Telco

Fastweb Ultrafibra 1 Gbps finalmente a Roma

Fastweb Ultrafibra 1 Gbps sbarca a Roma. Il nuovo servizio ultra-broadband basato su architettura FTTH, dopo Milano, Torino e Bologna, è finalmente disponibile nella capitale. Il servizio (1 Gbps in download e 200 Mbps in upload) sarà attivabile dagli utenti residenti in 300mila unità abitative, pari a circa il 20% del totale della città.

"Un ulteriore milione di abitazioni (62% del totale) è invece collegato al momento dall'infrastruttura 'Fiber-to-the-cabinet' (FTTC), con performance fino a 200 Megabit al secondo in download, portando il totale delle abitazioni coperte dal servizio a banda ultra-larga a 1.300.000, circa l'82% della città", sottolinea la nota ufficiale.

fastweb

L'obiettivo entro il 2018 è di completare il tratto in fibra tra armadio e appartamenti nel 62% dei casi, raggiungendo un numero complessivo di 1 milione di unità.

"La politica di investimenti sulla città paga anche in termini di risultati: Fastweb è il primo operatore alternativo a Roma con una quota del mercato dei servizi di connettività a banda ultra-larga del 30%", prosegue la nota.

Da rilevare che i clienti Fastweb di Roma come in altre 800 città potranno godere del Wi-Fi gratuito del servizio Wow-Fi – che nella capitale vanta già 142mila utenti settimanali.

"Lo sbarco dell'Ultrafibra a Roma, si inserisce nell'ambito di un piano di investimenti più ampio che prevede il rafforzamento della connettività della Pubblica Amministrazione capitolina. Grazie alla recente firma di un contratto con il Comune nell'ambito della Convenzione SPC (Sistema Pubblico di Connettività), Fastweb perseguirà l'obiettivo di potenziare la rete a banda ultra-larga a disposizione della PA cittadina", prosegue la nota. Gli uffici dell'Amministrazione Capitolina saranno abilitati con connessioni a 100 Megabit al secondo garantiti, le sedi principali saranno dotate di connettività ad 1 Giga mentre per i due centri di raccolta dati della città saranno realizzati link a 10 Gigabit".

Da ricordare infatti che il Portale di Roma Capitale dal 2016 è gestito da Fastweb e Leonardo SpA, anche sotto il punto di vista della sicurezza informatica.


Tom's Consiglia

Un hard disk esterno da 4 GB può essere sempre utile.