GUIDA ALL'ACQUISTO

Migliori mouse da ufficio (aprile 2024)

Scoprite quali sono i migliori mouse in commercio per lavorare alla grande in ufficio o a casa. Indispensabili per evitare di affaticare la vostra mano!

1
Il miglior mouse ergonomico
Immagine di Logitech MX Master 3S

Logitech MX Master 3S

Il Logitech MX Master 3S è un mouse ergonomico di alta qualità con design per il comfort del polso, controlli speciali per il pollice e sensore ottico da 8.000 DPI.
2
Mouse ergonomico con trackball
Immagine di Logitech MX Ergo

Logitech MX Ergo

Il Logitech MX Ergo Mouse Trackball Wireless unisce il design della serie MX Master con una trackball.
3
Mouse ergonomico per ambidestri
Immagine di Logitech M535

Logitech M535

Il Logitech M535 è un mouse ergonomico ambidestro con design avanzato e un sensore ottico preciso, ideale per un uso confortevole ed efficiente.
4
Il miglior mouse verticale
Immagine di Anker Mouse Verticale Wireless

Anker Mouse Verticale Wireless

Il mouse verticale ottico di Anker è un dispositivo ergonomico con un buon rapporto qualità-prezzo, progettato per ridurre lo stress articolare.
5
Miglior mouse wireless economico
Immagine di Manhattan mouse ergonomico wireless

Manhattan mouse ergonomico wireless

Il mouse wireless ergonomico di Manhattan offre un design ottimizzato per il comfort del polso, ideale per uso prolungato e gaming.
Avatar di Antonello Buzzi

a cura di Antonello Buzzi

Editor

In questa epoca in cui il computer è essenziale sia negli uffici che nelle case, il mouse, un accessorio che sembra semplice, è comunque un acquisto strategico. Un buon mouse da ufficio può influenzare infatti la vostra produttività, il comfort e anche la vostra salute nel lungo termine.

Con un mercato inondato di opzioni, che vanno dai modelli di base a dispositivi sofisticati con una miriade di funzioni, scegliere il mouse giusto può diventare una decisione più complessa di quanto sembri. In questo articolo, esploreremo i migliori mouse da ufficio attualmente disponibili sul mercato, concentrandoci su vari fattori come ergonomia, precisione, durata e altro ancora, per aiutarvi a prendere una decisione informata.

Con l'aggiornamento di aprile 2024 abbiamo ricontrollato tutti i link dei prodotti, così da indirizzarvi sempre alle migliori offerte, oltre a migliorare la sezione FAQ.

Come scegliere un mouse da ufficio

Quando si tratta di selezionare il mouse da ufficio perfetto per le vostre esigenze, ci sono diversi fattori chiave da considerare. Primo fra tutti, l'ergonomia e il comfort dovrebbero essere in cima alla vostra lista. Passate ore al computer ogni giorno e un mouse non adeguato può causare fastidio o persino problemi di salute a lungo termine come il dolore al polso o la sindrome del tunnel carpale. Cercate un mouse che si adatti bene alla forma della vostra mano, possibilmente con supporto per il polso e superfici morbide al tatto.

Il prossimo aspetto da valutare è la precisione e la sensibilità, ovvero la capacità del mouse di tradurre i movimenti della mano in cursori sullo schermo con la minima fatica. Questo è particolarmente importante per chi svolge compiti che richiedono precisione, come il disegno grafico o la modifica di documenti dettagliati. Un mouse con impostazioni DPI regolabili vi permetterà di personalizzare la sensibilità per adattarsi a diversi tipi di compiti.

La connettività è un altro fattore cruciale. Dovete decidere se preferite la libertà di un mouse wireless o la affidabilità di una connessione cablata. I mouse wireless offrono una maggiore mobilità e riducono l'ingombro sulla scrivania, ma richiedono di tenere d'occhio il livello della batteria. Al contrario, i mouse cablati offrono una connessione costante senza il rischio di interruzioni o ritardi.

