Giochi PC

Rainbow Six Siege, open beta rimandata a pochi giorni dal debutto

La open beta di Rainbow Six: Siege è stata rimandata a causa di numerosi problemi tecnici. Alla fine della scorsa settimana Ubisoft ha rivelato che a partire dal 25 novembre si sarebbe tenuta un'ultima open beta dedicata al nuovo sparatutto tattico in prima persona. Tuttavia, la tanto attesa beta pubblica non è arrivata per tutti a causa di numerosi problemi tecnici: un terribile segnale di incertezza da parte di Ubisoft che tra pochi giorni dovrà affrontare il lancio ufficiale di Rainbow Six: Siege.

Al contrario delle precedenti versioni di prova, questa sarebbe stata un'open beta che avrebbe messo a disposizione una versione del gioco piuttosto vicina al prodotto finale. Una versione in cui non dovrebbero esserci problemi tecnici di un'entità tale da rimandare addirittura la fase di test.

Rainbow Six Siege Beta

Il publisher francese ha speso qualche parola in merito ai problemi tecnici che a quanto pare affliggono tutte e tre le piattaforme. Stando alle dichiarazioni del community manager di Ubisoft, pare che i problemi siano collegati principalmente al matchmaking ed alle disconnessioni.

Ubisoft è corsa ai ripari limitando il numero di partecipanti alla versione di prova e rimandando la beta pubblica a data da destinarsi. Tuttavia, vista la distribuzione ormai imminente: la nuova beta pubblica potrebbe durare molto poco, o addirittura accavallarsi alla distribuzione del prodotto finale.

Nella vicenda c'è sicuramente più di qualche elemento che non quadra e che lascia qualche serio dubbio sulla qualità di Rainbow Six: Siege. È vero che potrebbero essere problemi tecnici riservati esclusivamente alla beta, ma potrebbero anche essere i sintomi di un prodotto immaturo.

Rainbow Six: Siege approderà il primo dicembre su PC, PS4 ed Xbox One.

Xbox One Xbox One
Xbox One + FIFA 16 [Bundle Limited] Xbox One + FIFA 16 [Bundle Limited]
Halo 5 Guardians Halo 5 Guardians