Spazio e Scienze

Colmar Technologic G+, la giacca italiana con il grafene

Il grafene è oggetto di studio per l'impiego in elettronica e altri settori, ma lo sapevate che è già usato attivamente nel campo della moda? Sì, un giorno potreste indossare una giacca "al grafene" e persino prima di quanto potete immaginare!

Colmar, insieme a Directa Plus, ha creato la giacca a vento Technologic G+, un capo di abbigliamento che è stato premiato all'ISPO di Monaco di Baviera, la più importante fiera del settore sportivo. A cosa serve il grafene nella giacca? A migliorare il comfort.

Colmar Technologic G+

Come spiega Giulio Cesareo, CEO di Directa Plus, "con Colmar abbiamo condiviso il progetto di creare capi di abbigliamento in grado di assicurare un livello mai raggiunto di comfort a chi li indossa, grazie alle proprietà di conducibilità termica del grafene G+ nel piano e non attraverso il tessuto. Per la prima volta grazie al grafene G+ siamo in grado uniformare la temperatura del corpo eliminando i punti caldi e aumentando il comfort".

La giacca Technologic G+ fa parte della collezione presentata da Colmar a ISPO per la stagione invernale 2017/18, che include tre reinterpretazioni di altrettante giacche iconiche degli anni '50, '80 e '90, tutte contenenti grafene G+. In questo modello il grafene G+ viene stampato nell'ovatta dell'imbottitura, consentendo la distribuzione uniforme e la conservazione del calore prodotto dal corpo. Nel modello Guaina Zeno G+ viene invece impiegato nella fodera, mentre nella Bormio viene per la prima volta usata un'innovativa membrana esterna al grafene, impermeabile, traspirante e con caratteristiche di conducibilità termica uniche.

Abbiamo chiesto a Directa Plus quanto incidesse il grafene sul costo della giacca e, fortunatamente, la risposta è stata secca: poco.

"I capi al grafene hanno un posizionamento abbastanza alto, non tanto per il costo del grafene in sé, perché ne basta una minima quantità per poter essere efficace trattandosi di un nanomateriale, quanto da un lato dei costi di stampa e R&D". Insomma, se le giacche sono costose, come ad esempio questa giacca da sci Colmar già in vendita, è solo perché è proprio il capo d'abbigliamento ad avere un posizionamento di fascia alta.

Directa Plus è un'azienda italiana che opera nel comasco, a Lomazzo, ed è focalizzata sull'impiego del grafene. Al momento è attiva sul mercato in 4 settori principali: tessile (capi Colmar, tessile e pelli con tecnologia transfer per abbigliamento/accessori e arredamento Menphis), elastomeri (gomme da bici Vittoria), materiali compositi (ruote da bici Vittoria, filamento per stampa 3D Filoalfa), ambiente (dove siamo direttamente sul mercato con un nostro prodotto, Grafysorber, per la decontaminazione delle acque da idrocarburi).