Apple

Apple, ottimi risultati Q3 2020 trainati da Mac e iPad

Apple ha pubblicato i risultati finanziari relativi al terzo trimestre del 2020 che si è concluso con risultati da record. A trainare gli utili dell’azienda di Cupertino ci hanno pensato Mac e iPad le cui vendite in aumento sono certamente state incoraggiate dalla sempre più crescente necessità di lavorare in smart working, di seguire le lezioni da remoto e dalla semplice necessità di mettere in contatto le persone distanti in questo 2020 caratterizzato dalla pandemia di Covid-19.

iPad Air 4

Nel periodo che va da luglio a settembre, la linea Mac ha portato nelle casse di Apple ben 9 miliardi di dollari, un valore in crescita rispetto ai 7 miliardi di dollari nello stesso periodo dell’anno passato. Gli iPad seguono con 6,8 miliardi di dollari rispetto ai “soli” 4,7 miliardi del 2019.

A fare da padroni, con una percentuale di oltre il 77% del totale, sono i prodotti che hanno fatto guadagnare ad Apple 50,2 miliardi di dollari. La cifra è però in calo di 1,3 miliardi rispetto allo stesso trimestre dell’anno successivo. A crescere sono stati i servizi, circa il 22,6% del totale cioè 14,4 miliardi di dollari, che hanno visto un aumento di 1,2 miliardi se confrontiamo i guadagni con quelli del 2019. Apple ha quindi complessivamente raggiunto 64,7 miliardi di entrate in soli 3 mesi.

Apple ha chiuso un anno fiscale definito dall’innovazione di fronte alle avversità con un record nel trimestre di settembre, guidato dai valori più alti di tutti i tempi per Mac e Servizi” ha dichiarato Tim Cook, CEO di Apple.

La nostra eccezionale performance nel trimestre terminato a settembre conclude un anno fiscale straordinario, in cui abbiamo stabilito nuovi record di tutti i tempi per ricavi, utili per azione e free cash flow, nonostante un ambiente macro estremamente volatile e impegnativo” ha dichiarato Luca Maestri, CFO di Apple.

Non è però tutto oro quel che luccica: l’utile netto si è assestato a 12,7 miliardi di dollari, in calo rispetto ai 13,7 miliardi di dodici mesi fa.

C’è da tenere anche in considerazione che in questi valori non sono compresi i ricavi provenienti dalla nuova generazione di smartphone, gli iPhone 12 presentati da Apple nel Q4 2020 e che verranno calcolati solamente nel prossimo report.

Visto il lancio di una nuova linea di prodotti dal design rinnovato e con le esclusive (per l’azienda) capacità di connettività 5G, ci aspettiamo che saranno proprio questi prodotti i protagonisti del prossimo report trimestrale.

State aspettando l’arrivo del vostro nuovo iPhone 12 o iPhone 12 Pro? Perché non vi preparate a proteggerlo a dovere? La cover ufficiale MagSafe in silicone è disponibile su Amazon.