Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Fallout 76: un rumor fa pensare che diventerà free to play

Fallout 76 non ha convinto il pubblico: è possibile che Bethesda cerchi di rovesciare le sorti del proprio gioco trasformandolo in un free to play?

Tramite uno YouTuber (TheQuartering), veniamo a conoscenza di un nuovo rumor legato a Fallout 76. Secondo quanto riportato, EB Games Australia ha rimosso dai propri negozi tutte le copie retail di Fallout 76. Più precisamente, è stata eliminata la versione base, mentre quelle speciali sono ancora disponibili. Inoltre, anche Amazon sembra avere a disposizione un numero di pezzi inferiore rispetto al solito.

A partire da questo fatto, lo YouTuber specula che Bethesda sia pronta a trasformare il proprio gioco in un free to play. Ovviamente, sarebbe una mossa utile per attirare nuovi giocatori e mantenere vivo il titolo, mentre la compagnia cerca di riparare agli errori compiuti. Non è infatti un segreto che il pubblico non abbia apprezzato molte delle scelte della casa madre di The Elder Scrolls.

Sottolineiamo che queste non sono informazioni ufficiali, ma unicamente un’analisi dello YouTuber in questione. Bethesda non ha rilasciato dichiarazioni in merito. La compagnia sta continuando a supportare l’opera, proponendo aggiornamenti e correzioni in modo regolare e cercando di aprirsi verso il proprio pubblico, ad esempio tramite patch notes più esplicite e con commenti scritti direttamente dal team di sviluppo.

Diteci, voi cosa pensate? Credete che si tratti della scelta migliore, sul lungo termine? Ovviamente Bethesda dovrebbe trovare un modo adeguato per ricompensare chiunque abbia acquistato il gioco. Quale pensate sarebbe il migliore regalo per un giocatore di Fallout 76?

Per ora Fallout 76 è ancora acquistabile da Amazon Italia: se le informazioni fossero vere, però, potrebbe essere l’ultima occasione per accaparrarsi una versione fisica nuova!