Tom's Hardware Italia
Software

macOS, la prossima versione con app dedicate a Musica, Podcast e TV

La prossima versione di macOs dovrebbe offrire app dedicate per i servizi Music, Podcast e TV. Attesa anche una riprogettazione di Books.

La prossima versione di macOS avrà app separate per Musica, Podcast e TV. Apple starebbe inoltre lavorando a una nuova app Books (Libri) secondo quanto riportato da 9to5mac.

Durante l’evento “It’s show time” di fine marzo, Apple ha annunciato l’arrivo della sua nuova app TV su Mac, innescando discussioni sul possibile approdo di altre app multimediali sul proprio sistema operativo per computer, portando così a una divisione di iTunes in applicazioni distinte.

Steve Troughton-Smith, rinomato sviluppatore, ha recentemente identificato alcuni indizi sui lavori in corso da parte della casa di Cupertino. Indizi che ora sono confermati da Guilherme Rambo di 9to5mac.

Questo cambiamento dovrebbe prendere corpo con la prossima versione di macOs, probabilmente la 10.15, quindi le app citate saranno incluse, con una revisione estetica delle icone, almeno per Podcast e TV.

La nuova app Libri avrà una barra laterale simile all’app News sul Mac, con una barra del titolo più stretta e diverse schede per la Libreria, il negozio dei Libri e quello degli audiolibri. Nella scheda della libreria, la barra laterale elencherà libri, audiolibri, PDF e altre raccolte dell’utente, incluse quelle personalizzate.

Sarà Marzipan la tecnologia usata per le nuove app Music, Podcast e TV, al fine di facilitare il porting delle app iPad su Mac senza troppe modifiche al codice.

L’arrivo di app dedicate per i servizi sul Mac porta naturalmente a chiedersi che cosa ne sarà di iTunes? Secondo le indiscrezioni, iTunes dovrebbe comunque continuare a esistere, in quanto Apple non ha una nuova soluzione per la sincronizzazione manuale di vecchi dispositivi come i precedenti iPod e iPhone.

Probabilmente avremo un quadro più chiaro durante la Worldwide Developers Conference 2019 (WWDC) dal 3 al 7 giugno, dove Apple svelerà il nuovo macOs e iOS 13.