Giochi PC

Battlefield V, la nuova visione di EA e DICE

A distanza di una sola settimana dall'annuncio di Call of Duty: Black Ops 4, proprio come accadrà anche nel periodo di lancio, EA e DICE hanno ufficialmente presentato in pompa magna Battlefield V: nuovo capitolo dell'iconica saga videoludica che, pur tornando alle origini, segna un possibile e atteso punto di rottura col passato.


Proprio come la sua controparte firmata Activision, anche questo titolo ha immediatamente alzato un vero e proprio polverone generando uno spaccamento tra la fedele community e non solo: il bello è, e qui forse è giusto sottolineare quanto sia ridicolo, si stia annichilendo un prodotto in base a un singolo trailer dall'esile durata. Ok, non sarà stato il massimo a livello comunicativo, però c'è molto altro di cui parlare fortunatamente viste le numerose novità annunciate legate all'opera prodotta dal team di sviluppo danese.  Non siate così superficiali, suvvia.

La Seconda Guerra Mondiale, un ritorno alle origini

Battlefield V ci farà vedere non la solita Seconda Guerra Mondiale infatti, mettendo da parte alcuni tra i momenti più importanti e salienti del conflitto bellico, DICE ha voluto espressamente farci girare il capo verso scenari inediti a molti grazie al ritorno delle War Stories; ossia delle vere e proprie rappresentazioni antologiche della storia di Battlefield. Le War Stories permetteranno di conoscere delle storie meno note della Seconda Guerra Mondiale: dalla Norvegia al Bombardamento di Rotterdam, fino all'esplorazione delle campagne francesi e l'esplorazione del Nord Africa. Ogni sezione single-player sarà vissuta attraverso gli occhi di uomini e donne che, grazie al loro impavido coraggio, riuscirono a tener testa e fede a situazioni al limite del disumano.

L'obiettivo dunque è lo sfruttare un potente carico emotivo che darà modo ai giocatori, soprattutto a quelli di primo pelo, di porsi serie domande e costanti riflessioni sul concetto stesso di guerra. Una parola che, soprattutto ai giorni nostri, è decisamente utilizzata a sproposito. Come già accaduto per altri prodotti virtuali, anche in questo caso il Videogioco potrà essere uno strumento di apprendimento decisamente valido e coinvolgente. Attualmente non sappiamo altro sulle War Stories, certo è che le premesse di certo non sono malaccio.

269593 8 fhd

L'atteso punto di rottura, Battlefield si è evoluto

Pur avendo visto decisamente poco, e sotto questo aspetto si dovrà attendere l'EA Play che si terrà all'E3 2018 di Los Angeles, grazie alle parole di EA e DICE abbiamo ben compreso un punto chiave: Battlefield V ha il chiaro e preciso obiettivo di dar ancor più vigore a un gameplay di base già energico di suo. E come farlo? Semplice, innanzitutto elevando ancor di più il concetto di distruttibilità dell'intera area di gioco, grazie anche a un rinnovato Frostbite Engine, correlandolo poi a una vera e propria novità: le fortificazioni. Si, in un titolo in cui la distruzione di massa è linguaggio comunque, sarà possibile costruire delle barricate per fortificare dei punti interessi oppure dei veicoli che cambieranno di conseguenza aspetto e velocità in base al peso aggiuntivo introdotto. Lavorando di squadra si potrà completamente ridisegnare il campo di battaglia, un elemento che aumenterà di molto lo studio tattico della mappa e, ovviamente, anche dell'avversario. Pur mantenendo dei dogmi sacri per i puristi della serie, il nuovo Battlefield darà modo ai giocatori di rivoluzionare completamente il gameplay visto finora nella serie: ma su questo aspetto, come detto precedentemente, sarà giusto pronunciarsi non appena potremo vedere con i nostri occhi del materiale aggiuntivo. Per ora, ed è bene sottolinearlo, ci stiamo basando esclusivamente su quanto dichiarato in sede di presentazione.

Altra fondamentale e clamorosa novità di Battlefield V è la completa rimozione del Season Pass, una componente tanto scomoda e avversa per numerosi possibili acquirenti. EA ha deciso di voltare decisamente pagina e, su precisa volontà, lavorerà sodo per garantire un supporto post-lancio colmo di aggiornamenti rigorosamente gratuiti. Tutto ciò prende il nome di Tides of War: un futuro roseo, a costo zero, che eluderà anche il lugubre spettro delle microtransazioni. In Battlefield V saranno assenti ogni tipologia di lootbox, armi e skin potranno essere sbloccati attraverso la conquista di obiettivi in-game. A vostra discrezione, si potranno acquistare elementi puramente estetici che non andranno a inficiare in alcun modo sul titolo. Anche questo, visto il recente passato, è un chiaro e netto segnale positivo che tutti noi dovremmo cogliere col sorriso stampato sulle labbra. Una community attiva serve sempre e comunque, questi sono i risultati.

Parlando a livello quantitativo, il titolo darà modo agli utenti di variegare costantemente la propria esperienza ludica grazie alla presenza di numerose attività. La modalità Company consentirà ai giocatori di creare e modificare i propri soldati, armi e veicoli che si evolveranno durante il gioco, coprendo tutto, dal modo in cui appaiono a come agiscono. Ritornerà ovviamente una tre le modalità preferite dai fan come Conquista da 64 giocatori, con il multiplayer che culminerà infine in Grand Operations, un'inedita modalità live, basata sugli eventi contenuti in Tides of War.  La modalità sarà mostrata in anteprima all'EA Play, anche qui dunque non dovremo attendere molto per poter dare il nostro primo giudizio in merito.

Alla prossima puntata…

Mai come in questo caso, l'E3 2018 sarà il banco di prova definitivo per Battlefield V. Pur non avendo brillato a livello comunicativo nel giorno della presentazione ufficiale, siamo ben consci che EA punterà molto a questo nuovo titolo per aggraziarsi ancor di più il pubblico e, perché no, far cambiare idea agli scettici che sin da ora hanno già bollato questo prodotto. Non abbiamo visto praticamente nulla ma, se le premesse quantitative e qualitative son queste, sicuramente non potremo che uscirne soddisfatti. Appuntamento al prossimo 9 giugno, dove? Ovviamente sulle pagine di Tom's Hardware per non perdervi alcun tipo di novità legata a Battlefield V.

Battlefield V sarà disponibile il 19 ottobre 2018 su PlayStation 4, Xbox One e PC.


Tom's Consiglia

Siete fan della serie Battlefield? Allora non potete proprio fare a meno di questo capitolo!