PlayStation

Call of Duty Modern Warfare 2 Remastered | Recensione


Call of Duty Modern Warfare 2 Campaign Remastered – PS4
Genere
Sparatutto in prima persona
Piattaforma
PlayStation 4, Xbox One, PC
Sviluppatore
Infinity Ward
Editore
Activision
Data di Uscita
31/03/2020

La fine del 2009 videoludico veniva stravolto dalla release di uno degli sparatutto in prima persona più amati di tutti i tempi, in particolar modo su console Xbox 360 e PlayStation 3. Stiamo parlando di Call of Duty Modern Warfare 2, forse il titolo più popolare della famosa saga di Activision, riuscito a infrangere ogni tipo di record per quanto riguarda vendite e utenti connessi online.

Dalla sua però, non aveva solo un comparto multigiocatore decisamente apprezzato, ma anche una campagna violenta, coraggiosa e molto controversa, che ha causato una serie di polemiche per il suo contesto narrativo e per alcune rappresentazioni considerate troppo politicamente scorrette. A distanza di 11 anni, Beenox ci propone Call of Duty Modern Warfare 2 Remastered, una rivisitazione più che soddisfacente della sola campagna di Modern Warfare 2, mantenendo i contenuti intatti e migliorando solo e unicamente solo l’impatto visivo.

Soap, Price. Miei cari vecchi amici

L'inizio di "Niente Russo"

La campagna di Modern Warfare 2 è rimasta esattamente come ce la ricordavamo. Frenetica, cinematografica, violenta e soprattutto controversa, con alcune delle missioni più iconiche mai viste in videogiochi di questo tipo. Sarebbe scontato parlarvi di “Niente Russo”, una di quelle parti di storia che, vista ora nel 2020, fa ancora più impressione rispetto a quanto avevamo già avuto modo di notare nel 2009. Fortunatamente Beenox ha lasciato, giustamente, la possibilità di saltare uno livelli più criticati in assoluto dell’intera saga.

Ma la storia con protagonista Soap, Roach, Price e compagnia non è solamente “Niente Russo”, ci sono una serie di colpi di scena e momenti che rimangono sorprendenti ancora oggi, sottolineando la cura narrativa e la passione nel team di sviluppo di dare vita a una vicenda tutt’altro che banale e piuttosto matura.

Non mancano momenti d’azione pura, dove il ritmo e la velocità d’esecuzione riescono da subito a incentivare il giocatore e non annoiarsi, grazie anche a un susseguirsi di situazioni davvero esaltanti che coprono tutte le 8 ore necessarie per concluderla. Come dimenticarsi della corsa forsennata sulle motoslitte nella neve o l’inseguimento nelle favelas di Rio? Oltre al puro sfogo derivato da momenti giustamente frenetici, non mancano livelli più bilanciati con meccaniche stealth o missioni principalmente indirizzate verso lo shooting più rilassato, magari concentrandosi su una parte narrativa più calma, ma allo stesso anche più emotivamente coinvolgente.

Insomma, la campagna di Modern Warfare 2 è invecchiata davvero benissimo, rigiocarla è stata un piacere nonostante una linearità a cui non siamo più tanto abituati. Ora l’utenza ha la possibilità, qualora non lo avesse fatto, di giocarsi una delle storie FPS più avvincenti della passata generazione.

Un look moderno

Call of Duty Modern Warfare 2 Remastered ha subito lo stesso trattamento riservato in precedenza a Call of Duty Modern Warfare remastered eseguito da Raven Software. A questo giro al timone di questa rivisitazione c’è Beenox, un team che ha saputo migliorare una serie di caratteristiche che esaltano non di poco l’estetica del prodotto. Abbiamo un’illuminazione migliore e più realistica, poligoni e texture aggiornati, oltre ad animazioni più complesse. Nel complesso il lavoro è poco al di sotto di quello visto nella remastered precedente, ma rimane comunque più che apprezzabile.

Chiaro che i miracoli non si possono certamente fare, la struttura è rimasta la stessa e il gioco è ben lontano da Call of Duty Modern Warfare del 2019, ma almeno non sfigura certamente con i titoli più moderni, riuscendo a essere godibile in ogni sua parte. Noi lo abbiamo giocato su PlayStation 4 standard, fisso a un risoluzione nativa di 1080p a 60 fps granitici, la dove su PlayStation 4 PRO gira con una risoluzione pari a 1620p). Ovviamente non abbiamo avuto modo di testare il gioco su PC o One X, poiché attualmente Call of Duty Modern Warfare 2 Remastered è riservato esclusivamente alle piattaforme PlayStation fino al 30 aprile.

Non solo l’aspetto grafico ha subito un upgrade, ma anche tutto il comparto relativo al sound design. Le armi hanno suoni più realistici, così come tutta la componente sonora legata all’ambiente intorno al giocatore.

Call of Duty Modern Warfare 2 Campaign Remastered – PS4

Call of Duty Modern Warfare 2 Campaing Remastered è un rifacimento della campagna dell’originale Modern Warfare 2 di Infinity Ward del 2009.

8
8

Verdetto

La campagna di Modern Warfare 2 torna a rivivere attraverso Call of Duty Modern Warfare 2 Campaign Remastered, un rifacimento tecnico/grafico che porta nuovamente sotto i riflettori uno dei migliori titoli della serie, nonché una delle campagne più coinvolgenti e controverse che la storia videoludica ricordi. Il lavoro di Beenox giustifica pienamente i 25 euro di spesa, grazie a un rinnovamento generale piuttosto soddisfacente che migliora l'impatto visivo e tutta la componente legata al sound design. Se non avete mai avuto modo di giocarvi la campagna di questo capolavoro FPS del 2009 sviluppato da Infinity Ward, è arrivato il momento di farlo nel migliore dei modi.

Pro

- Una delle migliori campagne della serie
- Grafica generale migliorata
- Sound design rivisto

Contro

- Un lavoro inferiore rispetto alla remastered di Call of Duty 4 Modern Warfare