Tom's Hardware Italia
e-Gov

Facebook, il futuro è privato. Ecco le novità principali anche per Instagram, Messenger e WhatsApp

Durante l'F8 Mark Zuckerberg è tornato su alcuni argomenti già delineati recentemente, sottolineando la scelta di andare verso un maggior livello di privacy e mostrando in anteprima diverse novità.

“Il futuro è privato”, ha ribadito Mark Zuckerberg durante la F8 Developer Conference, riferendosi non solo al futuro di Facebook ma a quello dell’intera piattaforma, compreso quindi Messenger, WhatsApp e Instagram. Concetti già illustrati poco tempo fa, ma qui ripresi nuovamente a dare continuità a quella che ormai non è più solo un’ipotesi, anche grazie all’anteprima di alcune novità, che riguarderanno ad esempio le interfacce e le funzioni.

Facebook

Partiamo ovviamente dal popolare social network. In un prossimo futuro secondo Zuckerberg si concentrerà sempre più sui gruppi e gli eventi, restringendo dunque il campo a una dimensione più personale e controllabile.

Per sancire il passaggio “dalla piazza alla casa” per così dire, è stata mostrata in anteprima anche una sostanziale riprogettazione tanto della pagina Web che dell’app, che darà un peso diverso alle varie sezioni. Le novità per l’app saranno introdotte subito, mentre il rifacimento della pagina Web avverrà in un secondo momento.

Messenger, Instagram e WhatsApp

In passato Zuckerberg aveva anche accennato all’interoperabilità tra le piattaforme di instant messaging, ma all’F8 il direttore della divisione prodotti di consumo di Messenger Asha Sharma è stato più preciso. In particolare presto sarà possibile inviare e ricevere messaggi tra le tre applicazioni e questi ultimi saranno tutti cifrati end-to-end, una decisione peraltro già criticata da chi vi vede un ostacolo soltanto alla sicurezza, senza alcun miglioramento reale per la privacy degli utenti, i cui dati saranno ancora permeabili al tracciamento totale da aprte di Facebook e società terze.

Portal

Novità infine anche per Portal e Portal Plus, i dispositivi di videochiamata di Facebook. Anzitutto entrambi i prodotti sbarcheranno anche in Europa, a partire da questo autunno, inoltre supporteranno le videochiamate tramite WhatsApp, sempre con cifratura end-to-end.

Dai due dispositivi inoltre sarà possibile tramite Superframes condividere anche le foto di Instagram, mentre attualmente era possibile utilizzare solo quelle di Facebook. Entro al fine dell’anno infine sarà anche possibile effettuare streaming video tramite Facebook Live.