Non trascurate anche la durabilità e l'affidabilità del mouse. Un buon mouse da ufficio dovrebbe essere costruito per resistere a milioni di clic e anni di uso quotidiano. Controllate le recensioni degli utenti e la garanzia offerta dal produttore per avere un'idea della longevità del dispositivo.

Infine, considerate le funzionalità extra che possono rendere la vostra esperienza lavorativa ancora più efficiente. Questo include pulsanti programmabili per scorciatoie, rotelle di scorrimento che supportano il movimento orizzontale oltre a quello verticale, e la possibilità di lavorare su più dispositivi con lo stesso mouse.

È possibile utilizzare un mouse gaming come mouse da ufficio?

Potete utilizzare un mouse da gioco come mouse da ufficio, e spesso questo può rivelarsi una scelta eccellente. I mouse da gioco sono progettati per offrire precisione, velocità di risposta e personalizzazione, caratteristiche che si rivelano vantaggiose anche in ambito lavorativo. La loro elevata sensibilità e la possibilità di regolare i DPI permettono una navigazione e una precisione del puntatore superiori, ideali per compiti che richiedono dettaglio e precisione, come la grafica o l'editing di documenti.

Inoltre, i mouse da gioco spesso vantano un elevato livello di personalizzazione grazie ai pulsanti programmabili, che possono essere assegnati a funzioni specifiche o scorciatoie per aumentare la vostra efficienza lavorativa. Ad esempio, potreste configurare un pulsante per aprire il vostro gestore email o per eseguire una funzione ripetitiva in un software che usate frequentemente.

Un'altra caratteristica apprezzata dei mouse da gioco è la loro ergonomia. Progettati per sessioni prolungate di utilizzo, offrono un comfort che può ridurre l'affaticamento della mano e del polso durante lunghe ore di lavoro. Molti modelli presentano anche design adattabili o regolabili per adattarsi perfettamente alla forma della vostra mano.

Tuttavia, ci sono alcune considerazioni da tenere a mente. I mouse da gioco tendono ad avere un design più appariscente, con illuminazione RGB e forme aggressive, che potrebbero non essere adatte a tutti gli ambienti di ufficio. Inoltre, il loro costo può essere superiore rispetto ai mouse da ufficio tradizionali, quindi valutate se le caratteristiche aggiuntive giustificano l'investimento per il vostro uso specifico. Nel caso foste interessati in modo particolare a questa tipologia di mouse, vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra guida ai migliori mouse gaming.

Quanto deve essere comodo un mouse da ufficio?

L'ergonomia è un aspetto cruciale quando si sceglie un mouse da ufficio, data l'importanza di questo accessorio nella vita lavorativa quotidiana. Questo non riguarda solo il design estetico, ma una serie di fattori che influenzano direttamente il comfort e la salute dell'utente. Il design del mouse dovrebbe essere curvato in modo da adattarsi naturalmente alla mano. Tuttavia, anche dettagli come la texture, il peso e la distribuzione dei pulsanti sono fondamentali. Alcuni mouse sono progettati specificamente per mancini, o disponibili in versioni per entrambe le mani.

Un altro elemento da considerare è il tipo di impugnatura che si trova più confortevole: impugnatura a palmo, a artiglio o a punta delle dita. Ognuno di questi stili ha i suoi vantaggi e svantaggi, e il mouse ideale dovrebbe supportare la vostra scelta. Anche la facilità di movimento del polso e del braccio è essenziale. Il posizionamento di rotelline e pulsanti aggiuntivi dovrebbe essere progettato per minimizzare lo sforzo durante l'uso prolungato.

