Tom's Hardware Italia
e-Gov

Registrare un marchio d’impresa secondo il programma EUIPO

Pagina 1: Registrare un marchio d’impresa secondo il programma EUIPO
Quali sono le norme da osservare e le norme su cui si può contare nella creazione di un marchio registrato?

avvocati 5ed0929882e5d8b2828c94562c9b50e17 9632ff7a8f28dc0a233d8be323c46ee1a 7ad977910322d2f7d0810e7 2869dd0667977d2ba72ff9549737766be

Introduzione

La Classificazione internazionale dei prodotti e servizi per la registrazione del marchio d'impresa è oggetto di continue modifiche e innovazioni, così come lo sono le prassi delineate periodicamente dall'EUIPO, Ufficio dell'Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (che ha sostituito la vecchia denominazione UAMI a far data dal 23 marzo 2016) relative alla protezione della proprietà intellettuale ed industriale.

Allo stesso modo, non si può tacere sulla portata innovativa del diritto apportata dalle sentenze della Corte di Giustizia Europea con riferimento alla suddetta materia.

Vedi anche: Guida minima ai marchi registrati

Ciò potrebbe suscitare negli utenti alcuni interrogativi: quali sono le conseguenze di tali provvedimenti sui marchi d'impresa già registrati? Quali sono i parametri a cui fare riferimento che regolano la procedura relativa alla registrazione del marchio? In che modo è possibile tutelare maggiormente i propri marchi?

trademark registration singapore 1024x1024

Nel presente articolo si analizzeranno gli aspetti giuridici più rilevanti relativi alla domanda di registrazione del marchio d'impresa, nonché le ripercussioni derivanti dalla non corretta individuazione delle classi o dei prodotti/servizi presenti nell'ambito della procedura di registrazione, anche alla luce dei suddetti provvedimenti.

L'aggiornamento della Classificazione di Nizza

A cadenza periodica si riunisce il Comitato degli Esperti sulla Classificazione internazionale dei beni e dei servizi per la registrazione dei marchi, al fine di valutare le proposte di revisione pervenute dagli Stati aderenti all'Accordo di Nizza.

Lo scopo di questi incontri è duplice: in primo luogo hanno la finalità di mantenere aggiornata la Classificazione e la lista di prodotti e servizi in essa contemplati, eliminando le voci ormai divenute desuete e, soprattutto, inserendone di nuove, per far sì che l'elencazione ivi contenuta sia al passo con i cambiamenti determinati dalle novità – in termini di sviluppo di nuovi prodotti e/o ideazione di nuovi servizi – che fanno il loro ingresso sul mercato.

In secondo luogo hanno la funzione di migliorare la Classificazione di Nizza per consentire una maggiore comprensione della stessa, anche modificando i titoli delle classi, in modo tale da fornire agli utenti un documento che presenti i requisiti di precisione e chiarezza necessari per assolvere il suo scopo.

In tal modo si intendono agevolare coloro i quali si apprestano a registrare un marchio d'impresa, al fine di facilitare la procedura di deposito del marchio, ed in particolare il momento relativo all'individuazione delle classi e alla determinazione dei beni e dei servizi per i quali si chiede la tutela del marchio.

Infatti, la protezione accordata ai marchi è limitata ad un ambito ben definito, in particolare all'elencazione dei prodotti e servizi individuati, in primo luogo, all'atto del deposito della domanda, secondo quanto si dirà nei seguenti paragrafi.