Android

Android 11, Google svelerà la prima Beta il 3 giugno

Google presenterà ufficialmente Android 11 il 3 giugno 2020. La futura versione del sistema del robottino verde era attesa in questi giorni durante l’annuale conferenza dedicata agli sviluppatori. Evento che Big-G è stato costretto a rimandare a causa della pandemia in corso. Così la prima Beta verrà svelata nel corso di una diretta su YouTube il prossimo mese.

Il colosso di Mountain View promette novità, aggiornamenti e annunci in diversi ambiti: dalla connettività, alla sicurezza passando per la produttività. Nel frattempo, è stata rilasciata la quarta ed ultima Developer Preview agli sviluppatori. Il ritardo della prima Beta ricadrà su tutta la tabella di marcia che seguirà ora queste tempistiche:

  • 3 giugno: prima versione Beta con API SDK e NDK e verrà data la possibilità di pubblicare sul Play Store le app di Android 11;
  • Luglio: seconda Beta con rilascio della Platform Stability
  • Agosto: terza Beta per i test finali

Quanto alle novità che verranno introdotte, nel corso di questi mesi abbiamo riportato quanto emergeva dalle Developer Preview. Come già anticipato, oltre alla privacy e alla sicurezza, tra i punti essenziali troviamo 5G e smartphone pieghevoli. Per questo, Android 11 aggiunge una nuova API che consente alle applicazioni di capire se il dispositivo è collegato a una rete 5G per offrire la migliore esperienza sfruttando la velocità e la latenza bassa del nuovo standard di rete.

Sul fronte della privacy e della sicurezza, Google dovrebbe finalmente risolvere il problema dell’autenticazione con occhi chiusi della gamma Pixel. In futuro, il sistema richiederà che l’utente abbia gli occhi aperti. Verrà probabilmente introdotta la funzione Fast Share, come metodo di condivisione veloce di file tra dispositivi vicini anche se non connessi a Internet utilizzando la connessione Bluetooth.

Ad ogni modo, manca meno di un mese per scoprire tutti i dettagli definitivi di Android 11, la futura versione del sistema del robottino verde che dovrebbe cominciare a raggiungere i primi smartphone a partire dal prossimo autunno.

Google Pixel 4, che si aggiornerà ad Android 11, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.