guida all'acquisto

Migliori controller PS4 (febbraio 2024)

Ogni giocatore che si rispetti ha bisogno del proprio fido alleato di gioco: abbiamo cercato per voi il miglior controller PS4 per ogni esigenza!

1
L'originale
Immagine di PlayStation DualShock 4 Wireless Controller

PlayStation DualShock 4 Wireless Controller

Il controller originale prodotto da Sony, che presenta una disposizione simmetrica degli analogici ed è caratterizzato da un peso estremamente ridotto.
2
La scelta pro
Immagine di Nacon Revolution Unlimited Pro Controller

Nacon Revolution Unlimited Pro Controller

Uno dei migliori controller PRO disponibili per PlayStation 4.
3
L'opzione economica
Immagine di Nacon Compact Controller

Nacon Compact Controller

Il compromesso perfetto per chi ha un budget limitato.
4
Il più personalizzabile
Immagine di Thrustmaster ESWAP PRO

Thrustmaster ESWAP PRO

Il controller con più opzioni di personalizzazione.
Avatar di Giulia Serena

a cura di Giulia Serena

Editor

Quale miglior compagno per un videogiocatore se non un buon controller? Perché, diciamocelo, vanno bene le trame sempre più articolate e la grafica all'ultimo grido, ma senza un buon fido alleato con cui immergerci in queste avventure, molti titoli perderebbero più di una ragion d’essere. Per queste e mille ragioni è quindi ora come non mai essenziale scegliere con grande attenzione il proprio gamepad, in modo tale da ottenere il massimo dalle nostre amate piattaforme di gioco. Sia che siate alla ricerca del cutting edge tecnologico, sia che vogliate semplicemente giocare senza dare fondo al vostro portafoglio, troverete in questo elenco il miglior controller PS4 sul mercato, qualunque siano le vostre esigenze.

Nell'aggiornamento di febbraio 2024 non abbiamo aggiunto controller per PS4 alla lista dato che non ne escono di nuovi, ma abbiamo aggiornato tutti i link così da assicurarci di rimandarvi sempre alle migliori offerte disponibili sul mercato.

Sceglierne uno non è infatti un'operazione semplice, poiché gli scenari e i controller sul mercato sono diversi, e individuare il più adatto a voi potrebbe richiedere un bel po' di tempo. Esistono controller con distribuzione simmetrica o asimmetrica degli analogici, pad pensati per il gaming competitivo o semplici DualShock customizzati pensati per far felice l'appassionato di un determinato brand.

Se le vostre attenzioni videoludiche sono invece indirizzate su altri lidi, nessun problema: abbiamo infatti pensato anche a voi con questi articoli dedicati ai migliori controller per Xbox One e a quelli per Mobile. Non perdiamoci però ulteriormente in chiacchiere e gettiamoci subito nel miglior controller PS4 ad oggi disponibile sul mercato, qualsiasi siano le vostre necessità.

Questi controller PS4 sono compatibili anche con PlayStation 5, a patto che giochiate a titoli legati alla scorsa generazione. Per farla breve: solamente i giochi nativi per PS5 non potranno essere giocati con questi controller. Per cui, se cercate un pad da utilizzare esclusivamente con i giochi PS5, trovate una guida dedicata a questo link.

 

Come scegliere il miglior controller per PS4?

Come abbiamo anche ribadito in apertura, non esiste periferica più importante per un giocatore. Un buon controller è indispensabile per fruire al meglio dei videogiochi. Come avete visto nel corso dell'articolo e come vedrete nei successivi paragrafi qui sotto, ce ne sono diversi: tra modelli pensati per avere una disposizione degli analogici simmetrica o asimmetrica, a pad più tradizionali e premium, pensati per soddisfare il pubblico più esigente e competitivo. Seguiteci che vi spieghiamo tutto! Inoltre, se volete avere delle informazioni più esaustive su come scegliere il controller perfetto per voi, vi invitiamo a leggere il nostro articolo dedicato.

Disposizione analogici

Un grande dibattito che va avanti da tempo: è meglio una disposizione simmetrica o asimmetrica? Difficile rispondere, forse nemmeno tanto corretto farlo. La verità è che tutto dipende dalle vostre abitudini e comodità, non c'è una disposizione in assoluto migliore. Banalmente, se siete soliti giocare su PlayStation, e questo è un articolo dedicato ai controller PS4, probabilmente sarete abituati a una disposizione simmetrica; discorso opposto nel caso foste giocatori Xbox. Potrebbe però succedere anche il contrario, ossia trovare un giocatore PlayStation che mal sopporti la distribuzione simmetrica degli analogici, motivazione che ci ha spinti a suggerire anche dei modelli con distribuzione asimmetrica.