Non meno importante è l'inclinazione e l'altezza del mouse, che influenzano l'angolazione del polso. Un angolo neutro è spesso il più comodo e riduce il rischio di problemi a lungo termine come il tunnel carpale. Alcuni mouse avanzati offrono anche la possibilità di regolare queste caratteristiche. Inoltre, il feedback tattile dei pulsanti e della rotella può fare la differenza in termini di efficienza e comfort d'uso.

Anche se tecnicamente non fanno parte del mouse, la superficie di appoggio e un eventuale poggia-polso possono migliorare significativamente l'esperienza generale. Infine, è consigliabile optare per un mouse che abbia subito rigorosi test ergonomici o che abbia ricevuto certificazioni da organismi indipendenti.

Un mouse ergonomico può realmente prevenire il dolore al polso?

L'utilizzo di un mouse ergonomico è progettato specificamente per ridurre lo stress e la tensione sul polso e sulla mano, può effettivamente contribuire a prevenire il dolore al polso, soprattutto se passate molte ore al giorno utilizzando un computer. Questi dispositivi sono studiati per adattarsi alla forma naturale della mano, promuovendo una postura più neutra che minimizza lo sforzo sui muscoli e sui tendini del polso.

Gli studi hanno dimostrato che l'adozione di strumenti ergonomici, inclusi mouse e tastiere, può ridurre significativamente il rischio di sviluppare disturbi muscoloscheletrici, come la sindrome del tunnel carpale, che sono comuni tra le persone che eseguono compiti ripetitivi o mantengono posizioni fisse per lungo tempo. Questi dispositivi tendono a favorire una maggiore variazione nella movimentazione, riducendo la probabilità di sovraccarico di specifici gruppi muscolari o articolazioni.

Tuttavia, è importante notare che l'utilizzo di un mouse ergonomico da solo potrebbe non essere sufficiente a prevenire completamente il dolore al polso se non si adottano anche altre pratiche di lavoro salutari. La gestione delle pause, l'esecuzione di esercizi di stretching per le mani e i polsi, l'ottimizzazione dell'ergonomia dell'intera postazione di lavoro e la manutenzione di una postura corretta sono tutti fattori cruciali che lavorano in sinergia con l'uso di un mouse ergonomico per sostenere la salute del polso.

Inoltre, la scelta del mouse ergonomico giusto è soggettiva e dipende dalla forma della mano, dalle dimensioni e dalle preferenze personali. Potrebbe essere necessario provare diversi modelli prima di trovare quello che offre il maggior comfort e supporto per le vostre esigenze specifiche. Nel caso foste interessati in modo particolare a questa tipologia di mouse, vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra guida ai migliori mouse ergonomici.

Quanto deve essere preciso un mouse da ufficio?

La precisione e la sensibilità di un mouse sono elementi chiave, specialmente per lavori che richiedono un controllo accurato del puntatore. Queste caratteristiche non sono dettate solo dai DPI (Dots Per Inch), ma da una serie di altri fattori che insieme contribuiscono all'esperienza utente. Ad esempio, il tipo di sensore utilizzato —ottico o laser— ha un impatto significativo. Mentre i sensori ottici funzionano bene su superfici comuni, i sensori laser possono offrire maggiore precisione su superfici lucide.

Un alto numero di DPI indica una maggiore sensibilità, ma non è sempre meglio: un DPI troppo elevato potrebbe rendere il puntatore instabile. Per questa ragione, molti mouse avanzati permettono la regolazione dei DPI "al volo", cioè in tempo reale, attraverso un pulsante dedicato. Questa funzionalità è particolarmente utile per chi passa da compiti che richiedono alta precisione a compiti meno esigenti, senza dover modificare le impostazioni del sistema.

Oltre ai DPI e al tipo di sensore, altri parametri come l'accelerazione e la decelerazione influenzano il comportamento del mouse. L'accelerazione determina la velocità del cursore in risposta ai movimenti del mouse, mentre la decelerazione fa l'opposto. Alcuni mouse offrono la possibilità di personalizzare questi aspetti, garantendo un controllo ancora più fine del dispositivo.

