PlayStation

Battlefield 2042, beta devastata dai bug: EA rinvierà ancora il gioco?

Battlefield 2042, il nuovo e attesissimo sparatutto militaresco targato EA, doveva arrivare proprio questo ottobre, ma è stato rimandato a novembre. Tuttavia sembra che la community di giocatori che sta sperimentando le versioni beta sia piuttosto preoccupata dallo stato di sviluppo, al punto da considerare un nuovo rinvio.

Chiunque abbia pre-ordinato Battlefield 2042 ha avuto modo di provare l’accesso anticipato del gioco. Tra un paio di giorni inoltre sarà disponibile un’open beta senza limitazioni (trovate qui i requisiti). Eppure, bug,  glitch e problemi di accesso di queste versioni di gioco sembrerebbero all’ordine del giorno, nonostante stiano arrivando molti pareri positivi sul gameplay dagli utenti.

Per molti utenti, purtroppo, non basterebbe un buon gameplay a garantire un rilascio ufficiale del gioco nel pieno delle sue potenzialità. Secondo quanto si legge in giro, la beta di Battlefield 2042 sarebbe letteralmente devastata da bug, animazioni non funzionanti, morti fantasma, cali di frame e tante altre problematiche. Va detto che, di solito, i titoli in accesso anticipato sono per ovvie ragioni inclini a queste problematiche, ma per alcuni fan sembra difficile la situazione possa migliorare nel giro di un mese, quando dovrebbe essere rilasciato il gioco in via ufficiale. I bug vengono riscontrati sia su PC che su console: HDR non attivo sui PC in alcuni frangenti, problemi ai grilletti adattivi del DualSense di PS5, problemi nella gestione del crossplay e messaggi di errore continui.

Non sappiamo a questo punto se EA rinvierà davvero ancora una volta il gioco di qualche settimana, ma per il momento ufficialmente la data di rilascio è segnata per il 19 novembre 2021, su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X|S. Nelle ultime ore è stato anche reso noto che se comprate il gioco su console di vecchia generazione, l’aggiornamento alla next-gen sarà gratuito.

Pre-ordina Battlefield 2042 per partecipare al programma beta da subito, cliccando su questo link di Amazon.