10 0 7.5 Cuffie gaming AmazonBasics
Tom's Hardware Italia
Accessori PC e Gaming

Recensione cuffie gaming AmazonBasics, buone per chi vuole spendere poco


Cuffie gaming AmazonBasics

Wireless
No
Audio
Stereo
Compatibilità
PC
Peso
286g
Connettore
USB
Le cuffie da gaming AmazonBasics rappresentano un’alternativa economica piuttosto interessante, con un ottimo audio stereo, un buon microfono e un prezzo di poco più di 40 euro.

Amazon la conosciamo tutti, i suoi servizi, ma anche i suoi prodotti che recentemente, oltre al marchio AmazonBasics, che include prodotti di elettronica di vario tipo, ha visto ampliare i settori trattati con brand appositi, come Solimo per quanto riguarda gli alimentari, Presto! per la pulizia, Find per l’abbigliamento.

Tutti prodotti che si caratterizzano, salvo qualche eccezione, per un rapporto qualità prezzo a volte buono altre volte strabiliante. Solo da poco, tramite il brand AmazonBasics, l’azienda di Jeff Bezos, ha iniziato a commercializzare anche alcune periferiche dedicate al gaming. Abbiamo provato il mouse, che ci ha convinti appieno, grazie ad un software completo, buona qualità generale e un prezzo molto basso, la tastiera, una mem-canica che non ci ha entusiasmato e infine le cuffie dedicate al gaming.

Non esiste un nome specifico per il prodotto, che sul sito viene indicato come “Cuffie da gioco Pro”, ma si tratta di un paio di cuffie stereo, con microfono, dotate di connettività USB, telecomando sul cavo e padiglioni over-ear.

Le stiamo provando da qualche giorno e siamo dunque pronti a raccontarvi come vanno nella nostra recensione.

Materiali e design

La confezione è quella classica dei prodotti AmazonBasics, ovvero una semplice scatola di cartone riciclato che al suo interno contiene le cuffie, una pochette per il trasporto e il manuale d’uso in cui è presente anche la lingua italiana.

Non sono necessari software o driver per l’installazione e l’utilizzo, ma è sufficiente collegarle tramite il cavo USB lungo due metri al PC, alla PS4 o alla Nintendo Switch per iniziare ad ascoltare. Che si tratti di cuffie economiche lo si percepisce sin da subito. La scocca è infatti in plastica lucida, cattura facilmente le impronte e non restituisce un grosso senso di solidità, pur dimostrando di essere piuttosto coriacea in seguito a qualche strapazzamento e caduta. Non nascondiamo che si sente anche qualche cigolio se si forzano, ma una volta indossate sono elementi che passano in secondo piano.

I padiglioni sono di tipo over-ear, con una non comune forma trapezoidale che non riesce a raccogliere le nostre orecchie per intero. Hanno un’imbottitura piuttosto morbida e la finta pelle è di buona qualità. Non surriscalda la zona attorno all’orecchio, almeno in questo periodo di temperature miti: resta da verificare il comportamento durante i mesi più caldi.

Entrambi i padiglioni sono completamente puliti, con un design che ricorda vagamente quello delle Cooler Master MasterPulse. Sul cavo telato c’è il telecomando. È un altro elemento in cui emerge tantissimo l’economicità delle cuffie, costruito in plastica lucida e non particolarmente piacevole al tatto. Ci sono quattro pulsanti, che servono per regolare il volume, mutare il microfono o disattivare l’audio. Nulla di più.

È comunque posizionato in maniera intelligente in quanto risulta comodo da raggiungere.

Il microfono non è staccabile, ma ruota, anche se non è dotato della funzione flip-to-mute, dunque per mutarlo dovrete per forza agire dal telecomando.

Ergonomia

Le cuffie risultano abbastanza comode una volta indossate. L’archetto non esercita una pressione eccessiva, anche per chi ha la testa grande. I padiglioni basculano solamente sul senso orizzontale, ma data la dimensione riescono ad adattarsi facilmente. Chi ha le orecchie più grandi potrebbe avere qualche fastidio, soprattutto se indossa le cuffie per tanto tempo.

Le cuffie sono però davvero molto leggere, con un peso di 286 grammi e dimensioni di 20,3 x 8,9 x 20,3 cm.

