Spazio e Scienze

Crisis on Infinite Earths

Pagina 4: Crisis on Infinite Earths

 

latest

Nel 1985, a suggellare questa volontà di rinnovamento, arriva Crisis on Infinite Earths: la Crisi sulle Terre Infinite. È una miniserie di dodici numeri scritta da Marv Wolfman e disegnata da George Pérez, che funziona da spartiacque nel confuso cosmo creato dalla casa editrice statunitense. Si rivela un vero e proprio terremoto nella mitologia classica DC.

Leggi anche Ghost in The Shell, la Donna segreta del secondo film

Viene cancellato il multiverso costituito da un'infinità di Terre parallele, talvolta inventate anche soltanto per trovare un semplice escamotage alle trame pensate dagli sceneggiatori. La storia è abbastanza semplice. Krona, uno scienziato maltusiano (Maltus è il pianeta dal quale ebbero origine i Guardiani dell'Universo, che poi formarono il Corpo delle Lanterne Verdi su Oa) è ossessionato dalle origini del Multiverso fino a tornare indietro nel tempo al momento della creazione, dalla quale però si scatena un'onda di energia anomala che fagocita il tempo e le ere.

L'Anti-Monitor, un potente essere di materia negativa, combatte contro tutti gli eroi dell'universo di materia positiva. Le conseguenze di una trama semplice però sono terribili. Vengono così letteralmente disintegrati e uccisi due personaggi fondamentali del DC Universe. Il primo è il Flash della Silver Age, quel Barry Allen amato da tutti e che ha dato inizio alla nuova era supereroistica nel 1956, chiudendo simbolicamente con la sua morte un cerchio importante. Il secondo personaggio a venire spazzato via è Supergirl, la Kara Zor-El cugina kryptoniana di Superman sopravvissuta alla distruzione del pianeta sulla città volante Argo City.

latest

Scompare anche Superboy, la cui serie a fumetti è stata pubblicata ininterrottamente e con successo per 30 anni (dal 1949 al 1979). Il Superman ragazzo che opera a Smallville, la figura ispiratrice della Legione dei Supereroi del XXX secolo, da sempre accompagnata dalla schiera di super-animali come il cane Krypto, il gatto Streaky, il cavallo Comet e la Super-scimmia Beppo (e si può ben comprendere come questa serie fosse stata figlia del suo tempo, tanto arrivò a essere kitsch), viene fatto scomparire durante una dura lotta contro l'Anti-Monitor. Sono morti necessarie per uno scopo superiore, tutto viene ordito da Wolfman e dagli editor della DC. Ma questo è soltanto l'inizio dello stravolgimento di ambienti e trame.