Periferiche di Rete

TP-Link Archer VR1210v – Recensione


TP-Link Archer VR1210v
Standard supportato
Wi-Fi 5
Velocità Wi-Fi
1200 Mbps
Porte LAN
4
Porte WAN
1
Porte USB
1

TP-Link è un’azienda molto nota nel mondo del networking che, ormai da qualche anno, offre prodotti come modem router, ripetitori Wi-Fi e powerline caratterizzati da un buon rapporto qualità prezzo e ricchi di funzionalità. Oggi parleremo nello specifico del TP-Link Archer VR1210v, un modem router con tutte le carte in regola per accontentare un gran numero di utenti.

il TP-Link Archer VR1210v supporta praticamente tutti i tipi di connessione internet presenti nel nostro paese, ad eccezione della fibra FTTH: abbiamo infatti piena compatibilità con le reti ADSL, FFTC, FTTS, VDSL ed EVDSL con velocità fino a 300 Mbps, supportata grazie al profilo 35b.

Questo TP-Link Archer VR1210v è costruito interamente in plastica nera e ha delle linee sobrie, così da poter essere inserito facilmente anche in salotto senza dare nell’occhio. Le antenne Wi-Fi sono interne e nel suo complesso il modem misura 214 × 144.5 × 80 mm.

La connettività offerta consiste in 4 porte Gigabit LAN, una porta RJ45 Gigabit WAN, una porta VDSL2, una porta DSL e una porta USB 3.0 per la condivisione dei dispositivi. Troviamo poi 2 porte FXS a cui collegare i propri telefoni, così da poter gestire facilmente le chiamate su linea fissa e account di telefonia VoIP dai propri telefoni fissi.

La rete Wi-Fi supporta lo standard Wi-Fi 802.11ac Wave 2 (Wi-Fi 5) ed è di tipo dual band, in grado di raggiungere gli 867 Mbps sulla rete 5 GHz e i 300 Mbps su quella 2,4 GHz. Non manca la tecnologia Beamforming, che individua automaticamente i dispositivi wireless e genera connessioni mirate per una maggior efficienza.

Funzionalità

Come detto in apertura il TP-Link Archer VR1210v è dotato di diverse opzioni, in modo da adattarsi al meglio alle esigenze di ognuno. La pagina di gestione può essere raggiunta semplicemente digitando l’indirizzo IP del modem nel browser; qui, al primo avvio, ci troveremo davanti la schermata d’installazione che vedete qui sotto.

Gli screenshot che vedrete sono in inglese, ma ovviamente tra le varie lingue disponibili troviamo anche l’italiano. La procedura di configurazione guidata è ben fatta, anche i meno esperti riusciranno a completarla senza problemi. Una volta terminata sarete online e potrete navigare senza pensieri.

Se volete cambiare SSID o password della rete Wi-Fi, oppure personalizzare alcuni servizi come il controllo genitori o il QoS (Quality of Service), è sufficiente ricollegarsi all’indirizzo IP del dispositivo. Una volta completata la configurazione iniziale infatti ci troveremo davanti l’interfaccia vera e propria di gestione del modem, da cui è possibile attivare e modificare tutte le funzionalità del TP-Link Archer VR1210v.

La mappa di rete della sezione “Base” ci mostra lo stato della connessione, il nostro indirizzo IP, i DNS in uso e quanti dispositivi sono collegati via cavo, via Wi-Fi e tramite USB. Spostandoci su “Avanzato” possiamo vedere nel dettaglio lo stato della connessione internet, del Wi-Fi, della rete LAN e del multi-SSID. Qui troviamo anche i dettagli sulla connessione a internet, come il tipo, la velocità massima raggiungibile in downstream e upstream e i valori agganciati dal TP-Link Archer VR1210v.

Sempre navigando nel menu Avanzato possiamo gestire la rete wireless, le VPN e il QoS. La prima finestra ci permette di abilitare o disabilitare la rete Wi-Fi, definire SSID, password, canale e modalità di trasmissione. La sezione dedicata alla VPN consente invece di abilitare e configurare un servizio OpenVPN, IPsec o PPTP, mentre la gestione del Quality of Service permette di decidere l’algoritmo che regola il QoS e la banda massima, sia in upstream che in downstream.

Tornando alla voce “Base”, la più adatta ai meno esperti, la scheda dedicata al Wi-Fi permetterà solo di cambiare SSID e password della rete. La parte dedicata al Multi-SSID consente di creare un’ulteriore rete Wi-Fi sulla banda 2,4 GHz o 5 GHz con SSID e password dedicati, un’ottima soluzione se non volete far collegare gli ospiti alla vostra rete Wi-Fi principale.

