Tom's Hardware Italia
e-Gov

GoalControl 4D: il controllo della linea di porta dei Mondiali

GoalControl 4D è stato installato nelle porte degli stadi dei Mondiali di Calcio del Brasile. La spesa è stata di 200/300mila euro a stadio.

Stasera durante Croazia-Brasile, la partita di apertura dei Mondiali di Calcio 2014, non noterete nulla di speciale nei pressi delle porte ma in verità qualcosa di nuovo ci sarà. Per la prima volta in un Mondiale sarà adottata una tecnologia di controllo del goal.

Goal control

In tutti gli stadi sono state montate una serie di telecamere, in alcuni casi sui tetti in altri lungo le balconate, che saranno in grado monitorare la linea di porta e l'eventuale passaggio del pallone. Un sistema poi elaborerà le immagini e in caso di goal spedirà un segnale direttamente sullo smartwatch dell'arbitro – che inizierà a vibrare mostrando la scritta "GOAL".

La Fédération Internationale de Football Association (FIFA) ha approvato questa tecnologia l'anno scorso ed è certa, a seguito di numerosi test, che si tratti della soluzione migliore e meno invasiva. Ad ogni modo verrà usata solo ed esclusivamente per decretare un goal.

Lo smartwatch

La Federazione ha certificato due soli fornitori per ora: i tedeschi di GoalControl e gli inglesi di Hawk-Eye. I primi hanno attrezzato tutti gli stadi del Mondiale, mentre i secondi al momento sono presenti solo in alcune strutture dell'Inghilterra, Galles, Germania e Olanda.

"Una delle sfide per gli arbitri è che l'occhio umano può gestire solo circa 16 immagini al secondo, che vuol dire che la palla ha bisogno di essere oltre la linea di porta per almeno 60 millisecondi", ha spiegato il portavoce di GoalControl, Rolf Dittrich.

"In alcuni casi però la palla è oltre solo per pochissimi millisecondi prima che il giocatore la calci via o rimbalzi indietro nel campo da gioco, con il risultato che l'occhio umano non è in grado di vedere se la palla ha superato la linea".

Insomma come controllare una palla se l'occhio umano rileva lo spostamento con precisione non oltre i 12 km/h e i giocatori le sparano a volte oltre i 120 km/h?

La risposta è in un kit di giocattoli (GoalControl 4D) che costa per stadio tra i 200 e i 300mila euro.