PlayStation 4

The Division 2: risultati sotto le aspettative

Oggi non è sicuramente una delle giornate migliori e maggiormente proficue per Ubisoft. Avevamo recentemente parlato infatti del rinvio di Watch Dogs Legion, Rainbow Six Quarantine e God & Monsters, che sono stati posticipati al prossimo anno fiscale che inizierà ad aprile 2020, dopo il disastroso lancio di Ghost Recon Breakpoint, che è stato severamente punito anche dalla critica del settore.

Sempre nel corso di queste ultime ore, la compagnia francese ha parlato di The Division 2, disponibile sul mercato da ormai qualche mese. Lo stesso Yves Guillemot ha dichirato, nel corso di un’intervista rilasciata oggi, che Ubisoft non ha effettivamente investito tutto il suo potenziale nello shooter in terza persona: questo ha portato conseguentemente a delle vendite davvero scarse e assolutamente al di sotto delle loro aspettative su entrambe le console, PlayStation 4 e Xbox One, nonostante i primi dati di vendita usciti nel periodo post-lancio fossero apparentemente più che buoni.

Ricordiamo che The Division 2 è disponibile attualmente per PlayStation 4, Xbox One e PC. Tra le altre cose, manca ormai sempre meno al lancio del Capitolo 2 del gioco, previsto per il prossimo 21 ottobre per tutti i giocatori, con un accesso anticipato riservato invece agli utenti in possesso del Season Pass.

Il Capitolo 2 di The Division 2 introdurrà nella fattispecie nuove armi, una nuova Specializzazione e tanto altro ancora, come l’abilità Alveare che permetterà di rimettere in forma i propri compagni di squadra, fugendo da supporto a tutti gli effetti.

Hai voglia di giocare all’ultima fatica di Hideo Kojima? Prenota subito Death Stranding a questo indirizzo!