Offerta

Spillatori per la birra | I migliori di luglio 2021

Che ci crediate o no, la birra è una delle bevande più antiche del pianeta, se non la più antica in assoluto visto che, è stato accertato, già gli antichi egizi si dilettavano nella sua preparazione sebbene, come immaginerete, procedimenti e preparazione differissero molto dalle moderne tecniche di produzione. Con una storia simile, in ogni caso, non si fa fatica a credere che la birra sia la bevanda alcolica più amata e diffusa del pianeta, presente in praticamente buona parte delle culture mondiali, ed al centro di un business che, specie negli ultimi anni, ne ha riscoperto anche le origini più “umili”, con un’esplosione di micro e mini birrifici artigianali che, come intuirete, non ha fatto che rendere la birra una bevanda ancor più amata.

Ecco perché abbiamo pensato che, specie con l’arrivo dell’estate, potesse farvi piacere acquistare un ottimo spillatore da birra, così che anche a casa possiate godere di quella che è un’esperienza del tutto simile a quella di un pub, con il vantaggio di avere una pinta pronta, ed a portata di mano, in qualunque evenienza, a patto ovviamente da aver fatto scorta di fusti!

Ovviamente, nel consigliarvi quali potrebbero essere le scelte migliori da acquistare, ancora una volta ci siamo rifatti ad Amazon che, specie in questo settore, pare essere l’unica alternativa valida sia per ampiezza dell’offerta che per i prezzi, mediamente più bassi rispetto ad altri store specializzati nella vendita di elettrodomestici e prodotti per la cucina. Al netto di ciò, almeno per ora, abbiamo pensato di non proporvi molti prodotti, ma di puntare direttamente alle migliori scelte, in quella che è una lista, che in ogni caso, certamente si allungherà nel corso dei prossimi mesi!

I migliori spillatori per la birra

birra generica

Philips HD3720/25 Perfect Draft | La scelta senza compromessi

Philips HD3720/25 Perfect Draft
Più di uno spillatore, semplicemente un must per qualunque amante della birra. Un articolo ben noto ai fan del luppolo e praticamente consigliato in ogni dove grazie alla sua combinazione di qualità dei materiali, corposità della spillatura, sistema di raffreddamento e conservazione del fusto. Andiamo per gradi: semplicissimo da utilizzare, Philips HD3720/25 Perfect Draft è uno spillatore che permette l’utilizzo di fusti di birra da 6 litri. Un formato non certo semplice da trovare al supermercato, ma certamente perfetto per una degustazione (ed una spillatura) ottimale della birra, anche e soprattutto perché largamente utilizzato da tutti i principali produttori, permettendovi così di poter variare nella scelta. Realizzato in gran parte in plastica e acciaio, questo spillatore Philips ha un animo tecnologico, che monitora costantemente la temperatura della birra per un mantenimento ottimale a 3 gradi centigradi, fino ad un massimo di 30 giorni. Provvisto di un piccolo ma chiaro display frontale, Perfect Draft vi indicherà, tramite esso, informazioni come temperatura, qualità di birra e giorni rimanenti. Compatto, elegante e perfetto tanto in casa quanto in una piccola taverna, lo spillatore Philips HD3720/25 Perfect Draft garantisce risultati perfetti, pur spillando senza l’utilizzo dell’anidride carbonica. Unico neo? Un costo non proprio per tutti

» Clicca qui per acquistare lo spillatore Philips HD3720/25 Perfect Draft


H.Koenig BW1880 | Spillatura professionale ad un prezzo abbordabile

H.Koenig BW1880
Considerato un acquisto praticamente obbligato per ogni amante della birra, lo spillatore H.Koenig BW1880 è saldamente posizionato sul podio degli spillatori più amati dagli amanti della birra, complice la sua esperienza di spillatura del tutto simile a quella di un pub, trattandosi di uno dei pochi sul mercato (ad un prezzo abbordabile) a non contare sulla pressione del barile di birra per la spillatura, ma su apposite cartucce di Co2 che vanno, dunque, acquistate a parte. Compatibile con il formato tipico dei fusti da 5 litri, questo spillatore arriverà a casa vostra comprensivo di 3 cartucce di Co2, e sarà in grado di conservare le vostre birre ad una temperatura regolabile che va da un minimo di 2 gradi, ad un massimo di 12. Progettato per durare a lungo, ha un corpo cilindrico in acciaio, un eccellente sistema di raffreddamento, ed è smontabile in diverse componenti (maniglia della spina compresa), per garantirvi una accurata pulizia. Considerate che tutto questo è venduto a meno di 150€, e capirete perché si tratta di uno degli spillatori più acquistati del mercato.

» Clicca qui per acquistare lo spillatore H.Koenig BW1880


Krups THE SUB | Il più compatto

Krups THE SUB
I Se quello che cercate è uno spillatore funzionale ma compatto, il THE SUB della Krups è, quasi certamente, quello che state cercando! Stiamo parlando di uno spillatore che, infatti, non utilizza fusti, ma delle ricariche dalla forma affusolata, simili a grosse bottiglie senza collo, contenenti 2 litri di birra e chiamati “Torps”. Si tratta di uno spillatore pensato per chi ama la birra ma non beve poi molta, e che non vuole sbattersi troppo per procurarsi (e trasportare) ingombranti fusti. I Torps compatibili con il THE SUB sono infatti presenti persino in alcuni supermercati (come Carrefour), e sono facilmente reperibili su diversi shop online godendo, per altro, del supporto di brand molto noti come anche la nostrana Moretti. Comodo ed anche molto bello dal punto di vista del design, lo spillatore THE SUB è disponibile in diverse colorazioni, ed è in grado di garantire una temperatura ottimale anche al netto delle sue piccole dimensioni, il tutto per un prezzo che, a seconda della colorazione scelta, può persino essere al di sotto dei 150€!

