Accessori PC e Gaming

Recensione Corsair HS35 Stereo, le cuffie da gaming migliori sotto i 50 euro


Corsair HS35 Stereo
Wireless
No
Audio
Stereo
Compatibilità
PC, Xbox One, PS4, Switch, Mobile
Peso
250 grammi
Connettore
jack da 3,5mm

Competere sui giochi online su PC e console richiede ormai una certa “attrezzatura”. Ovviamente non tutti possono permettersi di acquistare periferiche come tastiera, mouse e cuffie da più di 100 euro, per questo motivo nel corso degli ultimi anni, le aziende hanno iniziato a investire più tempo e denaro in accessori meno dispendiosi per i consumatori, senza necessariamente ridurre di troppo la qualità. Un esempio concreto sono le Corsair HS35 Stereo, un paio di headset proposte al pubblico a 44,99 euro.

Le abbiamo provate per diverse ore, su più piattaforme e su diversi videogiochi di vario genere, testando il microfono, la qualità costruttiva e mettendole a paragone con altre cuffie della stessa fascia, le Turtle Beach Recon 70 e le HyperX Stinger Core. Ora possiamo raccontarvi del perché riteniamo queste cuffie tra le migliori nella fascia di prezzo posta tra i 40 e i 50 euro!

Corsair HS35: Come sono fatte

Le Corsair HS35 sono delle cuffie wired costruite in plastica, non particolarmente resistenti ma neanche troppo fragili, dimenticatevi però la classica flessibilità delle cuffie più costose. Il cavo è lungo circa 1.1 m e utilizza un jack da 3.5mm per collegarlo sia ai controller Xbox e PS5 sia agli smartphone. Ovviamente, la confezione PC/Phones comprende anche uno sdoppiatore per poter sfruttare l’headset anche su PC in maniera completa.

I padiglioni sono abbastanza grandi e molto comodi, inoltre il tessuto che li ricopre è facilmente rimovibile per essere lavato separatamente. Il comando per disattivare il microfono e la rondella per regolare il volume sono posti sul retro del padiglione sinistro, facili da raggiungere e utilizzare.

Il microfono è la vera chicca,completamente rimovibile grazie a un jack e altamente flessibile, cosa non scontata se si considera il costo complessivo delle cuffie. Le Turtle Recon 70 e le HyperX Stinger Core, ad esempio, non hanno queste particolarità.

Qualità audio

Per avere una situazione chiara, abbiamo testato le Corsair HS35 sia su PC che su Xbox One, PS4, Nintendo Switch e Smartphone. La qualità audio è identica, come è giusto che sia, ma è nei diversi videogiochi che tutto cambia. In Forza Horizon 4, GT Sport e Mario Kart 8 Deluxe, l’audio ci è piaciuto, ma non ci ha entusiasmato; i suoni dei motori ci sono sembrati troppo bassi e poco incisivi anche nelle gare ad alta velocità, dove il motore è spinto al massimo. Al contrario, negli sparatutto come Call of Duty Black Ops 4, Halo 5 Guardians e Splatoon 2 siamo rimasti piacevolmente sorpresi per la qualità dell’audio ambientale e sonoro durante le fasi di sparatoria.

Per l’occasione abbiamo testato anche il popolarissimo Rainbow Six Siege di Ubisoft che come ben sapete richiede spesso e volentieri delle cuffie d’alta fascia per poter percepire nei minimi dettagli i passi degli avversari. Ebbene con queste HS35 siamo stati in grado più volte a distinguere i movimenti, ovviamente non nello stesso modo di altri headset più performanti e più costosi, ma la cosa ci ha comunque, in generale, convinto.

Per quanto concerne il lato musicale, queste Corsair svolgono un lavoro standard, i bassi sono ottimi, ma le frequenze medie non sono propriamente paragonabili a cuffie costruite appositamente per ascoltare musica, in particolar modo Metal e Rock, al contrario, se ascoltate musica elettronica vi troverete un po’ di più a vostro agio con i bassi offerti da queste HS35.

Rivedibile è però il microfono, nonostante sia rimovibile e comodissimo da utilizzare, non offre certamente un audio top. Abbiamo provato sia a registrare che a parlare in chat e nonostante la voce era abbastanza chiara, abbiamo notato un po’ di gracchi nelle registrazioni. Nulla di troppo grave, soprattutto per cuffie con questa fascia di prezzo, ma certamente un microfono migliore avrebbe elevato queste cuffie Corsair su tutt’altro livello.

In generale, sempre a paragone delle concorrenti Turtle Beach Recon 70 e HyperX Stinger Core, l’audio è generalmente superiore, anche se il microfono – nonostante si possa rimuovere – è sullo stesso livello.

Ergonomia

Queste Corsair HS35 sono tra le cuffie più comode che possiate trovare sulla fascia di prezzo 40-50 euro. Pesano molto poco, 250 grammi e difficilmente vi accorgerete di averle in testa, anche diverse ore dopo averle indossate. L’unica pecca, già in parte anticipata, è la qualità costruttiva. Risultano, infatti, meno flessibili delle HyperX Stinger Core e la sensazione generale di resistenza è inferiore alle Turtle Beach Recon 70. Tuttavia, come tutte le cuffie, se trattate bene, possono sicuramente durare nel tempo.

I grandi padiglioni over-ear sono molto morbidi e funzionali, inoltre, essendo in tessuto, possono essere rimossi e lavati, nonostante non isolino come i più utilizzati padiglioni in pelle, almeno non fanno sudare le orecchie durante le giornate più calde estive.

Corsair HS35 Stereo

Le Corsair HS35 Stereo sono le nuove cuffie gaming economiche dell’azienda americana. Possono essere utilizzate su tutte le piattaforme: PC, Xbox One, PS4, Nintendo Switch e Mobile.



Verdetto

Le Corsair HS35 sono delle ottime cuffie wired, soprattutto se si considera la fascia di prezzo a cui sono vendute. L'audio è più che buono e a parte qualche piccola incertezza con il microfono, questo comodo headset riesce a svolgere il suo lavoro adeguatamente sia su PC sia su console e mobile. Per meno di 50 euro, insomma, queste HS35 sono assolutamente consigliate, in particolar modo se giocate online e non avete grosse pretese.

Pro

- Comode e leggere
- Audio stereo di buon livello
- Microfono rimovibile

Contro

- La qualità costruttiva non è il massimo
- L'audio del microfono è migliorabile