Fotografia

Canon EOS 500D, nuova chicca quasi economica

Canon ha presentato la nuova EOS 500D, una reflex con sensore CMOS da 15 Mpixel e processore DIGIC 4.

La macchina consente di scattare a raffica fino a 170 immagini consecutive, 3.4 al secondo, registrare video in alta definizione e raggiungere una sensibilità massima di 12800 ISO. Il nuovo modello non sostituisce la 450D, come molti si aspettavano, ma si aggiunge alla gamma esistente, inserendosi tra questa e la 50D.

Il corpo macchina è simile a quello del modello inferiore, ma sono migliorati il sensore (CMOS da 15,1 Mpixels/14 bit) e il processore DIGIC 4, che gestisce il software per la riduzione del rumore. La macchina è completa di uscita HDMI, per il collegamento ad un televisore HD.

La macchina è dotate di un monitor LCD da 3" ad alta risoluzione, che si accompagna al mirino ottico. Tra i software, compare il riconoscimento dei volti, che sfrutta il sistema di autofocus a 9 punti.

C'è anche un sistema per la pulizia del sensore, ma abbiamo già detto tante volte che sono di dubbia utilità. Questa macchina sarà disponibile da maggio: il corpo costerà 863 euro, e sarà anche possibile acquistarlo in combinazione con diversi obiettivi.

Insieme alla 500D, canon ha presentato anche il nuovo flash compatto Speedlite 270EX, un modello di fascia bassa. Anche questo sarà disponibile da maggio per 145 euro.