Anche il "polling rate", ovvero la frequenza con cui il mouse comunica con il computer, è un fattore da considerare. Un polling rate più alto può migliorare la fluidità e la reattività del puntatore. Alcuni mouse includono software dedicati che permettono di personalizzare ulteriormente queste e altre impostazioni, come il "tracking" e il "jitter", ovvero la capacità del mouse di seguire con precisione i movimenti e di evitare piccole imprecisioni.

Quanto deve essere resistente un mouse da ufficio?

La durabilità e la qualità dei materiali sono fattori fondamentali quando si tratta di scegliere un mouse da ufficio adatto per un uso prolungato. Spesso queste caratteristiche sono sottovalutate, ma in realtà rappresentano un investimento saggio nel lungo termine. Materiali come l'alluminio, l'acciaio inossidabile o plastiche di alta qualità sono più resistenti all'usura e agli agenti esterni come graffi e umidità. Non solo conferiscono un tocco di lusso al dispositivo, ma garantiscono anche una maggiore longevità.

La superficie del mouse è un altro aspetto cruciale. Una texture che offre un buon grip senza causare sudorazione eccessiva può migliorare notevolmente l'esperienza d'uso. Allo stesso modo, la qualità del meccanismo dei pulsanti è vitale: un buon meccanismo può durare anni, mentre uno di qualità inferiore potrebbe richiedere una sostituzione in breve tempo. Alcuni produttori offrono informazioni sulla "durata dei clic" come indicatore della longevità dei pulsanti.

Se il mouse è cablato, la qualità del cavo e del connettore diventa altrettanto importante. Cavi rinforzati e connettori placcati in oro sono dettagli che possono fare la differenza in termini di durata e affidabilità del dispositivo. La facilità di manutenzione è un altro fattore da considerare: un design che permette una pulizia semplice e accurata può prolungare la vita del mouse.

Inoltre, la presenza di certificazioni e garanzie è spesso un buon indicatore della fiducia del produttore nella durabilità del proprio prodotto. Questi possono includere test di resistenza all'acqua o alle cadute. In un'epoca in cui la sostenibilità ambientale è sempre più al centro dell'attenzione, l'uso di materiali riciclabili o biodegradabili è un ulteriore punto a favore.

Quanti pulsanti dovrebbe avere un mouse da ufficio?

Nel mondo dell'ufficio, l'efficienza è fondamentale e il design dei pulsanti di un mouse può influenzare notevolmente la produttività. Oltre ai classici pulsanti sinistro e destro e alla rotellina centrale, molti mouse moderni offrono una serie di pulsanti programmabili che possono essere personalizzati per svolgere specifiche funzioni. Questa personalizzazione può velocizzare notevolmente il flusso di lavoro, permettendo di eseguire azioni come copiare, incollare, eliminare o salvare con un singolo clic, riducendo così il numero di passaggi necessari..

Anche l'estetica ha la sua importanza: un buon design può equilibrare efficacemente funzionalità e stile. E, nonostante la presenza di numerosi pulsanti possa richiedere un periodo di adattamento, il tempo investito nell'apprendere le nuove funzionalità è generalmente ripagato in termini di efficienza nel lungo periodo. Inoltre, molti mouse avanzati offrono software dedicati per una personalizzazione ancora più dettagliata, che può includere la creazione di macro o la configurazione di combinazioni di pulsanti specifiche.

Connettività: filo o wireless? Qual è la scelta migliore per un mouse da ufficio?

La scelta della connettività in un mouse da ufficio è un fattore cruciale che incide su vari aspetti, dal comfort d'uso all'organizzazione della scrivania. Essenzialmente, la decisione si riduce a optare per un modello con filo o uno wireless, ognuno con i suoi vantaggi e svantaggi.

