Android

Google Pixel 6a avrà il cuore da top di gamma ma non la fotocamera

Cattive notizie per chi si aspettava un Google Pixel 6a identico (o quasi) al 6, che a quanto pare è e resterà sempre il suo fratello “maggiore”. A differenza di quanto trapelato nei giorni scorsi, infatti, la fotocamera di 6a non sarà la stessa di Pixel 6.

Sul top di gamma di casa Google, ricordiamo, è installato un sensore Samsung ISOCELL GN1 da 50MP; su questo smartphone, invece, ritroveremo un Sony IMX363 da 12,2MP, lo stesso che ha caratterizzato i vecchi Pixel dal 3 al 5a.

Google Pixel 6a render

Queste informazioni sono emerse nel corso dell’analisi dell’APK di Google Camera effettuata da 9to5Google. Il sensore Sony del nuovo Pixel si sposa perfettamente con il software sviluppato da Google, pur trattandosi di una scelta più orientata al risparmio che alle prestazioni.

In ogni caso, è indubbio che il Pixel 6a “effettivo” abbia perso qualcosa rispetto al Pixel 6a dei render. La generazione 6 – incluso il suo dispositivo economico – avrebbe potuto segnare un cambiamento estetico e hardware importante, per quanto riguarda la famiglia Pixel, ma di fronte a questo 6a assistiamo un po’ a un ritorno al passato.

Probabilmente, il cambio del sensore si è reso necessario per poter garantire costi di produzione più bassi e quindi anche un prezzo finale più conveniente. Tutti gli obiettivi di questo Pixel saranno a marchio Sony: accanto al principale, troviamo un altro 12MP IMX386 ultra grandangolare. La fotocamera frontale, una Sony IMX355, sarà invece da 8MP.

Parlando di processore, Google Pixel 6a dovrebbe avere lo stesso di Pixel 6, ovvero Google Tensor, essenziale per poter accedere ad alcune funzionalità che costituiscono delle vere e proprie prerogative dei nuovi Google Pixel (si pensi per esempio agli strumenti di fotoritocco). Al pari di 5a e 4a in versione LTE, anche Pixel 6a è atteso per la stagione estiva.

Trasforma il tuo smartphone in una fotocamera con questo kit di obiettivi Selvim! Lo trovi su Amazon in offerta a soli 29,74 euro.