Tom's Hardware Italia
IoT

Amazon Alexa, i clienti USA possono decidere la velocità di loquela

Amazon Alexa ha sbloccato negli USA la velocità del parlato per andare in contro alle esigenze degli utenti più anziani e ipovedenti.

Amazon Alexa da oggi, volendo, può parlare più lentamente o velocemente grazie a una nuova opzione di personalizzazione. Amazon ha fatto sapere che per i clienti statunitensi sono previste 7 modalità di riproduzione: tre che rispetto alla standard vanno più veloce, e due che rispetto alla standard vanno più lente.

“Dì semplicemente ‘Alexa, parla più lentamente’ o ‘Alexa, parla più velocemente’ per adattare il discorso di Alexa al ritmo preferito su qualsiasi dispositivo abilitato ad Alexa”, spiega Amazon nella nota ufficiale. “Per ripristinare la velocità di conversazione di Alexa, dì semplicemente ‘Alexa, parla alla tua velocità predefinita’”.

L’obiettivo, neanche troppo celato sul post online che annuncia la novità, è quello di far fronte alle esigenze della clientela più anziana e la stessa responsabile del progetto Alexa, Sarah Caplener, l’ha confermato.

“Abbiamo sentito dai clienti che vorrebbero la possibilità di cambiare la velocità di conversazione di Alexa per una serie di motivi. Alcuni dei nostri clienti con problemi di udito e anziani hanno condiviso il modo in cui amano parlare con Alexa e come è diventata una compagna ma a volte vorrebbero che rallentasse in modo di capire meglio le sue risposte. D’altra parte, alcuni dei nostri clienti che sono ciechi o ipovedenti sono abituati a riprodurre contenuti audio e vogliono essere in grado di ascoltare più rapidamente “, ha sottolineato Sarah Caplener, responsabile di Alexa per tutti. “Siamo entusiasti di presentare questa funzione per aiutare i clienti a personalizzare ulteriormente le loro interazioni con Alexa e ad adattare l’esperienza per adattarsi al meglio alle loro esigenze individuali”.

La sperimentazione effettuata nei mesi precedenti ha dato esito positivo e secondo le prime esperienze ne è risultato un miglioramento dell’efficienza di interazione.