I mouse wireless offrono una libertà di movimento ineguagliabile, liberando l'utente dalla restrizione del cavo. Questa flessibilità può essere preziosa in spazi di lavoro ridotti o durante presentazioni. Tuttavia, la necessità di una fonte di alimentazione separata, come batterie ricaricabili o alcaline, impone una gestione dell'energia più attenta per evitare interruzioni improvvise. Inoltre, benché siano generalmente più costosi, i mouse wireless possono richiedere verifiche di compatibilità, in particolare se utilizzano connessioni Bluetooth o un ricevitore USB dedicato.

D'altra parte, i mouse con filo sono spesso lodati per la loro affidabilità di connessione. Senza il rischio di interferenze wireless o problemi di batteria, offrono una performance costante e precisa. Questa affidabilità può essere particolarmente utile in contesti professionali che richiedono grande precisione e reattività. I mouse con filo sono anche generalmente più economici e offrono una maggiore compatibilità, funzionando spesso semplicemente attraverso una connessione USB. Tuttavia, la presenza del cavo può contribuire a un maggior disordine sulla scrivania, anche se molti modelli moderni offrono soluzioni per una gestione del cavo più efficiente.

Quanto dura la batteria di un mouse wireless?

La durata della batteria di un mouse wireless può variare notevolmente a seconda di diversi fattori, tra cui il modello del mouse, l'uso che ne fate e le impostazioni di risparmio energetico implementate. In generale, potete aspettarvi che un mouse wireless di qualità offra una durata della batteria che va da qualche mese fino a un anno o più, prima di necessitare una ricarica o la sostituzione delle batterie.

I modelli di fascia alta tendono a includere batterie ricaricabili integrate con una durata della batteria che può facilmente superare l'anno con un uso moderato. Questi mouse spesso presentano anche modalità di risparmio energetico avanzate, che riducono il consumo quando il mouse non è in uso, estendendo ulteriormente la durata della batteria.

Per i mouse che utilizzano batterie AA o AAA sostituibili, la durata può variare in base al tipo di batteria (alcalina rispetto a litio, ad esempio) e all'intensità dell'uso. Un uso intensivo, caratterizzato da lunghe ore di lavoro quotidiano e alta sensibilità del DPI, può ridurre significativamente la durata delle batterie, richiedendo sostituzioni più frequenti.

È importante notare che alcune caratteristiche, come l'illuminazione LED o RGB, possono influenzare negativamente la durata della batteria. Se il vostro mouse wireless dispone di queste funzionalità, disattivarle quando non sono necessarie può aiutare a conservare energia.

Per massimizzare la durata della batteria, considerate l'uso delle impostazioni di risparmio energetico disponibili, come lo spegnimento automatico dopo un periodo di inattività. Inoltre, tenere un set di batterie di riserva o un cavo di ricarica a portata di mano può garantire che non rimaniate mai bloccati senza l'uso del vostro mouse in momenti cruciali.

Quanto costa un mouse da ufficio?

Il prezzo è un elemento ineludibile nella scelta di un mouse da ufficio, ma è fondamentale considerarlo come un investimento a lungo termine piuttosto che come un semplice costo. Un mouse di alta qualità, pur avendo un costo iniziale più elevato, può offrire benefici duraturi in termini di produttività, comfort e longevità.

I materiali di costruzione robusti e i meccanismi durevoli contribuiscono alla durata del mouse, riducendo la necessità di sostituzioni frequenti che possono generare costi aggiuntivi nel lungo periodo. In altre parole, spendere di più inizialmente può risparmiare denaro a lungo termine, dato che un prodotto di qualità inferiore potrebbe richiedere riparazioni o sostituzioni più frequenti.

Oltre alla durabilità, i mouse più costosi offrono spesso una gamma di funzionalità avanzate, come la possibilità di programmare pulsanti per specifici compiti o regolare la sensibilità del sensore. Queste opzioni possono ottimizzare significativamente il flusso di lavoro, rendendo più efficienti le operazioni quotidiane e riducendo il tempo necessario per compiti ripetitivi.

