Android

ColorOS 12 è ufficiale, tutte le novità in arrivo sugli smartphone Oppo e OnePlus

Come anticipato da diversi rumor e indiscrezioni, nella giornata di oggi Oppo ha annunciato tutte le novità in arrivo con il futuro aggiornamento della propria interfaccia utente. ColorOS 12, la quale sarà basata su Android 12, arriverà nel corso dei prossimi mesi sui più recenti smartphone Oppo e OnePlus, recentemente fuse ufficialmente in un’unica entità.

Ecco tutto ciò che cambierà dopo l’aggiornamento!

ColorOS 12 - Oppo

Oppo si è dimostrata molto celere con l’aggiornamento dei propri smartphone Android nel corso degli ultimi anni, continuando a supportare i propri modelli di punta in modo rapido e costante anche fuori dai confini del territorio cinese.

Nonostante l’azienda avesse già pubblicato una prima beta di Android 12 per Oppo Find X3 Pro subito dopo l’annuncio ufficiale da parte di Google del programma di test dedicato ai Pixel, tale versione di OS non includeva alcuna personalizzazione o skin. Oppo ha ora finalmente annunciato tutte le novità in arrivo sulla ColorOS 12, software che raggiungerà al più presto tutti gli smartphone supportati!

ColorOS 12 - Oppo

Novità grafiche

Ciò che sicuramente salta subito all’occhio sono le numerose modifiche visive apportate da Oppo alla ColorOS 12. L’azienda ha basato l’intera interfaccia utente sul concetto di Infinite Design, nome che ha attribuito al nuovo linguaggio grafico. Sono state introdotte nuove icone, nuove animazioni, un aggiornamento delle Omoji (la versione del brand degli avatar virtuali in stile Memoji di Apple) e molto altro ancora.

La skin Android ora presenta icone quadrate dai bordi arrotondati (squircle) che sono decisamente più coerenti l’una con l’altra rispetto a quelle di ColorOS 11. Le icone utilizzano colori più tenui ma mantengono abbastanza dettagli e texture per evitare di creare confusione.

ColorOS 12 - Oppo

Oppo ha modificato il posizionamento degli elementi della UI in ColorOS 12 per gestire meglio la densità delle informazioni. ColorOS 12 ha tutti gli elementi dell’interfaccia ben distanziati, lasciando un sacco di spazio bianco per aiutare gli utenti a differenziare facilmente le varie informazioni mostrate a schermo. L’azienda ha anche aumentato il contrasto del testo e aggiunto sfumature di colore distintive creando un’esperienza generalmente più confortevole.

Animazioni più fluide e migliori prestazioni

Oppo ha lavorato duramente per migliorare ulteriormente quella che a mio parere era già la skin Android più fluida disponibile in circolazione. ColorOS 12 utilizza quello che l’azienda chiama Quantum Animation Engine, il quale porta con sé oltre 300 animazioni migliorate all’interno del software. Il brand sostiene che queste animazioni imitano “la naturale fisica di resistenza, inerzia e rimbalzo” per rendere l’esperienza complessiva “più realistica, più fluida e più intuitiva“.

Per combattere rallentamenti e scatti in tutta la ColorOS 12, Oppo ha implementato un motore “anti-scatto” basato sulla AI. Durante la presentazione l’azienda ha affermato che tale tramite tale meccanismo sono stati ottenuti i seguenti risultati:

In un test condotto presso i laboratori tecnici Oppo, i risultati mostrano che con questa tecnologia, dopo che un telefono è stato simulato per 36 mesi di uso continuo, la riduzione delle prestazioni di lettura/scrittura è stata inferiore al 5%, e il tasso di invecchiamento complessivo è stato solo del 2,75%“.

Il sistema AI anti-stutter può anche suggerire delle priorità nel comportamento delle app per garantire un funzionamento fluido in base alle abitudini dell’utente.

ColorOS 12 - Oppo

Nuove funzioni

Ovviamente nella nuova versione di ColorOS sono state implementate tutte le novità annunciate da Google in Android 12. Oppo ha migliorato la funzionalità FlexDrop, introdotta con ColorOS 11, per incoraggiare l’uso del multitasking e migliorare la gestione delle finestre a schermo.

Smart Sidebar è stata aggiornata con sei nuovi strumenti, questi possono aiutare gli utenti a riprodurre rapidamente le canzoni dal web nell’app Music Player o a confrontare i prezzi sui siti di eCommerce.

ColorOS 12 - Oppo

Oppo ha anche introdotto la nuova funzione Cross-Screen Interconnection per semplificare la connettività tra telefoni e PC. La funzione permette agli utenti di controllare gli smartphone dal computer, condividere file e modificare i documenti tra i due dispositivi. Cross-Screen Interconnection è compatibile con la maggior parte dei portatili Windows 10 delle principali marche.

Le Omoji sono state aggiornate e migliorate nel riconoscimento facciale utilizzando solo la fotocamera anteriore anche se priva di sensori dedicati come quelli che hanno debuttato sul primo Find X.

ColorOS 12 - Oppo

Migliore sicurezza e privacy

ColorOS 12 include anche tutte le nuove caratteristiche dedicate a privacy e sicurezza presentate con Android 12 da Google. Il software mostrerà dei badge quando un’app utilizza il microfono, la fotocamera o la posizione dello smartphone, la funzione impedirà quindi alle app di terze parti di raccogliere dati in background all’insaputa dell’utente. Inoltre in ColorOS 12 è presente una dashboard dettagliata dei permessi per aiutare gli utenti a gestirli.

Annunciata una nuova funzione di condivisione sicura per aiutare gli utenti a rimuovere i metadati dalle immagini prima della condivisione. Abbiamo visto diversi OEM implementare una funzione simile su altre skin Android ed è interessante constatare che Oppo sta seguendo l’esempio.

ColorOS 12 - Oppo

Quando verrà rilasciato l’aggiornamento Android 12 / ColorOS 12 sugli smartphone Oppo e OnePlus?

Oppo ha già annunciato anche la tabella di marcia per il rilascio degli aggiornamenti ad Android 12 per i propri dispositivi. ColorOS 12 arriverà prima su Oppo Find X3 Pro Photographer Edition, mentre una versione beta per la serie Find X3 e la gamma OnePlus 9 arriverà già in ottobre.

I dispositivi della famiglia Find X2 e i Reno6 riceveranno le prime build beta della ColorOS 12 a novembre mentre i device delle serie Reno 5, K9, A95, A93, Ace 2 e i OnePlus 8 riceveranno la beta pubblica a dicembre.

L’azienda ha annunciato che l’aggiornamento raggiungerà gradualmente oltre 150 milioni di utenti tramite più di 110 diversi modelli di smartphone.

I nuovi Galaxy A 2021 sono arrivati! Galaxy A52 dispone di potenza e una fotocamera tutta nuova, includendo una certificazione IP67. Potete acquistarlo qui al miglior prezzo.