Android

Android 11, quali smartphone verranno aggiornati

Google ha ufficialmente rilasciato Android 11 a settembre. Proseguendo il processo iniziato con Android 10, la nuova versione del sistema del robottino verde mantiene il focus su privacy, sicurezza e maggiore semplicità d’uso. Vi abbiamo raccontato tutti i dettagli in un articolo dedicato, raggiungibile a questo link. Quando parliamo di aggiornamenti, la domanda ricorrente è sempre la stessa: quali smartphone si aggiorneranno ad Android 11?

Come da tradizione, i primi a beneficiare della nuova incarnazione di Android sono stati i dispositivi di Big-G, a partire da Pixel 2 e Pixel 2 XL. La frammentazione che caratterizza il mondo Android e l’elevato numero di dispositivi disponibili sul mercato rendono difficile fornire una risposta completa alla domanda. Molte aziende non hanno ancora rilasciato informazioni ufficiali, fatta eccezione per Realme (che già da tempo ha annunciato una parte degli smartphone che si aggiorneranno ad Android 11) e Nokia, brand sempre puntuale con gli update.

Ad ogni modo, è possibile già stilare una prima lista facendo delle previsioni sulla base di quanto fatto negli anni precedenti dai singoli produttori. Gli smartphone sono stati suddivisi per marchio. Provvederemo ovviamente ad aggiornare la lista non appena riceveremo notizie ufficiali da parte delle aziende.

Samsung

Xiaomi

OPPO

  • Reno4
  • Reno4 Pro
  • Reno4 Z
  • Reno3
  • Reno3 Pro
  • Find X2 Pro
  • Find X2 Lite
  • Find X2 Neo

Realme

Nokia

  • Nokia 9 PureView
  • Nokia 8.1
  • Nokia 4.2
  • Nokia 3.2
  • Nokia 2.2
  • Nokia 2.3
  • Nokia 6.2
  • Nokia 7.2
  • Nokia 1 Plus
  • Nokia 1.3
  • Nokia 2.4
  • Nokia 3.4
  • Nokia 5.3
  • Nokia 8.3 5G

LG

  • LG V60 ThinQ 5G
  • LG V50 ThinQ
  • LG G8X ThinQ
  • LG G8s ThinQ
  • LG Velvet
  • LG Wing

Sony

ASUS

OnePlus

Motorola

Huawei – Honor

Per quanto riguarda Huawei e Honor, è davvero difficile fare delle previsioni. La situazione complicata con gli Stati Uniti ci spinge a essere molto più cauti. Gli smartphone commercializzati prima del ban – teoricamente – dovrebbero essere aggiornati senza alcun problema. In tal caso, facciamo riferimento principalmente all’intera serie P30. A partire dalla serie Mate 30, compresa dunque la gamma P40 e il recente Mate 40 Pro, i dispositivi potrebbero ottenere la versione AOSP di Android 11 senza i Google Mobile Services.

Per il momento, il colosso cinese non ha fornito dettagli ufficiali in merito ai propri piani. Quanto a Honor, infine, gli unici dispositivi annunciati nel 2020 per l’Italia sono stati Honor 9A e la serie 9X e vale lo stesso discorso fatta per la casa madre. Provvederemo ad aggiornare l’articolo quando avremo informazioni ufficiali.

Come già detto, questa prima lista è stata stilata analizzando gli smartphone che i vari brand hanno aggiornato negli anni precedenti. La lista qui presentata potrebbe allargarsi e subire delle modifiche nel corso dei prossimi mesi in seguito a nuove presentazioni e alle comunicazioni ufficiali da parte dei vari produttori. Continueremo ad aggiornare costantemente questo articolo.

Mi 10T Lite è lo smartphone 5G più economico sul mercato. Acquistalo su Amazon a questo link.