Tom's Hardware Italia
Telco

Optima Italia firma con Open Fiber per fornire connettività fibra 1 Gbps nelle aree bianche

La multiutility Optima Italia ha siglato un accordo con Open Fiber per fornire connettività fibra nelle aree bianche oggetto dei bandi Infratel.

L’operatore multiutility Optima Italia ha siglato un accordo con Open Fiber che le consentirà di fornire i suoi servizi di connettività fibra a 1 Gbps nei 7635 comuni delle “aree bianche” oggetto dei bandi Infratel. Ieri i due operatori hanno confermato che i servizi saranno basati sulla rete FTTH che progressivamente sta raggiungendo i comuni delle aree C e D.

“Continuiamo a investire per offrire ai nostri clienti servizi di ultima generazione, ma anche per contribuire fattivamente alla digitalizzazione del paese e di quelle aree più indietro rispetto ai centri di dimensioni maggiori. Per questo motivo, siamo particolarmente soddisfatti della partnership con un player innovativo come Open Fiber”, ha commentato Francesco Caliendo, CEO di Optima Italia.

Da ricordare che Optima è un operatore che si contraddistingue sul mercato per offerte integrate che riguardano connettività residenziale, luce, gas e mobile. Opera su tutto il territorio nazionale e ha più di 200mila clienti consumer e business.

https://twitter.com/OpenFiberIT/status/1167105915830644736?s=20

In pratica “essere cliente Optima significa avere un solo gestore, un’unica offerta integrata e un solo canone mensile per Luce, Gas, Internet, Fisso e Mobile”, spiega l’operatore. Attualmente i suoi partner nel settore TLC sono Telecom Italia, BT Italia, Infracom, COLT, Fastweb., Altavoip, Singularity, Vodafone, Wind, KPNQwest, Samsung e ovviamente Open Fiber.

Attualmente il sito ufficiale di Optima non mostra ancora l’offerta commerciale fibra FTTH.