Android

Huawei: approvato il brevetto dedicato a uno smartphone simile a Motorola RAZR

Anche Huawei potrebbe presto presentare un dispositivo pieghevole molto simile a Motorola RAZR 2019. Questa indiscrezione è emersa successivamente all’approvazione di un brevetto da parte dell’organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale.

Lo smartphone a conchiglia, che strizza l’occhio al telefono degli anni ’90, potrebbe non restare un’esclusiva del brand di Lenovo ancora per molto. Sia Xiaomi, come abbiamo già visto, che Huawei hanno registrato dei brevetti dedicati a dispositivi molto simili a RAZR.

In particolare, le immagini che accompagnano il brevetto di Huawei mostrano uno smartphone con un display molto ampio che può essere piegato. A differenza del progetto di Motorola, che vedrà la luce a partire dal prossimo 4 dicembre, il prodotto della società cinese non avrebbe nessun display esterno. Molti pensano però che una parte dello schermo possa restare scoperta, così da mostrare alcune informazioni.

Nella parte posteriore sono immediatamente individuabili due fotocamere accompagnate da altrettanti flash. Non sappiamo se l’idea preveda anche l’inclusione di una camera frontale, anche se dalle immagini essa sembrerebbe non esistere. I pulsanti di accensione e per la regolazione del volume sono invece collocati nella parte destra.

Non è ancora chiaro se il progetto firmato Huawei verrà effettivamente portato avanti, trattandosi per il momento di un brevetto. Il futuro degli smartphone, come capiamo scrutando le scelte di molte società, sembrerebbe poter essere segnato da molti device pieghevoli.

Huawei P30 Lite, con 128 GB di memoria interna, è disponibile in sconto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.