PlayStation

GTA V diventa un malware, altro che codici seriali gratuiti

Diversi hacker e malintenzionati hanno approfittato del debutto di GTA V per creare malware e infettare i computer degli utenti più sprovveduti, facendo leva sulla possibilità di scaricare il gioco di Rockstar gratuitamente.

I responsabili di Bitdefender, noto antivirus, spiegano che questi cyber-criminali hanno preso di mira gli appassionati di videogiochi promettendo codici seriali e versione beta fasulle di GTA V. Come se non fosse abbastanza chiaro che per ora il gioco di Rockstar è disponibile solo su console.

GTA V gratis? Certo, come no, e io sono Babbo Natale!

"I siti web falsi sono sparsi in tutto il mondo e alcuni hanno l'host su domini russi. Considerando l'interesse globale per il gioco, i creatori dei malware e i malintenzionati hanno messo a punto le esche in inglese, per poi ridirigere i giocatori versi siti web pericolosi, identificando il loro IP e completando l'imbroglio nella lingua dell'utente", ha dichiarato Bianca Stanescu di Bitdefender.

Alcuni siti si sono spinti oltre, proponendo scansioni "di sicurezza" del sistema dei giocatori. Anche in questo caso si tratta soltanto di enormi panzane, che hanno lasciato gli utenti con un pugno di mosche in mano e con pericolosi malware, trojan e keylogger, cioè programmi registrano le lettere digitate sulla tastiera per carpire username e password dei servizi usati.

Dai codici trial alle versione beta, gli hacker hanno davvero una fantasia fervida – Clicca per ingrandire

Il consiglio è di diffidare di qualsiasi offerta di codici seriali gratuiti, per GTA V e per qualsiasi altro gioco o software. Nel caso del titolo di Rockstar bisogna prestare attenzione anche al download di copie pirata per console. Oltre a essere illegale si corre il rischio di scaricare file fasulli, in grado d'infettare i computer degli utenti "scrocconi". Ma in quest'ultimo caso, lasciatevelo dire, ve la siete cercata.