PlayStation

Days Gone 2 cancellato? Ex-director commenta le parole di Schreier

Settimana scorsa Jason Schreier ha scombussolato un po’ gli animi dei videogiocatori rilasciando il suo più recente report. Protagonista dell’inchiesta mossa dal noto giornalista videoludico è la presunta situazione interna di PlayStation che, secondo le parole di Schreier, ha subito nell’ultimo periodo alcuni assestamenti. Tra questi è emersa anche la possibilità che Days Gone 2 sia stato cancellato, dopo che i ragazzi di Bend Studios avevano proposto a Sony alcune novità da introdurre nel sequel delle avventure di Deacon.

Days Gone: Deacon

Ora, a diversi giorni dal rilascio di quel report, Jeff Ross, l’ex-director di Bend Studios ha voluto commentare dicendo la sua su alcune delle ultime questioni emerse di recente. In primis, Ross è stato ospite in una delle live di David Jaffe, all’interno della quale non ha potuto rispondere con estrema chiarezza a tutte le domande poste dagli spettatori, ma le sue parole in quella circostanza sembrano in un modo o nell’altro avvicinarsi a quanto ventilato da Schreier.

In seguito, Jason Schreier ha postato su Twitter un suo appunto fatto direttamente alla community di giocatori, che secondo il giornalista videoludico fa di tutto per negare quelle notizie che non riscontrano i propri gusti. A quel post ha risposto anche lo stesso ex-director di Bend Studios, il quale ha voluto sottolineare come Schreier sia uno dei giornalisti tra i più seri e professionali in circolazione, con il “lusso di essere più onesto di quanto sia concesso a me”, con questa frase si conclude il post di Jeff Ross.

Secondo Schreier, Days Gone 2 era stato proposto a Sony nel 2019, ma la compagnia avrebbe negato ai ragazzi di Bend Studios di procedere con lo sviluppo. Il risultato di ciò, sempre secondo il noto giornalista, avrebbe portato alla cancellazione del sequel dell’open world a tema infetti, anche se, per ora, Sony non ha mai ufficializzato la cosa.

Se non lo avete nella vostra collezione, potete acquistare Days Gone su Amazon a questo indirizzo.