Il USB Sharing offre la possibilità di gestire i dispositivi collegati alla porta USB 3.0 e di condividerli con i device connessi al TP-Link Archer VR1210v. La sezione del controllo genitori permette invece di attivarlo, limitare il tempo di utilizzo della rete internet e rendere inaccessibili determinati siti web.

La scheda “Internet” permette infine di modificare rapidamente le impostazioni di connessione, senza dover eseguire nuovamente la procedura di setup iniziale. Qui è possibile selezionare il tipo di connessione, il fornitore di servizi internet (ISP) e inserire username e password necessari per collegarsi alla rete.

Conclusioni

Il TP-Link Archer VR1210v è un prodotto valido, ricco di funzionalità e adatto alla maggior parte degli utilizzi. Lo abbiamo testato su diverse reti sia ADSL che FTTC, ottenendo sempre buone prestazioni, sia in Wi-Fi che via LAN. La connessione è sempre stabile e non abbiamo riscontrato problemi a navigare sul web e a guardare streaming su piattaforme come Netflix, Prime Video e Twitch.

La copertura del Wi-Fi è buona, anche se inferiore ad altri prodotti con antenne esterne. La presenza della tecnologia MU-MIMO è un plus, permette al modem di distribuire la stessa quantità di dati contemporaneamente a più dispositivi e aiuta molto nell’esperienza di navigazione.

Pur non essendo un modem router dedicato ai videogiocatori TP-Link Archer VR1210v si comporta abbastanza bene anche nel gaming, soprattutto se collegate il PC o la console tramite cavo LAN. Le performance sotto rete Wi-Fi sono sufficienti per giocare online, ma la connessione via cavo offre una stabilità maggiore e vi tiene al riparo dai cosiddetti “lag spike”, brevi istanti in cui la latenza sale in maniera quasi istantanea.

Il TP-Link Archer VR1210v ha un prezzo di listino di 130 euro, ma al momento può essere acquistato a 90 euro (lo trovate qui). Un prezzo davvero interessante per un prodotto che, come detto, offre affidabilità e un buon numero di funzioni. Il QoS è ad esempio ottimo se volete limitare l’uso della banda da parte di un certo dispositivo o se, al contrario, volete che il vostro computer ne abbia dedicata una certa quantità, magari per poter giocare o guardare la vostra serie TV preferita in tutta tranquillità, il supporto alle VPN vi permette di navigare sicuri e di accedere alla vostra rete di casa anche all’esterno. Il controllo genitori invece è ottimo se volete assicurarvi che i membri più piccoli della vostra famiglia esplorino il web senza correre rischi, o per evitare che passino troppo tempo davanti al tablet.

In conclusione, il TP-Link Archer VR1210v è un prodotto versatile e con un ottimo prezzo, che si adatta facilmente alle esigenze di tutti grazie alla sua flessibilità. Se siete alla ricerca di un nuovo modem per la vostra casa e cercate qualcosa dal design semplice, facile da configurare e non troppo costoso, che grazie al supporto alle reti EVDSL vi permetta di sfruttare al massimo la vostra connessione a 300 Mbps, questo modem router è sicuramente da tenere in considerazione, a meno che non siate videogiocatori che hanno bisogno di una rete Wi-Fi estremamente potente: in questo caso, forse fareste meglio ad indirizzarvi su altri prodotti, come i router dedicati al gaming.

TP-Link Archer VR1210v

Il TP-Link Archer VR1210v è un modem router che supporta lo standard Wi-Fi 5 (AC1200) e le reti ADSL, VDSL, EVDSL, FTTC e FTTS. È un prodotto dal design sobrio e ricco di funzionalità, adatto a chi cerca un dispositivo che si adatti bene a diverse esigenze.


Verdetto

Il TP-Link Archer VR1210v è un modem router ottimo per chi cerca qualcosa adatto a un uso quotidiano: navigazione web, streaming di film e serie TV e qualche sporadica sessione di gioco online. Offre un buon numero di funzioni come QoS, VPN e controllo genitori che, se configurate a dovere, permettono di sfruttare al meglio tutte le potenzialità del modem. Il design permette di posizionarlo in qualsiasi ambiente della casa senza troppi problemi, ma dovrete comunque stare attenti alla copertura Wi-Fi, inferiore rispetto a quella di altri modelli a causa dell'assenza di antenne esterne.

Pro

- Rapporto qualità / prezzo;
- Funzionalità;
- Gigabit LAN;
- Design.

Contro

- FTTH non supportata;
- Antenne Wi-Fi solo interne.