Un ulteriore aspetto da considerare è il supporto post-vendita e la garanzia. Spesso, i prodotti di fascia alta offrono garanzie più estese e un servizio clienti di qualità superiore. Questo rappresenta una sorta di "rete di sicurezza", proteggendo l'investimento in caso di problemi tecnici o malfunzionamenti.

1. Logitech MX Master 3S

Immagine di Logitech MX Master 3S

Il miglior mouse ergonomico

Il Logitech MX Master 3S è un mouse ergonomico di alta qualità con design per il comfort del polso, controlli speciali per il pollice e sensore ottico da 8.000 DPI.

Logitech MX Master 3S è riconosciuto come uno dei migliori mouse ergonomici sul mercato. Questo dispositivo di puntamento offre una serie di caratteristiche che lo rendono ideale per un utilizzo prolungato, specialmente in ambienti professionali. Una delle sue principali qualità è il design ergonomico, che assicura una posizione comoda e naturale del polso durante l'utilizzo, fornendo anche controlli speciali per il pollice. La serie MX di Logitech è nota per l'uso di tecnologie e materiali di alta qualità, facendo sì che il mouse MX Master 3S sia durevole e affidabile nel tempo. A livello di prestazioni, il dispositivo è dotato di un sensore ottico da 8.000 DPI, che offre precisione e reattività di nuova generazione. Questo sensore avanzato traccia praticamente su qualsiasi superficie, inclusi materiali come il vetro. Il mouse offre anche connettività wireless, consentendo una maggiore libertà di movimento senza il disordine di cavi sulla scrivania. In termini di funzionalità, il MX Master 3S dispone di pulsanti programmabili che possono essere configurati per specifici compiti, rendendo così il flusso di lavoro molto più efficiente.

2. Logitech MX Ergo

Immagine di Logitech MX Ergo

Mouse ergonomico con trackball

Il Logitech MX Ergo Mouse Trackball Wireless unisce il design della serie MX Master con una trackball.

Logitech MX Ergo si distingue come il miglior mouse ergonomico con trackball attualmente disponibile sul mercato. Progettato per un comfort e una funzionalità senza compromessi, questo dispositivo è stato ideato per chi trascorre lunghe ore al computer e desidera un'esperienza utente indolore e efficiente. Una delle caratteristiche più notevoli del Logitech MX Ergo è la sua forma ergonomica, che è stata progettata per adattarsi perfettamente alla mano. Questo design permette all'utente di lavorare in una posizione più naturale, riducendo la tensione muscolare e minimizzando il rischio di disturbi come il tunnel carpale. Il dispositivo è anche dotato di una piastra di inclinazione regolabile, che offre la possibilità di angolare il mouse fino a 20 gradi, offrendo così una personalizzazione totale del comfort. Dal punto di vista tecnologico, Logitech MX Ergo non delude. Il dispositivo offre una risoluzione ottica di alta qualità e un sistema di tracciamento estremamente preciso grazie alla sua trackball. Questo elimina la necessità di muovere il braccio per spostare il cursore, riducendo ulteriormente la fatica. Inoltre, il dispositivo è dotato di pulsanti programmabili, che possono essere adattati alle esigenze specifiche dell'utente, aumentando notevolmente l'efficienza nel flusso di lavoro. La connettività è un altro punto di forza di Logitech MX Ergo. Il dispositivo offre sia opzioni Bluetooth che con cavo, garantendo una connessione sempre solida e affidabile. La batteria ricaricabile è di lunga durata, assicurando che il mouse sia sempre pronto all'uso.

3. Logitech M535

Immagine di Logitech M535

Mouse ergonomico per ambidestri

Il Logitech M535 è un mouse ergonomico ambidestro con design avanzato e un sensore ottico preciso, ideale per un uso confortevole ed efficiente.

