Tom's Hardware Italia
Android

Qualcomm svela la prima piattaforma mobile con 5G integrato al MWC 2019

Al MWC 2019, Qualcomm ha annunciato la prima piattaforma mobile Snapdragon con 5G integrato all'interno di un System-on-Chip (SoC) che utilizza il nuovo modulo di antenna 5G mmWave di seconda generazione e moduli sub-6 GHz RFFE.

Qualcomm è da sempre uno dei principali promotori dello sviluppo del nuovo standard 5G e non ha perso l’occasione di mostrare le novità del settore durante il Mobile World Congress 2019 in mostra in questi giorni a Barcellona. Forte della sua leadership in ambito 5G, l’azienda di San Diego ha annunciato la prima piattaforma mobile Snapdragon con 5G integrato all’interno di un System-on-Chip (SoC).

Avendo come basi i modem X50 e X55, la nuova piattaforma utilizza il nuovo modulo di antenna 5G mmWave di seconda generazione e moduli sub-6 GHz RFFE. L’obiettivo finale è quello di velocizzare la diffusione del nuovo standard di rete permettendo ai principali produttori di integrare il supporto 5G negli smartphone in ogni regione.

Snapdragon 5G è dotata della tecnologia proprietaria PowerSave che riduce il consumo della batteria richiesto dal 5G nei dispositivi mobili. I primi smartphone a integrare la nuova piattaforma dovrebbero arrivare nella prima metà del 2020.

Il 5G è sempre più vicino – come confermato dalla presentazione di dispositivi 5G da parte di Xiaomi e Huawei – e l’azienda californiana intende continuare a ricoprire un ruolo da protagonista per la diffusione del nuovo standard.

Per seguire tutte le novità in tempo reale da Barcellona, potete continuare a seguirci tramite la nostra pagina dedicata a questo link e il Live Blog continuo dalla fiera  

Il Galaxy S9, nella colorazione Black, è in offerta su Amazon con uno sconto di 250 euro rispetto al prezzo di listino. Lo trovate a questo link.