Altre Console

Steam Deck simile a Xbox Series X, ma alcuni Tripla A non girano

Ormai Steam Deck è l’argomento del momento, e man mano che le ore passano dal suo annuncio ufficiale spuntano sempre più dettagli. Le ultime indiscrezioni vorrebbero che la piattaforma sia in grado di offrire prestazioni simili a una Xbox Series X nonostante la minore potenza hardware e le dovute differenze, eppure pare che ci siano alcuni giochi Tripla A che non riescono a funzionare sul device.

Sappiamo già dalle specifiche tecniche che Steam Deck ha una potenza di circa 2 Teraflops grazie all’APU AMD e alle architetture Zen 2 e RDNA 2. Chi ha provato con mano la nuova console ha affermato che la nuova piattaforma di Valve possa essere definibile qualcosa di simile a una PlayStation 4, ma con tecnologie più moderne ed efficienti.

Tuttavia, un’analisi di “Durante“, celebre modder e sviluppatore che si aggira tra social e forum del web, mette in risalto che tali tecnologie di Steam Deck si trovano a dover operare su una risoluzione minore garantendo in questa maniera prestazioni migliori: “La GPU di Steam Deck offre performance simili a quelle di una PS4 base, ma utilizza un’architettura molto più nuova ed efficiente, la stessa di PlayStation 5 e Xbox Series X|S, e deve gestire una risoluzione pari a solo 1280×800 pixel. In altre parole, dal lato GPU Steam Deck esprime le stesse prestazioni per pixel su 1280×800 di quelle che Xbox Series X esprime su 3480×2160. Anzi, in realtà sono un po’ superiori.

Tutto ciò è molto intrigante, ma essendo Steam Deck una console non ancora disponibile al pubblico e non ancora pienamente testata dai suoi utenti, c’è molto scetticismo riguardo all’utilità di questa nuova piattaforma ibrida per una serie di fattori. Ve ne abbiamo parlato anche noi in questo articolo, ma uno dei punti forti di discussione su internet in questo momento è che nonostante la potenza, non tutta la libreria di Steam è compatibile con questa nuova piattaforma.

Stando a quanto riferiscono ProtonDB e PC Gamer, giochi come Destiny 2, Apex Legends, PUBG e Rainbow Six Siege non sono compatibili con SteamOS a causa del software anti-cheat che non si attiva sul sistema operativo di casa Valve, basato su Linux. I titoli in teoria funzionerebbero dal punto di vista tecnico, ma i giocatori verrebbero esclusi dal multiplayer, cosa singolare dato che è la prerogativa principale proprio di giochi del genere.

Valve ha comunque riferito che sta cercando di migliorare la compatibilità dei giochi e di star lavorando direttamente con i fornitori, ma una soluzione ortodossa che i giocatori potrebbero utilizzare potrebbe essere quella di cancellare del tutto SteamOS per installare da zero Windows. Qualcosa che, come abbiamo visto in questo articolo, è possibile fare tranquillamente, tanto che è lo stesso sito di Steam Deck a parlarne.

Se ancora non avete provato Destiny 2, potete procurarvi una delle tante versioni di gioco attraverso questo link di Amazon.