Il Logitech M535 si distingue come il mouse ergonomico perfetto per utenti ambidestri. Combinando un design ergonomico con tecnologia avanzata, questo mouse offre un'esperienza d'uso superlativa indipendentemente dalla mano utilizzata. La forma simmetrica è ideale per ambidestri, mentre il rivestimento in gomma fornisce una presa salda, minimizzando la fatica durante l'uso prolungato. Dal punto di vista delle prestazioni, il sensore ottico garantisce un tracciamento fluido e accurato su varie superfici. L'utente può personalizzare i pulsanti programmabili per adattare il dispositivo alle proprie esigenze, rendendo il flusso di lavoro più efficiente. La connettività Bluetooth offre una soluzione pratica per la connessione al computer, liberando spazio prezioso sulle porte USB. Grazie alla sua batteria a lunga durata, il mouse Logitech M535 è ideale anche per gli utenti in movimento.

4. Anker Mouse Verticale Wireless

Immagine di Anker Mouse Verticale Wireless

Il miglior mouse verticale

Il mouse verticale ottico di Anker è un dispositivo ergonomico con un buon rapporto qualità-prezzo, progettato per ridurre lo stress articolare.

Il mouse verticale Anker è stato sviluppato scientificamente per promuovere una posizione sana del polso e del braccio, simile a una "stretta di mano." Questo rende il dispositivo particolarmente confortevole e riduce lo sforzo, una caratteristica che lo rende ideale per chi trascorre molto tempo al computer. Dal punto di vista tecnico, il mouse si distingue per la sua risoluzione ottica elevata, con tre impostazioni DPI di 800, 1200 e 1600. Il mouse verticale Anker è inoltre dotato di un nano-ricevitore che occupa uno spazio minimo, evitando ingombri sulla scrivania. I pulsanti "successiva/precedente" aggiungono una maggiore comodità durante la navigazione web, rendendo il mouse una scelta eccellente per vari tipi di utenti, dai navigatori internet ai giocatori e ai professionisti che lavorano a lungo al computer. In termini di praticità, il mouse Anker ha una funzione di risparmio energetico che si attiva dopo 8 minuti di inattività, ma può essere rapidamente risvegliato con un clic. Le sue dimensioni sono 120 x 62.8 x 74.8 mm e ha un peso di soli 90 grammi. La distanza operativa massima è di 10 metri, offrendo così grande flessibilità d'uso.

5. Manhattan mouse ergonomico wireless

Immagine di Manhattan mouse ergonomico wireless

Miglior mouse wireless economico

Il mouse wireless ergonomico di Manhattan offre un design ottimizzato per il comfort del polso, ideale per uso prolungato e gaming.

Il mouse ergonomico wireless di Manhattan si distingue per l'ottimo rapporto qualità/prezzo. Progettato per favorire una posizione naturale della mano, contribuisce a prevenire dolori al polso e affaticamento muscolare, risultando perfetto per un uso prolungato. Il dispositivo viene fornito con un ricevitore wireless 2 in 1 da 2,4 GHz (con una portata massima di 10 metri), dotato sia di connettore USB Type-A che Type-C, che può essere comodamente riposto in uno scomparto dedicato quando non in uso, prevenendo possibili smarrimenti. Un ulteriore vantaggio è rappresentato dalla presenza di un pulsante in posizione superiore che consente di modificare istantaneamente la risoluzione, variabile da 800 a 1600 dpi. Ciò permette di passare in modo rapido e semplice da un utilizzo più generico a uno specifico per il gaming. Infine, il mouse dispone di due comodi pulsanti laterali per il pollice, ideali per navigare avanti e indietro nelle pagine web, e di un appoggio per il pollice che garantisce una presa più confortevole. Le classiche funzionalità dei pulsanti sinistro, destro e centrale si combinano con una rotellina di scorrimento liscia, assicurando un'ottima risposta tattile.