Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Android

Qualcomm 4G/5G Summit 2018, tutte le novità da Hong Kong

Qualcomm non ferma la sua corsa verso la nuova rete 5G. In occasione del Summit che si sta svolgendo in questi giorni ad Hong Kong – a cui stiamo partecipando di persona – non sono mancati gli annunci da parte dell’azienda,il cui obiettivo è quello di rendere il nuovo standard di rete una realtà commerciale già a partire dal 2019, attraverso lo sviluppo di nuove reti e prodotti che mirano ad espandere tutto l’ecosistema.

Prima chiamata 5G

Qualcomm ed Ericsson hanno annunciato con successo  il completamento della prima chiamata, con smartphone, over-the-air (OTA) conforme alla Release-15 NSA 5G NR (prima specifica ufficiale dello standard 5G) su bande sub-6 GHz. La chiamata è stata condotta presso l’Ericsson Lab di Stoccolma, in Svezia, sulla banda da 3,5 GHz utilizzando la radio 5G NR AIR 6488 di Ericsson e prodotti in banda base, oltre a un dispositivo mobile di test alimentato dal modem Qualcomm Snapdragon X50 5G e dal sottosistema RF. Questo risultato sarà fondamentale per il processo di commercializzazione delle reti 5G NR dal momento in cui, sia gli operatori telefonici che i produttori, potranno utilizzare i prodotti delle due aziende per eseguire i test.

Collaborazione con Samsung per le small cell 5G

Qualcomm e Samsung hanno annunciato la collaborazione per lo sviluppo e la commercializzazione del sistema di infrastruttura utilizzato dalla rete 5G. Potete leggere tutti i dettagli al seguente link.

 Snapdragon 675

È il nuovo processore per gli smartphone di fascia media che mira a potenziare principalmente l’esperienza gaming, le funzionalità del comparto fotografico e dell’intelligenza artificiale. Trovate l’articolo dedicato a questo link.

Quick Charge 4+

La tecnologia di ricarica rapida fa ora parte di oltre 1000 dispositivi mobili, accessori e controller rendendola di fatta la soluzione più diffusa nel settore. Inoltre, con l’obiettivo di fornire ai consumatori un’esperienza di ricarica universale senza compromessi in termini di costi o prestazioni, Qualcomm ha reso la Quick Charge 4+ capace di ricaricare quasi tutti i dispositivi a prescindere dal sistema operativo a bordo. Inoltre, supporta anche USB-PD e USB-PD + PPS, il che vuol dire che i caricatori dotati di Quick Charge+ potranno ricaricare anche i dispositivi privi della tecnologia Qualcomm Quick Charge e delle piattaforme e processori Snapdragon.

 Qualcomm e GoPro

Le recenti action cam GoPro HERO 7 Silver e White integrano le piattaforme, rispettivamente, Vision Intelligence 200 e Vision Intelligence 100 di Qualcomm basate – a loro volta – sul SoC APQ8053. Quest’ultimo si presta particolarmente al mondo IoT grazie alla combinazione  della DSP Hexagon 546 e la GPU Adreno 506 con la connettività WiFi e Bluetooth. Il risultato di questa collaborazione – caratterizzata dall’ottimizzazione delle piattaforme del produttore americano per soddisfare le aspettative degli utenti delle action cam – riguarda video stabilizzati in 4K a 30 fps, supporto al controllo vocale in 14 lingue, possibilità di scattare foto in orizzontale e trasferimento automatico dei file all’App GoPro per una condivisione facile e veloce.

Collaborazioni per il mercato Wearable

Qualcomm sta lavorando con i principali produttori di device indossabili per un più rapido sviluppo del mercato dei wearable di nuova generazione basati sulle proprie piattaforme. Nello specifico, lo Snapdragon 3100 per smartwatch, Snapdragon Wear 2500 per orologi per bambini e Snapdragon Wear 1100 e 1200 per le soluzioni di smart tracking. In tal senso, l’azienda sta collaborando con Compal Eletronics e Longcheer per ridurre i tempi di sviluppo dei prossimi orologi intelligenti. La partnership con Huaquin e Thundersoft mira a velocizzare la transizione dal 2G al 4G per gli indossabili per bambini. La lista delle collaborazioni si chiude con Franklin Wireless, Meig, Borqs e Arima per gli smart trackers e con Smartcom per fornire ai clienti soluzioni end-to-end per i dispositivi basati su Snapdragon Wear e che utilizzano la connessione 4G LTE.

Qualcomm® QTM052 5G

Qualcomm QTM052 5G NR per onde millimetriche, che rappresenta il primo modulo di antenna 5G per smartphone e dispositivi mobili, si arricchisce con una nuova antenna più piccola del 25%. In tal modo, si va incontro alle esigenze dei produttori di smartphone obbligati a soddisfare  i requisiti relativi alle dimensioni che i futuri smartphone 5G dovranno avere. Così, la dimensione ridotta delle antenne offrirà più opzioni per il loro posizionamento e maggiore flessibilità nei progetti delle aziende relativi al 5G.