Ergonomia

Ore e ore passate davanti al proprio gioco preferito, magari anche competitivo. È normale stancarsi! Dopo un po' le mani non vorranno saperne più e l'impugnatura del controller diventerà sempre più scivolosa. Quando si affrontano sessioni lunghissime, bisogna assicurarsi al 100% di trovarsi bene con il pad, e per farlo bisogna innanzitutto scegliere - come dicevamo prima - la disposizione degli analogici più comoda, e in secondo luogo un modello adatto alle nostre mani, piccole o grandi che siano. Da non sottovalutare anche alcune texture anti-scivolo, nel caso in cui abbiate delle mani particolarmente sensibili al sudore. Importante anche il peso del controller, così come la sua conformazione. Alle mani più piccole, ad esempio, suggeriremmo il classico DualShock 4, praticamente perfetto e leggerissimo, lasciando a delle mani più lunghe e pesanti dei controller con analogici asimmetrici e un peso più massiccio.

Funzionalità aggiuntive

Non particolarmente necessarie nel caso di controller pensati esclusivamente per la console Sony, ma adatti ai giocatori più esigenti. Nel caso siate soliti affrontare molte partite competitive, o magari puntate a diventare veri giocatori esperti, in questo caso le soluzioni sono due: passare al PC con mouse e tastiera, oppure, e se siete qui è il vostro caso, comprare un pad che abbia molte funzioni aggiuntive quali tasti extra completamente mappabili e delle leve posizionate nella parte posteriore. In questo modo, il controller diventerà perfetto per il gioco in questione e le partite subiranno un bel boost! Perché? Perché in modelli di questo tipo ad attendervi ci saranno texture antiscivolo, possibilità di distribuire il peso, di alzare o abbassare gli analogici e i classici pulsanti aggiuntivi come leve posteriori e simili, oppure la possibilità di rimappare completamente i tasti per adattarli a ogni singolo videogioco.

Quanto costa un controller per PS4?

Vanno bene le funzionalità aggiuntive e tutte le diavolerie di cui abbiamo discusso, ma il ruolo più importante, almeno nella maggior parte dei casi, lo riveste il prezzo, che varia drasticamente a seconda del tipo di prodotto selezionato. Se infatti non desiderate null'altro che videogiocare, e non avete particolare interesse per il gaming competitivo o per i vari comfort offerti dai prodotti premium, l'investimento classico, i consueti 60/70 euro saranno un investimento più che sufficiente. Infatti, vi porterete a casa il tradizionale, ma sempre ottimo, DualShock 4, lo stesso modello presente in bundle con la console, per capirci. Tuttavia, tra di voi potrebbero esserci utenti più esigenti, che come dicevamo prima amano il comfort, le funzionalità aggiuntive e giocano competitivo. Ecco, in questi caso le cose cambiano non poco, e il costo supera agilmente i 130 euro. Come sempre, dunque, individuate il vostro target di appartenenza e le funzionalità a cui non volete rinunciare.

1. PlayStation DualShock 4 Wireless Controller

Immagine di PlayStation DualShock 4 Wireless Controller

L'originale

Il controller originale prodotto da Sony, che presenta una disposizione simmetrica degli analogici ed è caratterizzato da un peso estremamente ridotto.
  • Controller originale Sony , Comodissimo , Leggero
  • Prezzo più alto rispetto ai controller non originali

 Non potevamo che iniziare questa lunga lista con sua maestà il Sony DualShock 4, ossia con quello che è uno dei gamepad più utilizzati di tutti i tempi, nonché il miglior controller PS4 in circolazione nel caso in cui non abbiate esigenze troppo specifiche o particolari bisogni di tasti aggiuntivi. È comodo, funzionale ed esteticamente accattivante: il DualShock 4 è un vero e proprio gioiellino in grado di regalare ancora tante soddisfazioni, nonostante la presenza sul mercato del DualSense, che ha alzato nuovamente l’asticella qualitativa per quanto riguarda i controller di casa Sony. Scontato che sia, vi ricordiamo che il controller presenta una disposizione simmetrica degli analogici, che è caratterizzato da un peso estremamente ridotto e che potreste fare un po' di fatica a utilizzare qualora abbiate delle mani piuttosto grandi. Per il resto, come detto precedentemente, si tratta di un controller praticamente perfetto. 

