Tom's Hardware Italia
Case e PC Completi

Dell Alienware: una valanga di proposte alla Gamescon 2019

Un'enorme gamma di prodotti presentati da Dell della serie Alienware alla Gamescom 2019, dai nuovi desktop a mouse e tastiere, passando per i monitor.

Dell ha comunicato la nuova lineup di prodotti Alienware presentata all’undicesima edizione della Gamescom di Colonia. Davvero tanti i nuovi dispositivi proposti dall’azienda per i videogiocatori appassionati, che spaziano dalle macchine da gioco alle periferiche. Tra le novità troviamo infatti due PC desktop, due tastiere meccaniche, tre mouse e ben quattro monitor, di cui uno veramente fuori dagli schemi.

Partendo proprio dai monitor, su tutti spicca senza dubbio il primo monitor da gioco con pannello OLED, l’Alienware AW5520QF. Si tratta di un pannello da ben 55 pollici con una risoluzione di 4K, un tempo di risposta di soli 0.5ms (grey-to-grey) e una frequenza di aggiornamento di 120Hz. Il monitor supporta un’accuratezza dei colori pari al 98,5% DCI-P3 e l’AMD FreeSync per ridurre al minimo artefatti grafici e tearing.

L’audio è affidato a due speaker MaxxAudio e incluso nella confezione sarà compreso un telecomando per il controllo remoto. Non manca, infine, l’illuminazione RGB. Imponente – almeno quanto il monitor – il prezzo, che sarà di 3999,99 dollari con disponibilità a partire dal 30 settembre.

Per quanto riguarda gli altri tre monitor invece, si tratta di proposte che andranno a coprire la fascia alta e media del mercato. L’Alienware AW3420DW presenta un pannello curvo (1900R) IPS da 34 pollici con risoluzione WQHD con una proporzione di 21:9, un refresh rate di 120Hz e supporto a Nvidia G-Sync. Anche in questo caso, il tutto sarà accompagnato dall’illuminazione RGB. Sarà disponibiloe dal 28 agosto a un prezzo di 1499,99 dollari.

Alienware AW3420DW gaming monitor.

Il secondo è l’Alienware AW2720HF, anch’esso un IPS, ma da 27 pollici e con una frequenza di aggiornamento di 240Hz. La risoluzione si ferma a 1080p (Full HD), uno standard per frequenze così alte, e supporterà il FreeSync di AMD. Essendo parte della gamma Alienware non manca l’illuminazione RGB, per un prezzo che sarà di 599,99 dollari con disponibilità il 17 settembre.

Infine abbiamo il Dell S3220DGF, monitor curvo (1800R) da 32 pollici con risoluzione QHD e supporto ad AMD FreeSync 2HDR 400. La frequenza di aggiornamento in questo caso sarà di 165Hz, anche questo proposto al prezzo di 599,99 dollari disponibile dal 28 agosto. Relativamente a questo specifico modello, Dell non ha specificato la tecnologia utilizzata per il pannello.

Dell 32 inch S3220DGF curved gaming monitor.

Ai monitor si accompagnano ovviamente i due nuovi desktop. Il primo è l’Aurora R9 Legend, un mid-tower con processori Intel fino all’i9-9900K ad 8 core e schede grafiche Nvidia GeForce GTX/RTX o le nuove proposte di AMD Radeon serie 5700. Oltre a questo la configurazione si potrà comporre con 64GB di memoria DDR4 HyperX a 3200MHz e si potrà affidare la connettività a un modulo Killer Networking. Anche il prezzo sarà di spessore, con una configurazione di base che partirà da 969,99 dollari disponibile dal 20 agosto.

Il secondo desktop invece è indirizzato a coloro che desiderano una macchina abbastanza potente da gestire le ultime uscite del mercato videoludico, senza però un esborso eccessivo. Si tratta del primo desktop serie G (serie precedentemente disponibile solo in versione portatile), il Dell G5 Desktop che offre un formato più compatto, ma ugualmente aggiornabile con configurazioni anche in questo caso che arrivano a processori Intel Core i9 serie K, e schede grafiche Nvidia GeForce o AMD Radeon. Esteticamente si tratta di un PC senza dubbio meno appariscente, seppur con pannello laterale trasparente (su richiesta), ma anche più accessibile dato che si parte dai 749,99 dollari con disponibilità dal 20 agosto.

Per quanto riguarda le due tastiere, si tratta di due proposte indirizzate a utenze diverse. La prima infatti, la AW510K, utilizzerà i nuovi interruttori Cherry MX Low Profile Red, i più reattivi disponibili, con retroilluminazione RGB e layout completo. La seconda invece è indirizzata a quegli utenti che cercano un prodotto essenziale, ma pur sempre completo nelle funzionalità: la AW310K utilizza i Cherry MX Red classici, presenta una retroilluminazione monocromatica bianca e tasti multimediali dedicati. Entrambe disponibili dal 20 agosto al prezzo rispettivamente di 159,99 dollari per la AW510K e 99,99 dollari per la AW310K.

Tre i mouse: il primo è AW610M, un mouse wireless/wired con frequenza di aggiornamento di 1000Hz, batteria ricaricabile integrata con una durata fino a 350 ore per una singola ricarica e sensore proprietario da 16.000 dpi con retroilluminazione RGB. Il secondo è l’AW510M, che presenta le medesime caratteristiche del precedente, ma esclusivamente con cavo. In ultimo c’è l’AW310M, un mouse wireless con sensore custom da 12.000 dpi e fino a 300 ore di autonomia. I prezzi saranno di 99,99 dollari per il primo, 74,99 dollari per il secondo e 62,99 dollari per il terzo.

Ovviamente tutti i prodotti dotati di illuminazione RGB saranno compatibili con il software Alienware FX, che permetterà di personalizzare l’illuminazione nei colori e negli effetti, oltre che di sincronizzare tutti i prodotti della gamma Alienware. Prezzi e disponibilità invece sono intesi esclusivamente per il mercato nordamericano, in quanto Dell al momento non ha fornito alcuna informazione specifica per quanto riguarda la commercializzazione nelle altre regioni.

Durante l’evento infine, Dell ha annunciato che svelerà numerose novità che riguardano l’Alienware Arena, la piattaforma lanciata nel 2009 dedicata ai fan del marchio, per i quali è stata elaborata una nuova esperienza, in particolare per quanto riguarda l’utilizzo da mobile.