Nintendo Switch

Pokémon Spada e Scudo riutilizzano le animazioni dei giochi 3DS?

Pokémon Spada e Pokémon Scudo sono al centro di una controversia ultimamente: Game Freak ha affermato che si è deciso di non riproporre tutti gli ottocento e passa Pokémon delle precedenti generazioni. Ovviamente questa scelta non ha affatto riscontrato il favore del pubblico. Il producer Junichi Masuda ha giustificato la scelta del team affermando che l’obbiettivo per questo gioco è di proporre animazioni di alta fedeltà e qualità: farlo per ogni singolo Pokémon non era possibile, per limiti produttivi.

Ora, però, alcuni utenti hanno iniziato ad affermare che si tratta in realtà di una menzogna. Tramite Reddit è stato condiviso un brevissimo filmato (ora non più disponibile) in cui viene mostrato che le animazioni delle creature mostrate nei trailer di Pokémon Spada e Scudo sono praticamente identiche a quelle della serie 3DS.

Inoltre, anche i Pokémon Dynamax, ovvero le versioni gigantesche delle normali creature, sembrano avere normalissime animazioni, semplicemente rallentate all’estremo. Non è strano che un nuovo capitolo riutilizzi parte degli asset di giochi precedenti (che siano animazioni, texture o modelli poligonali), ma con il passaggio a una nuova console e in seguito a dichiarazioni come quelle del producer, se il riciclo venisse confermato da analisi più tecniche, allora non si potrebbe fare altro se non criticare l’operato di Game Freak.

Pokémon Spada e Scudo saranno disponibile il 15 novembre 2019 in esclusiva Nintendo Switch. Per ora non ci sono dichiarazioni ufficiali sulla questione da parte della casa di Kyoto né da Game Freak: forse dovremo attendere l’uscita del gioco completo prima di poter capire esattamente quanto sta accadendo. Diteci, voi cosa ne pensate?

Se tutti questi discorsi su ricicli e Pokédex limitati non vi interessano, potete prenotare Pokémon Spada e Scudo a questo indirizzo.