Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

Il Falcon Heavy dà spettacolo con il triplo atterraggio del suo primo volo commerciale

È valsa la pena aspettare un giorno per la missione commerciale del Falcon Heavy di SpaceX, c'è stato un triplo atterraggio in diretta.

Triplo atterraggio di SpaceX a Cape Canaveral, per uno spettacolo senza precedenti. Questa notte, dopo un rinvio per condizioni metereologiche avverse, il Falcon Heavy di SpaceX ha portato nello Spazio la sua prima missione commerciale. L’attenzione era puntata sui due booster laterali, entrambi recuperabili.  Otto minuti dopo il decollo sono atterrati quasi all’unisono sulle due piattaforme di Cape Canaveral, Landing Zone 1 e Landing Zone 2. Poi, circa nove minuti dopo il decollo, il booster principale (central core) è atterrato in piedi sulla nave drone “Of Course I Still Love You”, nell’Oceano Atlantico.

Un triplo spettacolo, che alza ancora l’asticella dopo lo spettacolo doppio dello scorso anno, quando ad atterrare in verticale e perfettamente intatti furono due booster. Il terzo si schiantò nell’oceano.

Potete vedere i momenti salienti dei tre atterraggi di ieri nel video sopra, al minuto 26 (i primi due ) e al minuto 29. Ancora più interessanti sono i video degli spettatori che hanno visto i booster atterrare quasi contemporaneamente a Cape Canaveral.

Anche se agli spettatori non è importato granché, 34 minuti dopo il decollo il satellite Arabsat-6A è stato dispiegato in orbita, il che significa che oltre allo spettacolo c’è stata anche la sostanza: la prima missione commerciale del Falcon Heavy è stata un successo sotto tutti i punti di vista.

Il volo di questa notte è inoltre stato la dimostrazione che SpaceX è pronta per procedere con un programma costante di lanci. Il prossimo Falcon Heavy porterà in orbita la missione Space Test Program 2 per l’US Air Force e una missione a vela solare per The Planetary Society. Decollerà entro fine anno. Lo scorso giugno inoltre SpaceX si è aggiudicata una missione militare molto ambita: per 130 milioni di dollari lancerà un satellite del Comando spaziale Air Force nel 2020.

Volete saperne di più sulla storia dell’esplorazione spaziale? Leggete Dallo Sputnick allo Shuttle, scritto dall’astronauta italiano Umberto Guidoni.