Android

Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro: spuntano le schede tecniche

Xiaomi Mi 10 è il futuro smartphone di fascia alta che il produttore cinese presenterà probabilmente in occasione del prossimo Mobile World Congress 2020 di Barcellona. Ad accompagnarlo potrebbe esserci Mi 10 Pro. Per il momento, la società di Lei Jun ha confermato l’esistenza del modello principale che adotterà il SoC Snapdragon 865, annunciato poche settimane fa da Qualcomm, insieme al modem 5G. Come di consuetudine, le indiscrezioni cominciano a diffondersi fornendo informazioni tecniche sui due smartphone.

Un noto leaker cinese ha rivelato che Mi 10 e Mi 10 Pro si differenzieranno per le caratteristiche del display, fotocamera, tecnologia di ricarica rapida, quantitativo di memoria e capacità della batteria. Insomma, avranno non poche differenze. Nelle scorse ore, però, su Weibo sono state pubblicate le presunte schede tecniche dei futuri dispositivi di casa Xiaomi.

Secondo la fonte, Mi 10 avrebbe un display OLED da 6,5 pollici con frequenza di aggiornamento a 90Hz e ben quattro fotocamere posteriori. Il sensore principale menzionato è il Sony IMX686 da 64 Megapixel che sarebbe abbinato a un grandangolare da 20 Megapixel, un teleobiettivo da 12 Megapixel e un ultimo da 5 Megapixel (macro o profondità di campo). A quanto pare, lo smartphone potrà contare su uno zoom digitale 30X.

La batteria sarebbe superiore a 4.500 mAh con supporto alla ricarica rapida via cavo da 40W, wireless da 30W e presumibilmente alla ricarica inversa da 10W. Per quanto riguarda le configurazioni possibili: 8 o 12 Gigabyte di RAM e 128 o 256 Gigabyte di memoria interna.

Mi Note 10 con fotocamera da 108 MP

Ci sono meno informazioni su Mi 10 Pro. Qui, il sensore principale dovrebbe essere quello da 108 Megapixel (visto su Mi Mix Alpha e Mi Note 10) assistito da un altro da 48 Megapixel, uno da 12 Megapixel e un quarto da 8 Megapixel. La ricarica rapida dovrebbe essere da 66W e quella wireless da 40W. La variante Pro dovrebbe poter contare solamente su 12 Gigabyte di RAM con la memoria interna che dovrebbe arrivare a 512 Gigabyte.

Il modello top avrebbe un prezzo di vendita di 4499 yuan (circa 576 euro), cifre che rispecchiano la filosofia dell’alto rapporto qualità/prezzo portata avanti da Xiaomi. D’altronde, è stato proprio il Mi 9 a presentarsi con un processore di fascia alta (Snapdragon 855) ma a un prezzo di fascia media (449 euro). Tuttavia, manca ancora un po’ di tempo alla presentazione ufficiale e ciò che viene riportato non gode di ufficialità. Per questo, è bene prendere ogni informazione con le pinze.

Xiaomi Mi 9 è disponibile su Amazon a 377 euro. Lo trovate tramite questo link.