PlayStation

SEGA: storico sviluppatore sta per lasciare la compagnia

Secondo quanto riporta Bloomberg, Toshihiro Nagoshi, storico creatore e sviluppatore di Yakuza, Sega Rally e Monkey Ball, sta per lasciare SEGA con tutto il suo team per unirsi a una nuova azienda di publishing. Con il nuovo partner editoriale, Nagoshi darebbe vita a nuove idee e creerebbe nuovi videogiochi.

Toshihiro Nagoshi fa parte di SEGA dal 1989, dove ha lavorato a tantissime opere tra cui Yakuza, probabilmente la sua creazione che più ha avuto successo. Lo sviluppatore ha messo le mani anche su Daytona, Virtua Fighter, F-Zero GX oltre che sui titoli menzionati precedentemente. Il suo studio di sviluppo, Ryu Ga Gotoku, è diventato famoso in occidente soprattutto per la serie di Yakuza.

Bloomberg riporta che Nagoshi e il suo team ancora non hanno firmato un contratto di fine rapporti, ma ci si aspetta che metta presto piede in una nuova azienda per dare vita a nuovi videogiochi. Si ipotizza che la nuova azienda di cui farà parte sarà NetEase, rivale cinese di Tencent che in questi anni si è accaparrata diversi sviluppatori famosi in tutto il mondo come Riot, PlatinumGames e Sumo Group. Yakuza e tutti gli altri titoli a cui Nagoshi ha lavorato in questi anni resterebbero nelle mani di SEGA.

In ogni caso, per SEGA perdere uno sviluppatore che ha fatto la sua storia sarebbe un durissimo colpo. Sono 30 anni che Nagoshi lavora per l’azienda e non è certamente semplice dividere le proprie strade dopo tanti successi. In ogni caso per SEGA questa notizia non dovrebbe essere una sorpresa, dato che lo sviluppatore aveva già abbandonato il suo ruolo di Chief Creative Officer della società nel corso di quest’anno. Ricordiamo che nel frattempo, mentre SEGA si appresta a ripubblicare Sonic Colours (anteprima qui), il 21 settembre uscirà Lost Judgment, spin-off di Yakuza sviluppato da Nagoshi e il suo Ryu Ga Gotoku Studio, e pubblicato proprio da SEGA.

Potete preordinare Lost Judgment da questo link su Amazon.