2. Nacon Revolution Unlimited Pro Controller

Immagine di Nacon Revolution Unlimited Pro Controller

La scelta pro

Uno dei migliori controller PRO disponibili per PlayStation 4.
  • Alte possibilità di personalizzazione , Connettività wireless , Il miglior controller per PS4
  • Prezzo più alto rispetto agli altri controller

 Dopo avervi proposto il pur sempre valido DualShock 4, è tempo di parlarvi del Nacon Revolution Unlimited Pro Controller, ossia di uno dei migliori controller PRO disponibile per PlayStation 4. Se non avete problemi a spendere un po’ più del solito, troverete infatti in questo controller il non plus ultra ad oggi acquistabile (almeno come rapporto qualità prezzo, poiché, come vedrete, qualcosina di meglio c'è), un prodotto dotato di ottimi tasti, una qualità costruttiva di altissimo livello e dei materiali di primissima qualità. A rendere il Nacon Revolution Unlimited Pro in assoluto il miglior controller PS4 sono poi una serie di tasti aggiuntivi, che ci permetteranno senza troppi problemi di padroneggiare qualsivoglia titolo e di dare libero sfogo alle nostre capacità. Tutte queste caratteristiche, che siamo certi faranno contenti tutti gli appassionati di titoli multiplayer e tutti quelli che, banalmente, non si accontentano del controller di base, sono anche accompagnate da una disposizione asimmetrica degli analogici. Elemento, questo, che potrebbe spingervi ad acquistare questo prodotto.

3. Nacon Compact Controller

Immagine di Nacon Compact Controller

L'opzione economica

Il compromesso perfetto per chi ha un budget limitato.
  • L'opzione più economica sul mercato , Caratteristiche uguali al DualShock originale di Sony
  • Connessione via cavo e non wireless

In questa lista non poteva mancare, ovviamente, anche una proposta economica, perfetta per chi non vuole spendere troppo o per chi ha invece - semplicemente - bisogno di un controller di riserva pronto per qualsiasi evenienza. Nonostante il prezzo decisamente ridotto, Nacon Compact è un signor controller, nonché una delle migliori scelte che potreste fare qualora abbiate la necessità di acquistare un prodotto ad un prezzo budget. Il Nacon Compact, infatti, è disponibile a un prezzo inferiore del DualShock 4, circa 20 euro in meno, riuscendo a non farvi sentire troppo la mancanza del prodotto di casa Sony, nonostante le differenze. Lato funzionalità, questo controller è perfettamente in linea con quello base venduto insieme alla console. A cambiare, più che altro, è l'estetica generale. Persino la disposizione degli analogici rimane identica, quindi simmetrica. Per cui, si tratta di un prodotto pensato esclusivamente per chi vuole risparmiare portandosi comunque a casa un prodotto ufficiale. 

4. Thrustmaster ESWAP PRO

Immagine di Thrustmaster ESWAP PRO

Il più personalizzabile

Il controller con più opzioni di personalizzazione.
  • Possibilità di scambiare qualsiasi modulo , Tasti completamente mappabili , Longevità estrema
  • Prezzo anche in questo caso elevato

Chiudiamo, infine, con un controller a prova di smanettoni: il Thrustmaster ESWAP PRO, infatti, ha come caratteristica principale quella di poter vantare su una personalizzazione vastissima. Compatibile con PS4 e PC, il controller permette di scambiare un modulo con qualsiasi altro, grazie alla funzione hot-swap. Non mancano nemmeno quattro tasti completamente mappabili a proprio piacimento e una rifinitura generale che assicura una buona presa e un'eccellente reattività. Ovviamente, trattandosi di un controller modulare, è possibile acquistare separatamente tutti i moduli che consentono modifiche, assicurandosi così una longevità estrema. Non male neanche l'estetica generale, piuttosto sobria ed elegante; la disposizione degli analogici, infine, è di tipo simmetrico, scelta che farà contenti gli appassionati più incalliti, dal momento che è lo schema utilizzato dai controller originali PlayStation.