Xbox

Forza Horizon 5 | Anteprima

Bethesda allo scorso E3, è stata certamente di buon livello. Caratterizzata da un ritmo sostenuto, da una grande quantità di giochi e con la conferma di importanti esclusive in arrivo il prossimo autunno. La vera bomba, però, è stata la presentazione di Forza Horizon 5 che con il suo comparto tecnico “spaccamascella” ha catturato l’attenzione di critica e pubblico in pochi minuti.

Negli scorsi giorni abbiamo avuto modo di poter assistere a una presentazione del gameplay di Forza Horizon 5. Un video di pochi minuti che si è prodigato nel mostrarci che quanto presentato da Playground Games durante l’E3 era realmente materiale “in-game”. Otto minuti di gameplay, seguiti da un breve Q&A con gli sviluppatori, che ci hanno letteralmente fatto sobbalzare dalla sedia per la moltitudine di elementi  schermo che vengono mossi dalla nuova produzione dei nuovi papà di Fable. 

forza horizon 5

Una Ford Bronco viene paracadutata da un aereo, atterrando a motore rombante su una strada innevata lo stacco fra cinematica e gioco è impercettibile, come da tradizione per la serie, e in pochi minuti possiamo osservare o stacco graduale fra i differenti biomi presenti in Messico. L’Horizon festival decide di prendere una svolta più avventurosa che in passato, andando a spingere l’acceleratore sul versante fuoristrada che in questo gameplay sembra essere ancora più accentuato, introducendo delle vere e proprie spedizioni all’interno dell’impervio mondo di gioco. 

Nemmeno il tempo di rimanere abbagliati dagli incredibili paesaggi che circondano le strade sconnesse di Forza Horizon 5 che ci viene ricordata la presenza di sfavillanti supercar capeggiate, in questa edizione, da una meravigliosa AMG Project One, che abbiamo potuto ammirare nel dettaglio baciata dal ray tracing disponibile nella modalità Forza Vista.

Tra decine e decine di mezzi sbloccabili, potremo destreggiarci tra gare, missioni e personaggi di vario tipo. Attraverseremo, in un contesto come sempre open world, paesaggi molto diversi tra loro, passando da suggestive cittadine a spiagge assolate, sgasando per deserti infuocati fino alla cima di un imponente vulcano ricoperto di neve, fino a giungere all’interno di folte giungle adornate da rovine maestose.

In tutto questo, tornano i cambi di stagione in grado di portare mutazioni importanti all’ambiente di gioco. Così come è stata introdotta l’importante novità del meteo dinamico localizzato, che permette di avere differenti condizioni atmosferiche a seconda di dove ci si trova nella mappa. Se nella nostra zona c’è in corso un temporale tropicale, questo non sarà necessariamente presente anche dal nostro amico dall’altra parte della mappa, che invece starà cercando di oltrepassare, per esempio, una tempesta di sabbia. 

forza horizon 5

La mappa, quindi, non offrirà un meteo dinamico univoco per tutta la zona, come invece accadeva in passato. Ci troveremo quindi a fronteggiare fenomeni atmosferici dinamici imponenti come tempeste tropicali o fitti muri di sabbia trascinati dal vento. È chiaro che questo renderà decisamente più variegato il gameplay di Forza Horizon 5 e consentirà transizioni tra condizioni atmosferiche decisamente più originali e visivamente impattanti. 

Il Q&A a seguito della breve presentazione ci ha permesso di approfondire come si comporterà Forza Horizon 5 sulle varie piattaforme. La nuova produzione di Playground Studios sarà eseguito a 4K e 30 FPS su Xbox Series X, mentre punterà al 1080p e 30 FPS su Xbox Series S. I giocatori potranno modificare il frame rate accedendo alla “modalità prestazioni” che permetterà di aumentarli fino a 60, sacrificando un minimo la risoluzione globale. Immancabile ovviamente l’utilizzo del ray tracing, già confermato a più riprese e visto in azione durante il breve gameplay.

Forza Horizon 5

Insomma, Playground Games è pronta, ancora una volta, a regalarci il miglior racing arcade sulla piazza, sperimentando e dando vita a un titolo che possa essere divertente da giocare, ma anche, e soprattutto, spettacolare da vedere, in ogni sua situazione. Non c’è dubbio che tutte queste informazioni e miglioramenti sul motore grafico Forza Tech, ci spingono ad avere una fortissima curiosità nei confronti di Fable, l’Action-GDR sviluppato dal secondo studio di Playground Games e di cui non abbiamo visto ancora nulla.