Immagine di Scopriamo Corsair 2500X, case a doppia camera versatile e con tanto spazio
Hardware

Scopriamo Corsair 2500X, case a doppia camera versatile e con tanto spazio

Corsair 2500X è un nuovo case micro ATX caratterizzato da un design a doppia camera, che offre tanto spazio e versatilità.

Avatar di Marco Pedrani

a cura di Marco Pedrani

Managing Editor

Corsair ha introdotto il nuovo case 2500X, soluzione mid tower a doppia camera con diverse caratteristiche interessanti, che lo rendono adatto a diverse build. Scopriamolo più da vicino, in attesa di vederlo in una delle nostre prossime configurazioni.

Il case arriva in due colorazioni, bianca e nera, ed è caratterizzato dalla possibilità di installare alcune paratie effetto legno, che saranno disponibili anch’esse in diverse versioni. Purtroppo non le abbiamo ancora ricevute, ma dalle foto che ci ha mostrato Corsair, sembrano ben fatte e capaci di donare un look unico al case.

Il 2500X è caratterizzato da una doppia paratia in vetro, sul lato e sul frontale, con quest’ultima che può essere sostituita con una variante mesh (presente di fabbrica sul modello Corsair 2500D). Sin da subito si nota che il case sia molto spazioso all’interno, una caratteristica che permette di installare anche schede video di grandi dimensioni e sistemi di raffreddamento AIO da 360mm. L’unico limite, se possiamo definirlo così, è dato dal supporto alla scheda madre, che si ferma al formato micro ATX; la buona notizia è che non si tratta di un problema reale, dato che anche in questo formato le schede madri offrono tutto quello che serve per una configurazione gaming, anche di fascia alta. Da notare che il case supporta anche le schede madri con connettori posteriori, che sembra stiano iniziando a diffondersi sempre di più.

Parlando di compatibilità, sul Corsair 2500X si possono installare radiatori da 280mm / 360mm nella parte inferiore e in quella superiore, un radiatore da 120mm in quella posteriore e uno da 240mm lateralmente, a fianco della scheda madre; Corsair afferma che è possibile installare fino a 3 radiatori contemporaneamente e visto lo spazio a disposizione, non dovrebbe essere troppo complicato nemmeno creare un sistema di raffreddamento a liquido custom loop.

Nelle stesse posizioni si possono installare rispettivamente 3 ventole da 120mm / 2 ventole da 140mm, una ventola da 120mm e due ventole da 120mm. Pur non avendo una paratia frontale in mesh, il Corsair 2500X offre molte opzioni per l’airflow, permettendovi di trovare la miglior configurazione possibile per la vostra build. Non mancano ovviamente i filtri antipolvere, facilmente removibili per la pulizia.

Lo chassis permette di installare schede video fino a 4 slot e lunghe fino a 400mm, inoltre grazie a uno specifico accessorio, è possibile installare la GPU in verticale. Nonostante l’ampio spazio a disposizione, le dimensioni non sono esagerate: parliamo di 479 x 304 x 376 mm. Il pannello I/O frontale offre due USB 3.2 Gen 1 tipo A, una USB 3.2 Gen 2 tipo C, combo jack da 3,5mm, tasto reset e tasto d’accensione. Avremmo preferito avere due porte USB-C, ma tutto sommato non è una dotazione di cui ci possiamo lamentare.

Caratteristica principe del Corsair 2500X è il suo design a doppia camera, che separa alimentatori e dischi dal resto dei componenti. Nella parte posteriore del case in alto ci sono due slot 3,5 pollici facilmente accessibili dal retro, dov’è possibile installare HDD classici o SSD da 2,5 pollici, mentre in basso è presente lo spazio dedicato all’alimentatore. Come in tutti gli chassis con questa configurazione, c’è tantissimo spazio per il cable management, sia che si usi una scheda madre classica, che uno dei nuovi modelli con connettori sul retro. Nonostante l’alimentatore sia nascosto, meglio non lasciare i cavi alla rinfusa: la paratia posteriore non è solida ma in mesh e, specialmente in questa versione bianca, i cavi in disordine si notano.

  • Immagine 1 di 4
  • Immagine 2 di 4
  • Immagine 3 di 4
  • Immagine 4 di 4

Corsair 2500X offre diverse opzioni interessanti, anche per le configurazioni di fascia più alta, dove è possibile ad esempio immettere aria fresca direttamente sulla scheda video con le ventole inferiori, installare un radiatore da 360mm in estrazione nella parte superiore, la classica ventola da 120mm sul retro e due ventole in ingresso lateralmente, così da avere un buon flusso d’aria e pressione positiva all’interno del case. Arriva sul mercato al prezzo di 149,90€, in linea con le caratteristiche del prodotto e tutt’altro che esagerato; si tratta senza dubbio di una soluzione versatile, che sembra capace di soddisfare le esigenze di molti appassionati, compresi quelli che danno un certo peso all’estetica grazie alle paratie in legno opzionali, che permettono di creare design che pochi chassis sono in grado di offrire.

Voto Finale

Il Verdetto di Tom's Hardware

Pro

  • Spazioso, ma abbastanza compatto

  • Design a doppia camera

  • Possibilità di cambiare le paratie

  • Tante configurazioni per il raffreddamento

Contro

  • Niente supporto a schede madri ATX

Commento

Il Corsair 2500X è un case con design a doppia camera ben fatto e versatile, capace di ospitare anche i componenti di fascia più alta. Peccato per la compatibilità con schede madri al massimo micro ATX. 

Informazioni sul prodotto

Immagine di Corsair 2500X