e-Gov

5 strategie per viaggiare gratis

Ti piacerebbe viaggiare gratis? O meglio ancora… Ti piacerebbe guadagnare viaggiando a spese delle aziende più rinomate? Grazie a questo metodo, oltre a visitare i luoghi più belli del mondo, puoi vivere esperienze uniche, ottenendo accessi esclusivi da vero VIP, tutto in forma gratuita!

Roberto Buonanno, titolare di Tom’s Hardware Italia e Tom’s network, stratega dietro le quinte dei più importanti influencer italiani, condivide con te oggi 5 strategie per viaggiare gratis. Il metodo più efficace per raggiungere questo stile di vita, è quello di essere un Influencer! Puoi scegliere di essere un influencer di viaggi, di cucina, di tutte quelle nicchie e sottocategorie che danno lustro alle bellezze e alle specialità dei paesi.

Credits: unsplash.com

Per esempio Nicolò Balini, fotografo e videomaker bergamasco, ha fatto del suo amore per i viaggi un vero e proprio lavoro e ora è tra gli influencer più conosciuti d’Italia. Approdato su YouTube nel 2012 come travel vlogger, con il nickname Human Safari, Nicolò è un punto di riferimento per la nicchia Travel di YouTube, con quasi 900 mila iscritti e poco meno di un milione su Instagram.

Nicolò ha espanso i suoi orizzonti aprendo anche un tour operator con il quale organizza viaggi intorno al mondo, collaborando con le più famose realtà legate al mondo travel.

Sappiamo cosa stai pensando: i Social Network sono una giungla dove è difficile farsi notare! Oggi siamo qui proprio per questo motivo, per consigliarti 5 strategie che ti condurranno al successo sui social e ti permetteranno di viaggiare gratis!

5 strategie per Viaggiare gratis

1. Emergere

Per emergere rispetto agli altri nella giungla dei social, dovrai cercare una nicchia specifica e diventarne un esperto. Magari puoi essere l’esperto dei Balcani, piuttosto che il riferimento numero uno per trovare lavoro nel sud est asiatico! Insomma più entri nello specifico, più ti addentri in una nicchia, più sei prezioso. Questa strategia non è adatta solo per chi desidera diventare un influencer di viaggio ma può essere adottata da qualsiasi categoria.

Infatti se per esempio se la tua specialità sono i vini, la moda o la tecnologia, non mancheranno i viaggi gratis, basta pensare agli eventi in cui potresti essere invitato in giro per il mondo proprio nelle veci di influencer competente di quella categoria. Ricordati comunque di essere sempre te stesso, perché oltre alla professionalità è importante il lato umano. Se fingerai di essere qualcun altro le persone lo noteranno e soprattutto non si identificheranno in te.

2. Avere un progetto irresistibile

Devi presentarti ai professionisti di settore con un progetto irresistibile, devi fare la differenza! Il tuo progetto sarà il tuo biglietto da visita, l’occasione che ti farà emergere. Quindi non presentarti con un banale messaggio sui social, prepara una presentazione coi fiocchi, studia ogni dettaglio, fai comprendere il motivo per il quale hanno bisogno di te, quali vantaggi porterai all’azienda, cosa potrai fare tu per loro.

3. Umiltà

Ricordati di presentarti con grande umiltà e serietà. Dall’altra parte troverai manager di agenzie di viaggio, impiegati dei ministeri del turismo, marketing manager di grandi aziende, che tutti i giorni ricevono decine di contatti da VIP come cantanti a personaggi del mondo dello spettacolo, molto più conosciuti di te. La serietà e l’umiltà sono sempre ripagate!

4. Trovare i contatti giusti

Trovare i contatti giusti per presentare il proprio progetto non è sicuramente facile, ma nemmeno impossibile! LinkedIn è una piattaforma che ti consigliamo non solo di curare ma di studiare bene, perché oltre ad essere un fondamentale strumento di Personal Branding, è un vero e proprio pozzo di contatti!

LinkedIn è una miniera d’oro. Negli ultimi vent’anni le aziende di Roberto Buonanno hanno generato decine di milioni di euro di fatturato e una buona parte di questo è nato da connessioni create sulla piattaforma di LinkedIn.

Credits: unsplash.com

Insomma LinkedIn è fondamentale per la tua carriera perché oggi è lo strumento migliore sul mercato per creare una formidabile rete di contatti professionali. Perché LinkedIn non è il solito social network ma uno strumento di socializzazione professionale.

Un altro strumento efficace sono le agenzie stampa. Ci sono agenzie stampa che curano la comunicazione degli enti del turismo, dei ministeri del turismo o delle aziende legate al progetto che stai seguendo. Anche un direct su Instagram, se hai un buon seguito e lo studi con professionalità, può funzionare. Tutto dipende dal primo punto, dal tuo progetto irresistibile.

5. Affidati ad un’agenzia di management seria

Ultimo punto, ma il più importante: affidati ad un’agenzia di management seria! Un’agenzia veramente capace ti sa proporre e presentare bene anche se hai pochi follower, perché il suo scopo sarà farti crescere!

Affidati alla nostra agenzia Tom’s Network, gestiamo oltre 300 creator generando oltre 1 miliardo di views mensili. Insomma, vuoi partire e viaggiare gratis? Segui il video per approfondire.

Vuoi diventare un Influencer? Vuoi essere seguito da un team di professionisti che faranno la differenza nel tuo Business online? contattaci!

Essere un influencer è una vera e propria attività imprenditoriale, dipende solo da te. Se tratti questa attività come un hobby ti ripagherà come un hobby, se la tratti come la tua grande opportunità , sarà il tuo business della vita!