. Si vede che il gioco poggia su solide basi e che è ormai sviluppato a un livello ottimale. L’applicazione mobile ha diverse funzioni; le principali sono visualizzare i Congegni e utilizzarli per superare le prove e fornire indizi.

L’app dispone di una funzione di rilevamento automatici degli indizi, ma è consigliabile disattivarla per non guastarsi l’esperienza di gioco. Potete attivarla se vi trovate in difficoltà: in questo caso, vi segnalerà automaticamente eventuali indizi presenti sulle carte che possono esservi sfuggiti. Tuttavia, è preferibile attivarla al bisogno, evitando di lasciarla attiva dall’inizio della partita.

Inoltre, su specifica richiesta, l’app fornisce indizi su una specifica carta o congegno, in modo da aiutarvi quando vi trovate bloccati o in difficoltà. Per ogni carta sono disponibili tre indizi; di questi, il terzo fornisce la soluzione dell’enigma.

Al termine dell’avventura l’app presenta una schermata con una valutazione in stelle del risultato (da 0 a 5). Tale valutazione è influenzata dal numero di indizi richiesti, dalle penalità e dal tempo impiegato. Da evidenziare, comunque, il fatto che allo scadere del timer dell’applicazione, il gioco non termina: potrete andare avanti e concludere l’avventura e, se avrete chiesto pochi indizi, il tempo in più non vi penalizzerà molto nella valutazione finale. Ricordate di tenere acceso il volume dell’app. La musica contribuisce piacevolmente a calarsi nell’ambientazione.

Pensare fuori dagli schemi

Un aspetto interessante di Unlock! è che costituisce una sfida continua a pensare in modo innovativo per risolvere gli enigmi proposti. Si tratta di un ottimo modo per esercitare quello che in psicologia si definisce pensiero laterale, ovvero la capacità di osservare le situazioni da punti di vista nuovi, diversi da quello apparentemente più ovvio, per trovare soluzioni a un problema proposto. In questo senso, Unlock! è un’ottima palestra per la mente, perché gli enigmi che propone sono estremamente vari e vanno affrontato con mente aperta e pronta, senza paura di fare tentativi che a prima vista possono sembrare azzardati. Sotto questo aspetto, le Epic Avdentures risultano particolarmente stimolanti: manipolate gli elementi di gioco, interagite con l’app e prestate attenzione a ogni singolo elemento che avete a disposizione. Solo così diventerete eroi davvero epici!

Tenete conto che queste abilità si possono imparare! Noterete che, dopo aver giocato due o tre avventure, avrete già un approccio più consapevole, saprete cosa cercare e sarete più pronti a trovare soluzioni anche a enigmi più complessi. Insomma, un vero allenamento mentale, oltre che un gioco di gruppo piacevole.

Numero di giocatori consigliato

L’indicazione generale per Unlock! è di 1-6 giocatori. Fanno eccezione un paio di avventure, tra cui “La settima arte” delle Epic adventures, per le quali l’indicazione è di 2-6 giocatori. In questo caso, per una breve parte dell’avventura, ci si divide in due gruppi, ma onestamente, se doveste trovarvi a giocare da soli, potete benissimo prendere le carte di entrambi i gruppi e cavarvela ugualmente.

Detto ciò, in linea di massima, Unlock! è un gioco meno adatto di altri per l’esperienza in solitario. Non che non ci si possa giocare: anzi, per solutori abbastanza esperti e con una certa pazienza, probabilmente va perfettamente bene. Tuttavia, il nostro consiglio è di giocarlo almeno in due. Questo perché ogni persona ha un proprio approccio alla situazione di gioco, intuizioni e competenze diverse che possono rivelarsi utilissime per procedere nell’avventura. Poiché i tipi di prove proposte sono estremamente variegati, avere un maggior numero di punti di vista è davvero utile.

Conclusioni

Unlock! Epic adventures offre tre nuove avventure di quello che è ormai un gioco ben consolidato e che infatti funziona alla perfezione. Le regole si imparano in pochi minuti, l’app è abbastanza intuitiva, non presenta bug o altri problemi e il velocissimo tutorial consente di familiarizzare in pochi minuti con tutti gli aspetti.

La meccanica di gioco resta sempre la stessa, ma vengono introdotte piccole varianti valide per la singola avventura, che rendono molto piacevole e originale l’esperienza, vivacizzandola ogni volta. Le tre nuove avventure proposte sono ben realizzate e avvincenti in termini di coinvolgimento nella storia. Pur presentano un livello di difficoltà crescente, la complessità non è mai tale da rendere il gioco proibitivo per i meno esperti, anche perché si può ricorrere agli indizi in caso di difficoltà. Tra l’altro, la difficoltà è mediata dalle abilità personali, perciò un enigma che per qualcuno è molto complesso magari risulta abbastanza immediato per altri. Questo è il motivo per cui è consigliabile giocare in gruppo.

A chi è adatto

Come gli altri titoli della serie, Unlock! Epic Adventures è adatto virtualmente a tutti. Perfetto per gli appassionati del genere, è ottimo anche per chi invece non conosce questo tipi di gioco, grazie alla facilità delle regole e all’app ben ottimizzata.

Unlock! Epic adventures

Unlock! Epic adventures offre tre nuove avventure in stile escape room giocabile con mazzi di carte e applicazione mobile.


Verdetto

Unlock! Epic adventures è un ottimo prodotto, che può contare su un sistema di gioco ben rodato e un'app priva di bug. Queste tre nuove avventure contribuiscono ad ampliare il mondo di Unlock! e risulteranno appassionanti sia per gli estimatori del gioco che per chi si avvicina per la prima volta ai titoli deduttivi in stile escape room.

Pro

- Si impara a giocare in 5 minuti
- Piccole novità rendono unica ogni avventura
- Funzionamento ottimale dell'app

Contro

- Non si rilevano contro per il prodotto