Telefonia

Il segnale Vodafone 3G sparirà dall’Italia, è ufficiale!

L’operatore Rosso ha annunciato che entro il 31 gennaio 2021 disattiverà la copertura Vodafone 3G in tutta Italia. Ma, allo stesso tempo, porterà il 4G in 1100 comuni che ancora non lo avevano. Per spiegare il motivo dietro a questa scelta e per evitare inutili allarmismi, vi invitiamo a leggere il nostro articolo raggiungibile a questo link.

La motivazione è che in un momento storico come questo, serve spostare le risorse verso il futuro. Il futuro si chiama 5G ed è per questo che si risparmierà progressivamente disattivando l’erogazione di copertura 3G.

Vodafone 3G

Con il 5G sempre più capillare e con gli smartphone che iniziano a via via a supportarlo sempre più, la base installata di quest’ultimi e quelli dotati di compatibilità 4G è enorme. Ma non è la totalità.

Vodafone informa che chi possiede uno smartphone – o un feature phone – compatibile al massimo con le reti 3G, potrà sempre effettuare chiamate e inviare e ricevere SMS ma potrebbe riscontrare dei rallentamenti della navigazione Internet. Questo perché si switcherà sul network 2G per la rete dati, che non scomparirà.

In ogni caso l’operatore invierà un SMS ai clienti con dei telefoni che non hanno la possibilità di connettersi al segnale 4G, con delle informazioni che riguarderanno il momento dello stop alla rete Vodafone 3G. Vodafone metterà inoltre a disposizione delle offerte speciali dedicate a tutti i clienti che intendono sostituire i propri telefoni non ancora abilitati al 4G.

E’ un ottimo momento per acquistare il Huawei P40 Lite. A poco più di 150 euro nella sua versione 128 GB, lo trovate qui.