» Clicca qui per acquistare lo spillatore Krups THE SUB


Distributore di Birra Gadgy | L’idolo delle feste

Distributore di Birra Gadgy
Ok, questo più che uno spillatore è un dispenser, ma non ce la sentiamo di dire che stiamo barando in quanto, lo sappiamo bene, molti di voi potrebbero semplicemente essere alla ricerca di un qualcosa con cui servire in modo carino ed alternativo la birra ai propri commensali o, magari, da utilizzare nel corso di una bella grigliata estiva. Ecco allora che l’opzione offerta da Gadgy viene incontro alle vostre esigenze ad un prezzo davvero interessante: meno di 50€! Certo, non sarà l’articolo più tech che possiate avere in casa, ma con la sua capienza da 2,5 litri, ed il suo capiente vano predisposto per il ghiaccio, e conseguente raffreddamento della birra senza pericoli di annacquamento, il Distributore di Birra Gadgy si fa comunque voler bene, confermandosi un alleato prezioso per qualunque festa, anche a bordo piscina.

» Clicca qui per acquistare il distributore di Birra Gadgy


Come scegliere uno spillatore?

Lo spillatore è sicuramente uno dei prodotti più desiderati dagli amanti della birra. I cultori di questa bevanda, infatti, sanno bene che il gusto di una birra appena spillata è molto diverso da quello di una birra in bottiglia o in lattina. Il motivo di questa differenza va ricercato nel meccanismo di funzionamento dello spillatore, che rende la birra alla spina più schiumosa e densa di una birra in bottiglia. Ma quali sono le caratteristiche che deve avere un buono spillatore? Anzitutto diciamo che i prodotti in commercio tendono tutti ad assomigliarsi molto, ma ci sono comunque alcune caratteristiche di cui tener conto, e questo non solo perché da esse dipende il costo dello spillatore, ma anche le modalità con cui va poi acquista la birra da utilizzare.

Raffreddamento

Per godere di una buona birra occorre che essa sia disponibile alla giusta temperatura, ed ecco perché è fondamentale scegliere uno spillatore che possa conservare la birra ad una temperatura ottimale, cosa che, per altro, allungherà anche la conservazione del prodotto. In ogni caso, generalmente ,gli spillatori propriamente detti non dovrebbero darvi troppi grattacapi, in quanto quasi tutti dispongono, di default, di un sistema di raffreddamento integrato che può essere o ad azione costante o regolabile. Il primo è un raffreddamento che non può essere impostato dall’utente, ma viene bilanciato in automatico dalla macchina alla sua accensione, con una temperatura che è di 4 gradi come standard per il mercato, ovvero sufficiente a conservare quasi ogni tipo di birra. Gli spillatori migliori, invece, dispongono di un sistema regolabile, che vi permetterà di conservare la birra da un minimo di 2 gradi, ad un massimo di 16. Ovviamente il fatto che uno spillatore disponga dell’uno o dell’altro sistema, è ragion sufficiente perché il prezzo del vostro spillatore lieviti. Come intuirete, infatti, solo gli apparecchi migliori dispongono di un sistema liberamente impostabile e capace di garantire una spillatura perfetta per qualsiasi tipo di birra.

Fusti

Uno dei fulcri da cui può dipendere la vostra scelta riguarda la tipologia di fusti da acquistare per il vostro spillatore. Diciamo subito che uno standard c’è, ovvero il fusto da 5 litri, ben chiaro però che esso non è acquistabile in ogni dove e molto difficilmente, ad esempio, vi ci potrete imbattere nel supermercato sotto casa. Per fortuna, servizi come Amazon, già da tempo dispongono di una buona scelta, anche se spesso ci si scontra con il problema delle disponibilità, specie qualora non vogliate optare per la classica “bionda”. Anche grazie all’avvento di spillatori più compatti, sono poi nate alternative ai fusti più grandi, come ad esempio i “Torps”, ovvero dei contenitori dalla forma di una bottiglia di plastica, e dalla capacità di 2 litri. In ogni caso, prima di acquistare il vostro spillatore, mettetevi a caccia dei fusti per capire, quando poi avrete la vostra spina domestica, il livello di reperibilità delle birre che amate. Allo stesso modo va poi considerato che esistono sia fusti pressurizzati che non. Qual è la differenza? I primi non necessitano di cartucce di anidride carbonica per essere utilizzati, mentre i secondi sì. Sostanzialmente nei fusti pressurizzati, l’anidride carbonica è già presente nel fusto, permettendo alla birra di essere spillata già con la sua tipica carbonatazione (“le bollicine”, detto in parole povere) il che, come capirete, significa che più a lungo la birra resterà nel fusto, più è probabile che la spillatura risulti piatta e senza schiuma. Nei fusti non pressurizzati, invece, è lo spillatore ad aggiungere anidride carbonica, grazie ad apposite cartucce usa e getta, permettendovi così di avere sempre un bicchiere spillato in modo ottimale.