Audio

Non essendoci né un software né impostazioni particolari, passiamo subito alla parte audio. Piccola premessa: ricordiamoci che si tratta di un paio di cuffie da 40 euro, che tendenzialmente vanno a scontrarsi con alternative come le HyperX Stinger Core, e le tante proposte analoghe cinesi. Certamente non dimentichiamoci anche delle Superlux HD681 EVO, che dal mero punto di vista audio sono tra le nostre preferite, a cui però andrebbe aggiunto un microfono che alza il costo di una decina di euro almeno, ovvero il 20% in più.

Le cuffie AmazonBasics hanno una marcata predilezione per le frequenze più basse, ben presenti e marcate, caratteristica che in un paio di cuffie dedicate all’uso con i videogiochi, è spesso apprezzata, in quanto i suoni bassi sono quelli che consentono di individuare un nemico, uno sparo e dunque di reagire in tempo. Sia con Battlefield 5 che con Fortnite, siamo riusciti a giocare tranquillamente, avendo sempre chiara percezione della direzione, e potendo ben distinguere i vari suoni.

Anche con i giochi di guida siamo rimasti soddisfatti: in generale la direzionalità è buona, così come il dettaglio trasmesso, in grado di riprodurre, su F1 2018, il fischio del turbo, lo stridore delle gomme e il passaggio tra i vari cordoli, oltre che a permetterci di capire se un avversario stia cercando di attaccarci da sinistra o da destra.

L’esperienza di ascolto musicale è altrettanto buona, anche se in questo caso le cuffie incontrano, giocoforza, i loro limiti. In particolare le frequenze medie risultano arretrate, mentre bassi e alti sono ben enfatizzati. Nessun problema dunque per musica EDM, elettronica, o comunque generi molto ritmati, un po’ meno bene per quanto riguarda metal e rock.

Siamo invece rimasti decisamente sorpresi dalle prestazioni del microfono. L’audio catturato è molto buono, alla pari con alternative anche più costose, come anche le HyperX Cloud Alpha. Bisogna solo stare attenti a posizionarlo abbastanza vicino alla bocca. L’unico difetto è che non è in grado di isolare i rumori di fondo, ma semplicemente cattura tutto quello che sente. Non è dunque la soluzione ideale da usare mentre scrivete, o in situazioni con elevato rumore di fondo.

Verdetto

Le cuffie da gaming di AmazonBasics nel complesso ci hanno soddisfatto. Certamente chi cerca una soluzione di fascia più alta potrebbe non prenderle neanche in considerazione, ma se il vostro budget è inferiore ai 50 euro e state cercando una cuffia che riesca a riprodurre un buon audio, ad essere efficace con i videogiochi, discretamente comoda, con un buon microfono ed estremamente facile da usare, potrebbe rappresentare un’alternativa da prendere seriamente in considerazione.

Magari in accoppiata con il mouse da gaming AmazonBasics, dotato anche di retroilluminazione e con un costo di 18,99 euro. Un setup che vi permetterà di giocare alla maggior parte dei giochi, senza grosse rinunce, ma che vi consentirà soprattutto di risparmiare molto.

Se stai cercando una cuffia per giocare compatibile con PC e Console PS4, sotto i 50 euro e con audio 7.1, le Logitech G430 sono la soluzione giusta.

Cuffie gaming AmazonBasics

Le cuffie gaming AmazonBasics non colpiscono per l’aspetto estetico, un po’ anonimo e che vede l’uso di un misto di plastiche lucide e opache di discreta qualità, quanto per le prestazioni audio e soprattutto del microfono. La riproduzione è infatti bilanciata, con una particolare enfasi dei bassi che torna utile durante le sessioni di gioco più intense. Sono anche comode, con un’imbottitura in memory foam che offre un buon comfort. Il microfono è ottimo, superiore alla media considerando la fascia di prezzo. Si può usare non solo per le chat, ma anche per qualche registrazione.

7.5
7.5

Verdetto

Queste cuffie da gaming di AmazonBasics, rappresentano una valida alternativa per tutti coloro che stanno cercando una cuffia dotata di microfono con la quale giocare, sia su PC che su Console, facile da usare e soprattutto economica. Certo qualche compromesso c’è, ma nel complesso l’esperienza d’uso è soddisfacente.

Pro

Prezzo basso, buona resa audio con diverse tipologie di giochi, buon microfono, buona ergonomia, facilità di utilizzo, compatibilità con PC, PS4 e Nintendo Switch.

Contro

Le plastiche sono molto economiche, il microfono non è in grado di isolare i rumori di sottofondo.