Android

Motorola RAZR 2019 è in ritardo a causa di una richiesta elevata

I consumatori dovranno attendere ancora un po’: le spedizioni di Motorola RAZR 2019 subiranno un leggero ritardo. Stando alle informazioni diffuse dalla società, il motivo non è un difetto del dispositivo, ma una richiesta elevata.

Originariamente, le spedizioni di Motorola RAZR 2019, i cui preordini in Italia sono partiti il 4 dicembre, sarebbe dovute giungere nel mercato a partire dal 26 dicembre. A quanto pare, i tempi potrebbero essere più lunghi del previsto. Il produttore ha comunque risollevato gli utenti, sottolineando che il ritardo non dovrebbe essere eccessivamente importante. Non sembrerebbe quindi essere una situazione analogo a quella di Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X.

Motorola RAZR 2019 era forse stato pensato per essere un dispositivo indirizzato a un target molto ridotto, forse a causa del prezzo abbastanza alto, ovvero 1.599 euro, e una scheda tecnica non molto soddisfacente. Il vero punto forte di questo device, che potrebbe aver conquistato i consumatori, sarebbe proprio il design. Questa caratteristica potrebbe aver contribuito al risultato apparentemente soddisfacente.

Questo potrebbe significare che il primo smartphone pieghevole targato Motorola, che potrebbe ispirare Samsung e Xiaomi, potrebbe giungere nel mercato solo nel 2020, a causa del leggero ritardo.

Xiaomi Mi 9 Lite, con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, è disponibile su Amazon a circa 270 euro. Lo trovate a questo indirizzo.